Connect with us

Calcio

Fonteblanda, semifinale amara: il San Quirico sarà lo sfidante del Manciano nella finale playoff

Published

on

FONTEBLANDA – SAN QUIRICO 1 – 2

FONTEBLANDA: Bartali, Amadii, Ricci, Guglione, Lubrano, Batazzi, Giani (17′ st Picchianti), Cozzolino, Falciani, Melchionda (30′ st Silvestro), Ingrossi. A disposizione: Angiolini, Cangi, Santini, Capuccini, Silvestro, Casamonti, Picchianti. All. Ripaldi.

SAN QUIRICO: Borghi, Ligioni, Petreni, Martellini (34′ st Pacenti), Migliorini (28′ st Bensi), M. De Bernardi, Dionisi, Pasquini, D’Aniello, Provenzano, Sani. A disposizione: Pricope, Bernetti, Pacenti, Dinetti, Bensi, Fortunati, El Ghiat. All. Pecci.

ARBITRO: Lencioni di Lucca.

RETI: 20′ Falciani, 39′ st Pasquini, 44′ st Pacenti.

NOTE: espulsi Cozzolino al 42′ per doppia ammonizione e Silvestro al 43′ st; Bartali respinge un calcio di rigore di Pasquini al 26′ st.

 

FONTEBLANDA Sfugge via nei minuti finali la qualificazione alla finale playoff per il Fonteblanda: il San Quirico infatti si impone per 1 a 2 e sfiderà il Manciano nella finale playoff in programma domenica prossima.

Il team di Ripaldi, prima in dieci e poi in nove, ha difeso fino a che ha potuto il gol del vantaggio di Falciani, ma non è riuscito a contenere il forcing giallorosso nei minuti finali.

Il San Quirico, comunque, approccia meglio la gara, collezionando due buone occasioni nei primi dieci minuti: in entrambi i casi, però, Bartali, sicuramente il migliore tra i suoi, fa buona guardia. Il Fonteblanda, al primo affondo di una certa rilevanza, passa: cross dalla linea di fondo e Falciani, ben appostato in area, non ha nessuna diffcoltà a trafiggere Borghi. Subito pronta la reazione del San Quirico, con Bartal iche esce bene sui piedi di Provenzano al 25′. La gara sembra mettersi bene per i padroni di casa, ma, prima dell’intervallo, Cozzolino subisce la seconda ammonizione, lasciando i suoi in dieci.

Il San Quirico parte a testa bassa nella ripresa e al 7′ Bartali è prodigioso a sventare il doppio tentativo firmato Provenzano e Sani. Ai giallorossi, poi, viene annullato un gol al 23′ per fuorigioco. Al 25′ i senesi conquistano anche un penalty per l’atterramento di Dionisi da parte di Ricci: Bartali però salva ancora una volta i suoi, respingendo la conclusione di Pasquini con un gran balzo. Nonostante le parate del bravo estremo portiere, al 39′ il San Quirico gela l’Armenti con il gol del pareggio: sugli sviluppi di una punizione Pasquini, di testa, si fa perdonare l’errore dal dischetto. Il Fonteblanda è in gran sofferenza e l’espulsione di Silvestro al 43′ non fa che acuirla; il San Quirico odora l’impresa e prima del 90′ trova il gol qualificazione con la zuccata del neoentrato Pacenti.

Un vero peccato l’eliminazione per il Fonteblanda, che rimane comunque la sorpresa più positiva della stagione 2014/15: la malizia e la qualità dei giocatori di Pecci hanno però fatto la differenza, nonostante uno strepitoso Bartali.

Advertisement
25 Comments

25 Comments

  1. profeta

    3 Mag 2015 at 18:39

    Ahahahaha… Grande ripaldi.. Tanto avresti perso cn il manciano.. Fallo ora il furbo

  2. Maracana

    3 Mag 2015 at 19:13

    Profeta falla finita Ripaldi é un grande allenatore il migliore della categoria, anzi é uno di categoria superiore, e te lo dice uno che non ha niente a che vedere con il Fonteblanda!!!!!!

    • nebbia

      3 Mag 2015 at 20:01

      Peccato davvero,mi dispiace per Francesco e per il fonteblanda a Franci comunque vanno tanti complimenti ed auguri per il futuro.
      Una malignità “occhio manciano”che la cupola calcistica non voglia una senese in promozione.
      comunque tanti auguri sinceri al manciano

  3. Il messia

    3 Mag 2015 at 20:40

    Mal voluto non è mai troppo….se vi foste giocati le due. Partite con la Castiglionese e lo Staggia…….molto probabilmente arrivavate secondi….. Invece pur di far un dispetto all’Argentario……

  4. caro Argentario...

    3 Mag 2015 at 21:41

    Se ti fossi giocato la partita a Ponte d’Arbia invece di fare l’inciucio a questo punto sarestei già in vacanza

  5. Info

    3 Mag 2015 at 21:49

    Grande Melchionda profetico….ahahahahahaha!! Ciao caro

    • Vildo

      4 Mag 2015 at 09:06

      Melchionda ti aspettiamo sempre a grosseto nei torneini estivi

  6. Info2

    3 Mag 2015 at 23:43

    Tanto si rifà butta fuori…..ahahahahahah

  7. X nebbia

    4 Mag 2015 at 00:15

    Nebbia curati..e occhio a quello che scrivi!

  8. Manciano

    4 Mag 2015 at 08:39

    La finale e’ gia vinta! Forza manciano!

  9. Ah ah

    4 Mag 2015 at 09:25

    Falciani e Ingrossi ora sono pronti per i calcetti estivi!

  10. Marinaio

    4 Mag 2015 at 10:22

    Forza Argentario!
    Domenica tutti al campo per ottenere una salvezza meritata.
    Forza grande Cillo!
    Carica al massimo i ragazzi per centrare una grande vittoria!

  11. andrea

    4 Mag 2015 at 10:38

    Secondo me Fonteblanda troppo leggero fisicamente, i senesi l’hanno messa subito sul piano fisico e l’arbitro (ma che novità) lo ha permesso: vedi fallo volontario a centrocampo su una ripartenza, regola del vantaggio ok, ma manca ammonizione (la seconda!) al giocatore.
    Però Fonteblanda sembrava scarico o troppo teso

  12. Messia chi?

    4 Mag 2015 at 10:56

    Mamma mia ma questi dell’Argentario sanno parlare solo di partite inciucuate? Ma secondo te il Fonteblanda ha regalato la partita alla Castiglionese quando quella domenica avrebbe trovato con la vittoria la matematica del terzo posto e attaccato la seconda posizione? Quando nel turno dopo ci sarebbe stata Roselle-Manciano. Dai cerca di guardare in casa tua, domenica con la Casolese sarà molto dura a dispetto di quanto pensi. E ricordati l’inciucio che hai fatto a Ponte d’Arbia per strappare un x, da veri principianti. Mezzo campionato a giocare contro Ferrante perché non volete allenatori senza la calata santostefanese. Fatti ‘sti play out e soprattutto un po’ di mea culpa.

  13. Ospite

    4 Mag 2015 at 11:30

    La differenza è stata fatta nelle sostituzioni e nella gestione della gara. Indovinate dal San Quirico, meno dal Fonteblanda

  14. Ospiti indesiderati

    4 Mag 2015 at 11:52

    Fate voi,ma l’analisi della partita e’ piu’ facile del previsto senza tante dietrologie stupide classiche di chi ha perso..
    La partita maschia,2 espulsioni nel fonteblanda,non e’ stata interpretata e letta benissimo da Ripaldi,in quanto lasciavano troppa costruzione al Sanquirico cercando di giocare esclusivente di rimessa..dopo il gol che doveva facilitare il compito ai nero-verdi la squadra si e’ abbassata e inspiegabilmente innervosita,forse per mancanza di esperienza e personalita’,errore che e’ costato caro ai maremmani,in piu’ in panchina non aveva una spstituzione i grado di poter rompere gli equilibri e ridare freschezza e lucidita’! Il San quirico nel secondo tempo ha dominato in lungo e largo,sbagliando anche un rigore,il piu’ quando il migliore in campo a detta
    Di tutti e’ stata Bartali ce’ poco da aggiungere…ce’ solo da fare il famoso mea culpa! Comunque non vi e’ andata male,avete fatto un super incasso con piu’ di 200 spettatori presenti dalla valdorcia!

  15. Info2

    4 Mag 2015 at 12:33

    È tutta colpa dell arbitro…

  16. X info 2

    4 Mag 2015 at 12:53

    Io ci metterei anche un po’ di bravura del s.quirico,anche se facilitato dalla superiorità numerica e fisica

  17. mancianese

    4 Mag 2015 at 13:51

    Vabbe ma neanche un rigore al fonteblanda che cavolo

  18. falciani Alessandro

    4 Mag 2015 at 14:18

    Non so chi sei ma spero di incontrarti per i tornei estivi almeno me lo potrai dire in faccia quello che pensi invece di dirle qui e non ti firmi neanche sei un po ridicolo

  19. Info

    4 Mag 2015 at 14:37

    Ma nascondere i palloni quando si vince e’ tradizione a fonteblanda?? Lo sapete pero’ che le partite pero’ finiscono quando fischia l’arbitro?

  20. Rigorino

    4 Mag 2015 at 14:44

    non hanno potuto dare nessun rigore perche’ in area ci sono entrati una volta…….

  21. Grande Ripaldi

    4 Mag 2015 at 15:42

    Complimenti a mister Ripaldi che alla prima esperienza tra i “grandi” ha fatto una grandissima stagione dimostrando il suo valore, ovvero al di sopra di questa categoria ! Grande allenatore e soprattutto grandissimo uomo ! In bocca al lupo per tutto mister

  22. Santo Stefano

    5 Mag 2015 at 15:38

    Domenica bisogna vincere contro i senesi e l’argentaruio deve rimanere in prima categoria come si merita
    Tutti al campo alle 16 per spingere i nostri ragazzi alla vittoria che vale una stagione

  23. caro Argentario...

    5 Mag 2015 at 23:00

    Ad inizio campionato i tuoi giocatori (su tutti quello che crede di essere CR7) parlavano a gran voce di vittoria del campionato e di essere l’unica alternativa al Roselle. Quindi attento a non fare il derby con il P.Ercole aaaaaaaaaaah

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

 

 

Advertisement




Copyright © 2020 GrossetoSport Testata giornalistica iscritta al tribunale di Grosseto 8/2011 Direttore responsabile: Fabio Lombardi