Atletica: biancorossi ancora in evidenza su pista

Tanti risultati di rilievo per i giovani dell’Atletica Grosseto Banca Tema, in diverse specialità. Continuano i progressi dei lanciatori con il record personale per l’allievo Lorenzo Bigazzi che nel martello si migliora di oltre due metri a Lucca grazie a un notevole 57.66. Un’ottima prestazione con cui il 16enne biancorosso mette a frutto gli allenamenti svolti sotto la guida del tecnico Francesco Angius, in collaborazione con Serghei Haivaz. Decisamente positiva anche la prova del coetaneo Matteo Pittau che spedisce il disco a 42.31, vicino al suo record personale. Applausi quindi a Firenze per il giavellottista Lorenzo , a sua volta classe 2002, che coglie il suo miglior lancio di sempre con l’attrezzo assoluto da 800 grammi arrivando a 33.97 ed entra in finale nella gara del Grand Prix regionale, all’ottavo posto. Sulla pedana di Siena, un’altra gara convincente del ventenne Matteo Macchione con la terza posizione a 53.18 che vale la seconda misura in carriera.

Trasferta positiva dei marciatori grossetani a Roma, nella terza prova dei campionati italiani di società. Sulla pista dello stadio Paolo Rosi, all’Acqua Acetosa, buon piazzamento di Matilde Capitani che finisce quarta nella gara dei 10.000 metri juniores con 53’53″8. Alle sue spalle di nuovo in crescita Alessia Frezza, al primo anno di categoria, capace dell’ennesimo record personale in questa stagione con 56’59″6, dopo una stagione condizionata da un infortunio al ginocchio. Nella gara assoluta Sandra Franceschini porta punti utili per la classifica completando la distanza in 1h01’53″7, mentre sui 3000 cadette è undicesima Arianna Cipriani con il tempo di 16’58″31.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news