Editoriale: le affiliazioni alle accademie calcio. Moda, bisogno o specchietto per le allodole?

Football Match for Children. Kids Playing Soccer Tournament Game. Boys Running and Kicking Football on the Sports Field. Two Youth Soccer Players Compete ffor the Soccer Ball

Da qualche anno si sono diffuse le affiliazioni di molte scuole calcio alle varie accademie messe in piedi dai club professionistici più famosi. Di cosa si tratta? È una vera esigenza per la crescita dei propri giovani, una moda o uno specchietto per le allodole? Difficile rispondere con certezza assoluta, ma, forse, la risposta più attendibile racchiude tutte e tre le ipotesi. Infatti, è chiaro che poter utilizzare il nome di un club professionistico famoso accanto a quello della propria scuola calcio può attirare l’interesse di tanti ragazzi, altrimenti non attratti da un piccolo sodalizio. Oltretutto, essere affiliati a un’accademia di un club professionistico porta alcune agevolazioni, come, ad esempio, poter assistere alle partite di Serie A (in genere non di cartello) del relativo sodalizio a prezzi calmierati o simbolici per i giovani iscritti alla scuola calcio. Altri benefici tipici sono quelli di ottenere dalla società professionistica l’invio di uno o più tecnici per lezioni tecnico-tattiche-organizzative di un giorno, magari ogni due o tre mesi. Non ultimi, si possono avere sconti particolari per l’acquisto del materiale tecnico ufficiale del club professionistico da fornire ai ragazzi iscritti alla scuola calcio o inviti a giornate premio presso i centri sportivi ufficiali (ma non si tratta di veri provini, sia chiaro). Tutto bello, ma dipende da cosa vuol mostrare la scuola calcio verso l’esterno. Infatti, se il messaggio è giusto e non ingannevole, il ragazzo sa che si iscrive in quella precisa società e non con il club professionistico di riferimento. Una differenza di non poco conto, perché solo i centri tecnici delle società professionistiche sparsi in giro per l’Italia sono il vero filo diretto con i rispettivi club di appartenenza. Gli altri casi, invece, sono, come detto, affiliazioni a progetti di accademie calcistiche, emanazioni dei club che li hanno messi in piedi con vari intenti, tra i quali la “fidelizzazione”. Tra l’altro, affiliarsi all’accademia di un club professionistico, di solito non è gratis e, anzi, prevede una cifra annuale da versare. Comunque, noi di Gs non amiamo vedere i ragazzi delle scuole calcio che vestono i completi ufficiali dei club professionistici ai quali sono affiliati, soprattutto quando si finisce per sostituire i colori sociali con altri che non sono i propri. Il perché certe scuole calcio lo facciano e altre no, non lo sappiamo, ma è chiaro che il messaggio che rischia di passare in un frangente come quello appena detto è fuorviante. I ragazzi della scuola calcio possono pensare di appartenere al club professionistico di riferimento, ma non è così. A riprova, basta formulare la seguente domanda: quanti ragazzi sono usciti dalle varie scuole calcio locali e sono andati a giocare nei club professionistici con i quali c’è l’affiliazione? La risposta, ne siamo sicuri, è quanto mai vicina allo zero.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW