Grosseto super, 3-1 al San Miniato

GROSSETO-SAN MINIATO BASSO 3-1

GROSSETO – Nunziatini, Pizzuto, Sabatini, Cretella,Ciolli, Gorelli, Camilli (37′ st Luci), Fratini (49′ st Consonni), Vanni (28′ st Zagaglioni), Boccardi (33′ st Molinari), Pierangioli. A disposizione: Cipolloni, Lepri, Pecciarini, Del Nero, Consonni, Luci, Zagaglioni, Villani, Molinari. All. Magrini.

SAN MINIATO – Battini, Bozzi ( 27′ st Faraoni), Colombo, La Rosa, Simoncini, Marianelli (1′ st Traore), Montecalvo, Borselli (43′ st Gargani), Mancini (1′ st Pagnotta), Bencini, Pellegrini (49′ st Salvadori).A disposizione: Pinelli, Faraoni, Onnis, Traore, Gargani, Salvadori, Pagnotta, Marinari. All.Venturini.

ARBITRO: Poto di Mestre (D’Amato, Matteucci).

RETI: 23′ Pierangioli, 36′ Camilli, 39′ st Pagnotta, 48′ st rig. Cretella.

NOTE: recupero 1′ pt, 4′ st; espulso per doppia ammonizione al 47′ st Traorè.

 

GROSSETO – Vittoria nitida del Grosseto che prosegue nella sua corsa verso la promozione. Parte guardingo il Grosseto controllato dal un timido San Miniato, rompe il ghiaccio al 4′ la conclusione di Pierangioli di sinistro, parata a terra da Battini. Replica giallorossa al 15′ col tiro di Borselli dai 20 metri, alto sopra la traversa. L’ex non inquadra porta e il Grifone cresce di personalità: al 17′ conclude Cretella con un destro destinando al fondo della rete, a mano aperto si salva in angolo il portiere Battini.

Il vantaggio al 23′ è merito di Pierangioli che in pressione offensiva ruba palla alla difesa ospite, in velocità si presenta in area e batte con un rasoterra Battini sul tentativo di uscita. Azione di caparbietà premiata del numero undici unionista e vantaggio che mette le ali ai giocatori di Magrini.

Il raddoppio al 36′ è merito di Boccardi che dopo il primo tentativo respinto recupera ancora la palla sul palo alla destra di Battini, il fantasista non scarica la conclusione sul portiere, ma intelligentemente appoggia al centro per il tap in di Camilli che di piatto infila a porta sguarnita il 2-0.

Tripudio all’intervallo, Grosseto strabiliante e notizie da Fucecchio buone con un parziale a reti inviolate che aumenterebbe ulteriormente il vantaggio in classifica. Premesse per una pomeriggio davvero esaltante per i coloribiancorossi.

Nel secondo tempo al 6′ st notevole ripartenza biancorossa di Pierangioli; servizio per Camilli che crossa dalla fascia per la girata al volo di Vanni, l’attaccante col sinistro impegna alla parata a terra Battini. Tutto in rapidità e tutto meritevole degli applausi dello Zecchini.

I ritmi si abbassano e il San Miniato prova a mettere pressione ai maremmani per rientrare in partita, ma il Grifone non soffre più di tanto. Cretella al 23′ prova dal limite ma conlcude alto.

Ben più pericoloso al 27′ st il Grifone quando colpisce il palo con Pierangioli su calcio di punizione. Il San Miniato si vede con il tiro di prima intenzione di Pellegrini al 36′ st: troppo centrale per impensierire Nunziatini.

All’improvviso Pagnotta con un pallonetto di esterno però beffa tutti al 39′ dimezzando lo svantaggio del San Miniato. Due a uno.

Nel secondo minuto calcio du rigore per il Grosseto: il mani in area di Traorè causa il penalty e l’espulsione del giovane dei pisano, dal dischetto realizza Cretella il definitivo e meritato 3-1.

Distanze invariate col Fucecchio al fischio di chiusura, che resta a meno sei.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news