Il punto dopo la 3° giornata in Prima Categoria: chi fermerà il Montalcino?

Nella foto Diego Di Chiara, in gol ieri con l'Aurora Pitigliano

MONTALCINO, PROVE DI FUGA. AL SECONDO POSTO IL TORRENIERI, GROSSETANE ATTARDATE Il mancato ripescaggio estivo del Montalcino ha per ora di fatto narcotizzato la lotta al primo posto nel girone F di Prima Categoria. Una squadra costruita per la categoria superiore e che ora sta prendendo vantaggio sulle concorrenti dirette. Il rischio di essere una corsa contro se stessi c’è per i biancoverdi, a meno che altre squadre trovino la continuità giusta per prendere la scia della battistrada. Mazzola Valdarbia, Manciano, Aurora Pitigliano, Gracciano e Quercegrossa le candidate più papabili che però hanno già perso diversi punti per strada. Molto positivo l’avvio dello Scarlino, con i ragazzi di Visalli reduci dal poker calato all’Argentario che mantiene l’imbattibilità di Paradisi e compagni, che hanno ovviato all’assenza per infortunio di Marchi tesserando l’estremo difensore Angiolini, reduce dall’esperienza di Roselle e Fonteblanda. Il Manciano spreca una ghiotta occasione contro la Virtus Asciano, fallendo un calcio di rigore: via libera così per la matricola Torrenieri, che si ritrova seconda in solitaria. L’Aurora Pitigliano ritrova via via tutti i propri effettivi (Di Chiara e Medori su tutti) e si impone largamente sulla Castiglionese: il campionato per i gialloblù si può dire che inzia da qui. Ultimo solitario l’Alberese, a cui di certo il calendario non era favorevole in questo primo scorcio di stagione: a partire dalla gara con l’Amiata, però, il team del Parco deve iniziare a galoppare.

Nel girone D battuta d’arresto per il Massa Valpiana, battuta a domicilio dall’ostico Certaldo. Un incidente di percorso che ricorda come il campionato di Prima Categoria sia difficile e ricco di insidie: un ko che però, preso nel giusto modo, può servire a crescere in questa stagione.

1 Comment
  1. Biancoverde Montalcino 2 anni ago
    Reply

    Il campionato a gennaio lo abbiamo gia vinto.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news