Lega Pro: si riparte con il girone di ritorno

GROSSETO. Con il nuovo anno inizia il girone di ritorno del campionato di Lega Pro girone B dove il Grosseto riceverà a domicilio il Pontedera, cominciando subito con le insidie che nascondono i derby; è sempre fresco, poi, il ricordo della batosta incassata all’andata da un Grosseto che era ancora un cantiere aperto e che si fece sorprendere dalla matricola toscana in una serata nata male e finita peggio; da allora, però, ne è passata acqua sotto i ponti e le reali forze delle due formazioni hanno determinato una classifica che le vede separate da soli due punti, che, senza i troppi rimpianti accumulati nel girone di andata dal Grosseto, avrebbe presumibilmente determinato una inversione delle posizioni attualmente occupate. Anche la formazione di Indiani, alla lunga, ha perso quello smalto che l’aveva contraddistinta in partenza e l’occasione potrebbe essere ghiotta per cercare di superare lo stesso Pontedera in classifica. Da notare infine che, contrariamente a quello che si poteva lecitamente sperare, non ci saranno novità nella rosa del Grosseto visto che gli obiettivi di mercato inquadrati prima della sosta, sembrano non trovare più corrispondenza nei fatti avendo trovato tali giocatori più spazio e considerazione nelle formazioni nelle quali militano attualmente.
Quanto alle altre toscane il Pisa riceverà il Barletta reduce dal pareggio allo Zecchini nell’ultima di andata, con buone possibilità di totalizzare bottino pieno; la sorpresa Prato riceverà l’altra sorpresa L’Aquila in un match che potrebbe valere per le posizioni che contano; il Viareggio, infine, se la vedrà a domicilio contro il Catanzaro in una partita difficile per gli uomini di Lucarelli contro una formazione che punta a risalire le categorie.
Quanto al resto del programma, detto che il turno di riposo lo osserverà il Gubbio, la giornata si aprirà con l’anticipo al sabato dell’incontro Lecce Salernitana, sulla carta, visto il blasone delle formazioni, un vero e proprio big match che però la classifica non decreta come tale; Paganese Benevento, derby campano, potrebbe ridare al Benevento quella spinta necessaria per assestarsi in posizioni più ambite dalla formazione giallorossa; in Ascoli Frosinone i laziali sono in grado di sbarazzarsi facilmente della formazione marchigiana e consolidarsi in posizioni di vertice, mentre Perugia Nocerina, non essendo i campani in grado di contrastare adeguatamente la formazione di casa, dovrebbe confermare la prima posizione degli umbri.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW