Grifone, in prova Santiago Morero

Santiago Morero, difensore italo argentino, qui in maglia clivense (immagine tratta da: www.chievoverona.it)

Agli allenamenti pomeridiani una gradita sorpresa per i tifosi biancorossi: Santiago Morero, difensore italo-argentino, classe ’82. Può ricoprire sia il ruolo di laterale basso di destra che quello di centrale difensivo. È un giocatore alto 183 cm. e dal peso di 81 kg. Buona la sua carriera professionistica, iniziata in Argentina nel 2003 nelle file del Douglas Haig, proseguita poi nel Club Atletico Tigre e sviluppatasi in Italia, a partire dal 2008, con la maglia gialloblù del Chievo. Dopo la parentesi veronese, a gennaio 2013 la B col Cesena e, lo scorso anno, col Siena. Già ieri, in sede di calciomercato, il suo nome è stato avvicinato a quello del Grosseto, ma sembrava che la cosa fosse finita lì. Oggi, invece, come detto, la sorpresa.

14 Comments
  1. x=y 5 anni ago
    Reply

    Questo è meglio di pratali freddi e terlizzi messi assieme. ..

  2. Il bersani 5 anni ago
    Reply

    Vediamo di tesserarlo subito, altro che prova!!!

  3. Corrado 5 anni ago
    Reply

    Concordo con gli altri tifosi che hanno già commentato: PRENDIAMOLO SUBITO!

  4. Mazzolatore 5 anni ago
    Reply

    Ma che ci sarà mai da provare?! Questo è un calciatore che ha sempre giocato in serie A e B. Non ha problemi fisici ed è rimasto svincolato perché il Siena è fallito. Quindi non capisco questa manfrina. O si prende subito e ci si accorda con il giocatore oppure non ci prendiamo in giro.

    • Yuri Galgani 5 anni ago
      Reply

      Mazzolatore,
      ti spiego come stanno le cose. E’ ovvio che il giocatore non abbia bisogno di tante prove. E’ prontissimo. La verità è che attende eventuali proposte dalla B. In caso negativo, firmerà per il Grosseto. Tutto qua.

      • andrea 5 anni ago
        Reply

        Ma la decisione Yuri entro quanto verrà presa?? Insomma, a noi farebbe comodo e farlo allenare per poi perderlo sarebbe un dispiacere…

        • Yuri Galgani 5 anni ago
          Reply

          Certezze in merito non ne ho. Proverò a sentire in società e, se possibile, lo chiederò al giocatore stesso. In genere, gli svincolati che sono più appetibili e che non si sono accasati durante la sessione estiva di compravendite, tendono a trovare una squadra entro una settimana, dieci giorni dalla chiusura del calciomercato. Dunque, credo che se Morero non troverà entro breve un’offerta migliore in B o in A, finirà per firmare per il Grosseto.

  5. la mela 5 anni ago
    Reply

    allora , è venuto lui per vedere come si trova ecc, ma aspetta ancora una società di B giustamente , se si trova bene può anche rimanere certo la prova è solo un modo di dire

    • Yuri Galgani 5 anni ago
      Reply

      Esatto.

  6. piede 5 anni ago
    Reply

    Insomma ricapitolando, s’è preso uno perché di sua spontanea volontà come riportato da tuttomercatoweb, ha bussato al box del Grosseto, un altro per fare un favore all’ex DS ora all’Alessandria, una punta da due reti in 4 anni, un portiere di giunta perché sennò il Croato non veniva o viceversa e uno che sembra buono bisogna aspettare!! Mah sarà

  7. SoloGrosseto 5 anni ago
    Reply

    Sie, bisogna aspetta’….che aspetta la B. Insomma come Freddi che infatti ha accettato la lega pro. Chissà gli altri come faranno a convincerli.

  8. andrea 5 anni ago
    Reply

    Ma giovio è vicino all’Arezzo???

  9. Alberto 5 anni ago
    Reply

    Questo è’ un calciatore che in serie A e coppa Italia ha 66 presenze in quattro anni e in B in in due anni ne ha 31.Non credo che abbia bisogno di essere visionato in prova.Se le sue pretese non sono esose e’ da tesserare senza porre tempo in mezzo,credo che il Comandante non se lo farà’ scappare.

  10. SoloGrosseto 5 anni ago
    Reply

    Sicuramente! !

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news