Connect with us

Calcio

Clementini scrive al Comitato Regionale Toscano: “Lo Scarlino è pronto al salto di categoria”

SCARLINO – “Se ci saranno ripescaggi in Promozione  la A.S.D. Scarlino c’è, ha tutte le carte in regola  ed è pronta al salto di categoria”.
Questa in sintesi la missiva che il presidente dello Scarlino, Federico Clementini , ha inviato agli organi competenti della FGCI Toscana nei giorni scorsi.
In attesa delle decisioni che verranno prese lunedì 8 Giugno dal comitato regionale nell’indicare ufficialmente le compagini vittoriose dei vari campionati, le eventuali retrocessioni o meno, e i possibili criteri di ripescaggio con graduatorie di merito, Clementini ha  preso carta e penna ed ha scritto al Presidente della LND, Cosimo Sibilia, al presidente del comitato regionale Toscano Paolo Mangini, al delegato provinciale di Grosseto, Agide Rossi e al consigliere provinciale Moreno Canuti.

L’obiettivo, quello di far conoscere pienamente, e perorare la causa, qualora si presentassero le possibilità e condizioni  di ripescaggio in Promozione, del  proprio sodalizio .

“ Noi- spiega il presidente  Clementini- abbiamo  voluto sottolineare come  ad oggi,  di avere tutte le carte in regola per poter ambire al salto di categoria.  La nostra missiva non è un atto di presunzione , ma di consapevolezza delle nostre reali potenzialità nel  rispetto delle norme e delle eventuali indicazioni che ci verranno dalla federazione.   Abbiamo ritenuto necessario- continua  Clementini- far presente delle nostre attività, di come siamo e ci stiamo sempre di più strutturando come società.  Inoltre,- continua il massimo dirigente scarlinese-, tenevamo molto a  far presente a tutte le componenti dirigenziali nazionali, regionali, provinciale di essere una società solida finanziariamente  ( cosa di questi tempi non di poco conto), che guarda al futuro con grande ottimismo e lavora oramai da anni in questo senso.  

Insomma, ho cercato di rappresentare come in una sorta di biglietto da visita  la mia società, cercare di farla conoscere, porla all’attenzione degli organi preposti e se  ci saranno possibilità per il salto di categoria, vogliamo far sapere anche a chi non ci conosce, che lo Scarlino c’è ed è pronto sotto tutti gli aspetti  per il  salto di categoria. Poi, chiosa Clementini-, la mia squadra  si è classificata al terzo posto della graduatoria del campionato di prima categoria girone “F” a pari merito con il Massavalpiana con la quale, però,  siamo in vantaggio per quanto riguarda gli scontri diretti e classifica avulsa.

Fatto salvo la fusione oramai certa del san Donato con l’Albinia giunta prima in classifica,  spetterebbe probabilmente  al Pienza sostituirla in graduatoria.
A questo punto noi saremmo quanto meno, tra le migliori seconde. Giusto allora  – chiude-  far percepire  quanto meglio  e più  possibile   ciò che è oggi lo Scarlino, chi rappresenta , cosa, dove vuole arrivare. Così come  la strada che abbiamo intrapreso, perché siamo ambiziosi e vorremmo entrare a far parte  del gotha del calcio  dilettantistico maremmano e toscano”.

Advertisement
4 Comments
0 0 vote
Article Rating
Subscribe
Notificami

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

4 Commenti
Oldest
Newest Most Voted
Inline Feedbacks
View all comments

Di solito si fa domanda di ripescaggio se uno è retrocesso se ha perso i play off oppure scrive la militanza in categorie superiori la storia della società o il bacino di utenze strutture….e altre cose come settore giovanile classifiche in coppa disciplina…etc etc… tutto senza virgole tutto d’un fiato….bonaaaaa

Se in Federazione si ricordano cosa ha fatto alla Castiglionese, lo terranno sicuramente in considerazione !

Infatti, non capisco perche’ dovrebbe essere promosso.

Tutto vero quello che leggo nei commenti precedenti.
Non capisco i criteri elencati da Clementini e nemmeno voglio cercare di capirli.
Dopo Castglione della Pescaia sta rovinando anche Scarlino, dove il passaggio da presidente Ceccarelli a presidente Clementini è stato devastante.
Clementini è l’ennesimo distruttore di settori giovanili.
Prima cambia sport o hobby è meglio è per il calcio.

 

 




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi

4
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x