Aldobrandesca, mercato fermo. Persi due pezzi da novanta.

ARCIDOSSO. Tutto tace attorno all’Aldobrandesca Arcidosso. La società biancoverde si sta muovendo nell’ombra per la prossima stagione in Terza categoria ma al momento le prime mosse non fanno ben sperare. Emanuele Panfi è infatti tornato al Cinigiano. Ha cambiato maglia anche il portiere Musarella, uno dei migliori numeri uno della scorsa stagione, che si è accasato al Montemerano in Seconda. A questo punto non resta che capire le prossime mosse dell’Aldobrandesca.

4 Comments
  1. magheggio 6 anni ago
    Reply

    ma se tutto tace, chi le dice queste cose?

  2. ernesto 6 anni ago
    Reply

    la perdita di musarella è davvero importante per l aldobrandesca. un portiere cosi fa la differenza ovunque. inbocca al lupo per la nuova avventura

  3. calciomarket 6 anni ago
    Reply

    dopo il flop dellanno passato mi sembra un grave errore perdere due calciatori di questo livello
    senza panfi ora chi fa goal? e senza musa chi para?

  4. Calciantani con curva a destra 6 anni ago
    Reply

    Quando non girano i soldi in una società non si può parlare di flop. Siamo arrivati quinti, 4° miglior attacco e 4^ miglior difesa, ma soprattutto siamo andati a cena insieme tutti i venerdì e ci siamo divertiti come se fossimo arrivati secondi (non dico primi, altrimenti ci ubriacavamo per un mese filato…).
    Il Musa, grandissimo portiere e grandissimo amico, lascia solo perché rientra il Cioppe, grandissimo portiere e grandissimo amico.
    Panfi torna a Cinigiano? Chi farà i suoi goal? Segnatevi questo nome: il Condor. Se ne riparla a fine anno! Buone vacanze a tutti

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news