Grosseto-Unione Sanremo 1 a 1. Biancorossi sfortunati

Grosseto-Sanremese 1 a 1. Demartis al cross

Grosseto Dopo la vittoria in coppa, mister Sanna si aspettava una conferma dai suoi ragazzi, ovvero un altro successo, che sarebbe stato il primo in campionato. Attesa vana, però, perché il Grifone è stato fermato sul pari dall’ostica Unione Sanremo (che chiameremo anche Sanremese). Tuttavia, il risultato di 1 a 1 non racconta a pieno la partita odierna, dove il Grosseto è stato davvero sfortunato, mentre gli avversari hanno capitalizzato al massimo le poche occasioni create. Le prime avvisaglie di una domenica poco favorevole sono giunte al 7′, quando la sventola di Casini da fuori area ha colpito la traversa piena con il portiere Massolo impietrito. Al 17′, però, la Sanremese ha trovato un rigore netto per l’uscita di Lanzano su Caboni e la massima punizione è stata trasformata al 20′ da capitan Cabeccia, che ha spiazzato l’estremo difensore maremmano. L’improvviso svantaggio ha annebbiato per un po’ le idee dei biancorossi, i quali hanno esercitato molta pressione, ma piuttosto sterile, facilitando la partita di contenimento degli ospiti. A dare la scossa ai maremmani ci ha pensato come sempre capitan Demartis, che, al 33′, ha impegnato da fuori area il bravo Massolo. La Sanremese, invece, si è resa pericolosa al 38′, quando l’attaccante Gaeta non è riuscito a deviare la palla da posizione favorevole. Sul finire del primo tempo, poi, la sventola del grossetano Benucci si è spenta di poco sul fondo. Nella ripresa, ci sono stati subito due cambi nel Grosseto, con Sanna che ha tentato il tutto per tutto, sostituendo il portiere Lanzano con Cancelli e Navas con Draghetti. Il Sanremo, da parte sua, dopo un cambio per infortunio nel primo tempo, ha effettuato un altro avvicendamento, questa volta tra Caboni e Castellani. In ogni caso, il secondo tempo ha mostrato subito un Grifone volitivo e un avversario in seria difficoltà nel contenere la pressione maremmana. Infatti, solo un super Massolo ha impedito ai padroni di casa di pareggiare in almeno due o tre circostanze. La rete, però, è sempre stata nell’aria e al 78′ è arrivata col tocco vincente di Demartis, bravo a sfruttare l’assist del neo-entrato Sbardella. Solo dopo il pareggio maremmano, la Sanremese, fin lì troppo rinunciataria, si è svegliata e con il forte Palumbo ha messo i brividi a Cancelli, ma la conclusione del fantasista ligure è uscita di un soffio. All’80’, invece, è arrivata la conferma che questo Grifone è proprio sfortunato, visto che, a cambi esauriti, si è fatto male Falconieri, lasciando i compagni in dieci. Nonostante ciò, all’86’ Massolo ha compiuto un miracolo sul tiro ravvicinato di Sinigaglia regalando l’ottavo corner ai biancorossi. All’88’, poi, il Grosseto è rimasto in nove, visto che Rosania, già ammonito, è stato espulso per doppia ammonizione, ma questo non ha impedito ai ragazzi di Sanna di sfiorare la vittoria durante il recupero, quando Sinigaglia non è riuscito a deviare di testa un pallone assai favorevole. Ovviamente, al triplice fischio finale i biancorossi hanno raccolto i meritati applausi dei pochi spettatori presenti,  ma hanno rimandato ancora una volta l’appuntamento col successo. Tra l’altro, a parte il punto che smuove la classifica e interrompe le sconfitte consecutive, ci sono da segnalare due dati statistici. Il primo è che il Grosseto ha subito la terza espulsione casalinga in tre turni (un dato che deve far riflettere) e l’altro è il primo gol realizzato dai biancorossi in 5 confronti diretti con la Sanremese. A parte ciò, è innegabile che il lavoro di mister Sanna cominci a farsi vedere, ma occorrerà una vittoria fin da domenica prossima per infondere fiducia e coraggio alla truppa biancorossa, che non merita affatto l’ultimo posto in classifica. Chiaramente, sfortuna permettendo…

GROSSETO Lanzano (46′, Cancelli), Clemente, Guidotti, Casini, Del Duca (63′, Sbardella), Rosania, Demartis (cap.), Navas (46′, Draghetti), Sinigaglia, Benucci, Falconieri A disposizione Vecchi, Gargiulo, Marianeschi, Ciko, Fanciulli, Lombardi Allenatore Marco Sanna

UNIONE SANREMO Massolo, Odigwe (13′, Zanette), De Biasi, Cabeccia (cap.), Sirugu, Quaggiotto, Martelli, Taddei, Gaeta (60′, Gagliardi), Palumbo, Caboni (46′, Castellani) A disposizione Palmieri, Anzaghi, Negro, Scalzi, Castellani, Bianchi, Vitiello Allenatore Alberto Baldisseri

Arbitro: Matteo Antonio Scordo di Novara

Assistenti: Claudio Barone di Roma 1 e Francesco Rizzotto di Roma 2

Reti: 20′ Cabeccia (San), 78′ Demartis

Ammoniti: 17′ Lanzano, 58′ Zanette (San), 60′ Rosania, 71′ Casini, 87′ Sbardella, 88′ Demartis

Espulsi: 88′ Rosania per doppia ammonizione

Corner: 8 a 2 (p.t. 4 a 1)

Recupero: 2′ nel primo tempo e 3′ nel secondo.

Note: spettatori 400 circa (con una piccola rappresentanza da Sanremo). Giornata calda, con cielo a tratti coperto. Terreno in buone condizioni.

CRONACA DELLA PARTITA

PRIMO TEMPO

5′ Primo corner della partita. Lo batte il Grosseto.
7′ Sugli sviluppi del secondo corner grossetano, traversa colpita da Casini da 25 metri, con Massolo fermo sulle gambe.
13′ Primo cambio del match. Nel Sanremo entra Zanette ed esce Odigwe.
16′ Bella punizione dalla trequarti destra battuta da Demartis. Mischia in area e rovesciata finale di Del Duca fuori misura. Applausi per il gesto atletico.
17′ AMMONITO Lanzano per fallo su Caboni. RIGORE per il Sanremo!
20′ GOL! Capitan Cabeccia si incarica della battuta del calcio di rigore e spiazza Lanzano portando in vantaggio la sua squadra. Fc Grosseto 0, Unione Sanremo 1.
22′ Sugli sviluppi del terzo corner maremmano, pressione biancorossa in area sanremese. Palla allontanata.
24′ Tiro velleitario degli ospiti. Palla alta sulla traversa.
25′ Grosseto che fa pressione, ma non trova conclusioni degne di nota.
30′ Partita bruttina e col Grifone costretto a inseguire.
33′ Sventola di Demartis da fuori area. Massolo si tuffa e para in presa bassa.
38′ Pericolo per il Grosseto con l’attaccante ligure Gaeta che non riesce a deviare di testa da posizione favorevole.
40′ Primo corner per i liguri.
45′ Tiro teso di Benucci da 25 metri. Pallone di poco fuori.
45′ Concessi 2′ di recupero.
45’+2′ Primo tempo terminato. Squadre negli spogliatoi.

SECONDO TEMPO

46′ Doppio cambio nel Grosseto. Fuori Lanzano e Benucci, dentro Cancelli e Draghetti.
46′ Altro cambio anche nella Sanremese. Esce Caboni, entra Castellani.
47′ Grosseto due volte vicino al gol nello stesso minuto, poi, alla fine, la rete di Draghetti viene annullata per fuorigioco.
58′ AMMONITO Zanette (San).
59′ Botta di Benucci di controbalzo e bella risposta di Massolo.
60′ AMMONITO Rosania.
60′ Ultima sostituzione per i liguri. Fuori Gaeta, dentro Gagliardi.
63′ Ultimo cambio anche per il Grosseto. Del Duca, infortunato, viene sostituito da Sbardella.
67′ Grosseto pericoloso sugli sviluppi di una punizione dalla destra.
71′ AMMONITO Casini per trattenuta su un attaccante ligure.
76′ Colpo di testa di Sinigaglia su cross di Demartis. Pallone sulla traversa.
77′ Tiro fiacco di Draghetti. Massolo para facilmente.
78′ GOL! Demartis insacca su assist di Sbardella. Pareggio meritatissimo del Grosseto.
79′ Sanremese pericolosa col tiro di Palumbo che si spegne di poco a lato.
80′ Grosseto in dieci per l’infortunio di Falconieri con i cambi esauriti.
86′ Miracolo di Massolo sul tiro ravvicinato di Sinigaglia. E’ corner, l’ottavo per il Grifone.
87′ AMMONITO Sbardella.
88′ AMMONITO ed ESPULSO Rosania. Subito dopo, AMMONITO Demartis per proteste.
90′ Concessi 3′ di recupero.
90’+1′ Tiro di Gagliardi da fuori area. Palla alta sulla traversa e fischi per il giocatore ligure.
90+2′ Sinigaglia manca il colpo di testa decisivo.
90+3′ Triplice fischio dell’arbitro. Finisce qui. Grosseto 1, Sanremo 1. Biancorossi sfortunati.

6 Comments
  1. Sesto 3 anni ago
    Reply

    Ora ci manca solo di iniziare ad appellarsi alla sfortuna…l’unica vera, grande, immane sfortuna è che il calcio grossetano si trova intrappolato in una situazione societaria allo stato attuale senza vie d’uscita e soprattutto senza uno straccio di prospettiva. Tutto ciò sempre, ovviamente, a mio modestissimo parere.

    • Fabio 3 anni ago
      Reply

      Sesto hai visto la partita? Credo di no quindi non puoi certo parlare. Bravi ragazzi non sarà sempre così! FORZA GRIFONE SEMPRE!

    • grifos 3 anni ago
      Reply

      Abbiamo capito il concetto,l hai ripetuto allo sfinimento. Basta…non venivi con Camilli perché la lega pro era deprimente non vieni ora perché l fc grosseto non ti rappresenta…allora cosa vuoi??bastaaa…hai visto la parità?no…allora cosa commenti?

    • Grifone nato 3 anni ago
      Reply

      Sesto hai detto bene…. “Modestissimo parere” anzi INSIGNIFICANTE !!!!!

  2. pogio 3 anni ago
    Reply

    Vabbè, ma non è male, due punti in classifica non sono male…

  3. Toscana Ligg 3 anni ago
    Reply

    Arezzo 14
    Livorno,Pisa* 11
    Tuttocuoio 9
    Gavorrano,Fiorentina,Pistoiese 8
    Lucchese,Massese,Robur,Viareggio 7
    Pontedera* 6
    Carrarese,Empoli 4
    Grosseto,Prato 2

    *un mecc in –

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news