Promozione. San Donato: salvezza quasi raggiunta, per il Manciano c’è da soffrire

Nella foto Rispoli in gol (di W.Scopetoni-maremmapress.it)

QUI MANCIANO. Un pareggio che delude in casa Manciano. Le speranze alla vigilia dello scontro diretto contro il Quercegrossa vanno deluse con lo scialbo 0 a 0 e il punticino ottenuto dai biancorossi. I ragazzi di Renaioli sono stati imbrigliati nella manovra dal folto centrocampo dei senesi, abili a chiudere ogni spazio per poi ripartire.
Solo nel secondo tempo si è vista in campo una squadra diversa, maggiormente dinamica e vogliosa di portare a casa i tre punti, ma l’espulsione di Laghi, che ha lasciato i suoi in dieci, ha troncato sul nascere ogni velleità dei maremmani.
Anzi nei minuti finali c’è voluto un intervento prodigioso di “San Sabatini” ha evitare la beffa finale.

QUI SAN DONATO. Prova finalmente convincente per il San Donato che fa suo lo scontro diretto contro l’Asta e compie un grosso passo verso la salvezza, mettendo ben cinque punti di distanza dalla zona play out.
Tra i migliori in campo Rispoli che va subito in goal nei primi minuti e si rende pericoloso a più riprese. Il suo buon momento di forma, costringe il tecnico a tenere uno dei due gemelli Negrini in panchina e per loro sarà staffetta all’interno dei novanta minuti.
Adesso si può guardare con maggiore serenità nel futuro e cominciare a programmare la prossima stagione con largo anticipo, riflettendo sui piccoli errori che sono stati commessi in stagione.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news