Terza categoria. Punta Ala capolista con merito. Orbetello Scalo duro a morire

Ogni settimana una sorpresa, ogni domenica una nuova capolista. Le prime sei giornate del campionato di Terza categoria sono state finora una sorta di montagne russe. Il Punta Ala di Rosselli è oggi la nuova primatista del girone. E lo è con merito. Sgomberando il campo da facili, quanto inutili discussioni su un presunto calendario in discesa, il Punta Ala ad oggi, visto quello che ha fatto sul campo, merita la prima piazza. La vittoria nel derby con il Castiglione è stata il frutto di un gruppo che da quest’anno si allena con serietà, e di una squadra che forse è giunta alla maturità. Per quanto sia presto per dirlo, la vittoria a Massa ed il successo di domenica non possono passare inosservate con due vittorie casuali. Perde la vetta, ma non la scia, l’Orbetello Scalo che fa capire a tutti che i gialloverdi saranno davvero duri a morire. In 9 i ragazzi di Ercole sono riusciti a pareggiare a Capalbio contro la Torbiera in quello che è sempre un vero derby del sud del girone. Battaglia in campo, e bagarre in classifica, con le due formazioni che sgomitano per i playoff, e forse anche per qualcosa di più. Vince senza subire reti la Nuova Grosseto che non ha problemi contro un Casottomarina troppo inesperto di fronte alle qualità del team di Piccioni. Due squilli di tromba invece per l’Invicta che regola un Civitella duro a morire, ma deve ringraziare il proprio portiere Ginanneschi. La formazione di Camarri dopo un buon primo tempo, si è fatta venire l’ansia da vittoria nella ripresa rischiando il pari contro la squadra di Caporali che a livello di impegno non è seconda a nessuno. L’Aldobrandesca vince in casa e mantiene il proprio fortino inviolato davanti ad un Ribolla Cozzolino dipendente, mentre il Massa Valpiana, con il duo Rotelli-Monterisi, rulla uno Sticciano che resta fermo a quota tre punti.  Bene anche il Braccagni che continua a salire, e con Guarguaglini che forse ha trovato i giusti equilibri di una squadra con grandi potenzialità ma con qualche passaggio a vuoto di troppo. Positivo anche il punto del Campagnatico sul difficile campo del Montemerano. Cotogni ha una rosa nuova e giovane, ma l’entusiasmo per fare bene non manca.

1 Comment
  1. Sì ok orbetello scalo in 9, ma scrivete da che minuto….perché una all’85’ e l’altra al 93′ non è che ti pregiudicano una partita!!! Per il resto partita tirata bravi tutti!!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW