Connect with us

Calcio

Manciano: dopo la retrocessione si punta molto al settore giovanile e sui ragazzi del posto e Tommasi…

Published

on

Manciano. Il Manciano non ce l’ha fatta ed è retrocesso in Prima categoria. La sconfitta per 5-0 subita sul campo della capolista Fucecchio era messa in preventivo anche se i biancorossi hanno cercato di resistere alla forza della squadra avversaria che grazie a questi tre punti ha ottenuto la matematica certezza di salire in Eccellenza. La squadra affidata nelle ultime giornate a Luciano Tommasi ha provato a cercare di disputare almeno i play out, ma non c’è stato nulla da fare. Una stagione negativa e sfortunata, quella dei biancorossi, scesi spesso in campo in formazione altamente rimaneggiata fra assenze e squalifiche. Inoltre non è un caso che i maremmani non abbiano mai vinto in casa (le tre vittorie state ottenute tutte in trasferta).



Adesso si deve cominciare anche a programmare il futuro per la prossima stagione. La dirigenza dovrà capire quale percorso intraprendere, anche se è chiaro che gli sforzi che sono stati fatti per la scuola calcio ed il settore giovanile sugellati anche con l’accordo con il Torino Academy dimostrano come i biancorossi vogliono puntare decisamente sui propri giocatori e tornare a crearsi i propri ragazzi in “casa”.

L’ipotesi più accreditata quindi potrebbe essere quella di disputare un tranquillo campionato di Prima Categoria con l’impiego minimo di giocatori proveniente da fuori e con una sapiente e saggio tecnico, quale è Tommasi, a far crescere tutti gli elementi della rosa.

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Advertisement
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi