L’US Grosseto replica a Curiale in un comunicato

Nella foto Curiale quando vestiva i colori biancorossi

Riportiamo integralmente il comunicato stampa diffuso dall’US Grosseto FC:

“In merito alle incaute ed improvvide dichiarazioni rilasciate a svariate testate giornalistiche dal sig. Davis Curiale prima e dopo la gara Frosinone-Grosseto ed aventi ad oggetto dediche e vendette di vario genere e tipo, sarebbe forse il caso che lo stesso sig. Curiale, e come peraltro ripetutamente rammentatogli durante la suddetta gara dai tifosi presenti nel settore ospiti, ricordasse, quantomeno a se stesso, che quando era tesserato in nostro favore, circa alle ore 5 di un giorno di una gara determinante per il prosieguo del campionato, è rimasto coinvolto in un incidente stradale dopo che aveva trascorso l’intera nottata in un noto locale di Siena insieme a tre suoi compari.

Tale fatto comportò l’estromissione dalla rosa della prima squadra e l’adozione di provvedimenti disciplinari.

Evidentemente il sig. Curiale è di memoria corta e bene forse avrebbe fatto ad evitare qualsiasi tipo di dichiarazione facente in particolare riferimento al periodo da lui trascorso in Grosseto dove le tracce che ha lasciato sono purtroppo solo minimamente di natura sportiva e maggiormente di altro genere”.

4 Comments
  1. Grifo1912 5 anni ago
    Reply

    Io penso che Curiale stia e resti bene a Frosinone. Meglio di lì….

  2. Doc'55 5 anni ago
    Reply

    Altro fenomeno, aspirante direttore di qualche Cantina Sociale o responsabile di osteria..!!!

  3. sologrosseto 5 anni ago
    Reply

    Si tutto vero e la società ha fatto bene a rispondergli.anche perchè ha aspettato la gara interna a esternare l’astio verso Grosseto.Cosa non fatta all’andata.E’ altrettanto vero che con i suoi gol sta portando il Frosinone in serie B.Qui ha sbagliato,sicuramente,come Crimi.Però,perchè da altre parti giocano,segnano,o fanno buoni campionati,vedi Crimi e qui vanno in discoteca?

    • fede80 5 anni ago
      Reply

      ci vanno anche dalle altre parti in discoteca, e si ubriacano… solo che non tamponano e nessuno se ne accorge… oppure vincono una partita su 2 e a nessuno gliene frega niente di quello che fai fuori dal campo se poi vinci… ognuno ha le sue responsabilità, ma nella giusta proporzione : x prima cosa è la società che deve far in modo che i giocatori rendano al loro 100%, creando un progetto serio e credibile, facendo contratti a medio-lungo termine no al max di 6 mesi, mettendogli a disposizione strutture all’altezza e personale qualificato, evitando di cambiare un allenatore ogni 2 mesi, evitando di fare trasferte da 1000km in autobus etc etc… fatto tutto ciò, se i giocatori non rendono, allora si può accusare chi scende in campo, gli arbitri, la sfortuna etc etc ma non mi sembra questo il caso del Grosseto degli ultimi anni !!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news