Grifone, in chiusura preso l’attaccante Montalto dal Latina.

Milano. Il mercato in entrata del Grosseto si conclude con la conferma di Delvecchio e gli arrivi di Lorenzo Burzigotti, Francesco Bombagi ed Adriano Montalto. Quest’ultimo è un attaccante, classe ’88, che arriva dal Latina a titolo definitivo.

12 Comments
  1. massy 6 anni ago
    Reply

    Grande bomber.. avrà fatto tra si e no 10 reti in carriera…maperamordelcielo!!!!

    • Yuri Galgani 6 anni ago
      Reply

      Il convento ha passato questo. 😉

      • luciano 6 anni ago
        Reply

        Caro Yuri, non è il convento, è il fatto che noi sapevamo lui incassa e spende zero. Montalto è l’esempio. Devi massacrare lui e tutto il suo concone! Vada via! A me ha rotto le palle!

  2. addio 6 anni ago
    Reply

    Bomber, ah ah ah, che schifo! Ho segnato più io in un giorno al bar che questo da quando gioca! Mercato fatto per incassare. Spesa zero e tasso tecnico ridicolo. Camilli vada a viterbo e lasci stare il “gioiello di famiglia”. Grande presa per il culo! Ci siamo scassati che ci faccia fare figure da pellegrini in giro per l’Italia. Vada a Viterbo, così frequenta i campetti dove si trova a suo agio.

    • Pori gosti 6 anni ago
      Reply

      Negli ultimi 5 anni ha collezionato 82 presenze con 14 reti, record personale 5 reti in una stagione con 28 presenze. Oddio un altro Gastasini,poro Gifone….

  3. Fabio Lombardi 6 anni ago
    Reply

    Adesso penso che sia chiaro a tutti che Camilli non vuole più investire sul Grosseto. L’ultimo giorno di mercato era la prova dopo il pesante 5 a 2. E i rinforzi se tali si possono chiamare non son certo all’altezza di una piazza che uvol ambire ai play off.
    Voto al mercato : 4

  4. cartesio bersani 6 anni ago
    Reply

    Martellatelo, deve vendere subito!!!

  5. Carlo Vellutini 6 anni ago
    Reply

    Bombagi quando l’ho visto all’opera mi è piaciuto. Un buon pezzo. Burzigotti è un onesto difensore di categoria. Almeno abbiamo tre centrali e Formiconi può tornare al suo ruolo sulla fascia. L’attaccante è una terza punta. Mi sembra evidente che il Grosseto ha puntato su Scappini (che per caratteristiche fisiche entrerà in forma tra un mesetto), e Giovio che, obiettivamente mi sembra rinato. Obiettivamente se ci attendevamo un mercato da serie B, scordandoci che siamo in Lega Pro si resta delusi. Ma per la C a mio giudizio la squadra – quando sarà al completo e lo specifico, visto che alla prima anziché con la coppia Terigi-Tedeschi ci siamo presentati con quella Formiconi-Biraschi- potrebbe stare tranquillamente in zona playoff. Non ci dimentichiamo che i posti sono 9. Se non ci sta i problemi vanno trovati altrove!!! Su Camilli: non ha fatto altro che attuare la politica annunciata: squadra da Lega Pro salvaguardando il bilancio. gente da 140mila euro in questa categoria, se non vuoi finire a gambe all’aria, non te la puoi permettere. Io dico che se questa squadra a maggio sarà fuori dalle prime 9 si potrà parlare di fallimento, come lo è stata la retrocessione dello scorso anno, visto che il tanto vituperato Grosseto aveva in realtà buoni calciatori, ma – e lì ha sbagliato lui- Camilli non ha azzeccato il manico.

  6. massy 6 anni ago
    Reply

    Carlo sempre pronto a delucidarci e a rassicurarci!
    Comunque, con Delvecchio in mezzo a fare il capitano un po’ di gente la mette in riga, cosa per la quale non vedevo adatto Foglio.

  7. Fabio Lubrani 6 anni ago
    Reply

    sicuro ricorso a svincolati ci sono buchi nella rosa, Yuri sta per darci ragguagli

  8. Carlo Vellutini 6 anni ago
    Reply

    Purtroppo le notizie arrivano piano piano. Come ricordava Fabio gli svincolati sono sempre lì a disposizione. Capisco che Montalto non riempia gli occhi, ma non è lui il titolare, visto che il Grosseto punta su Giovio e Scappini (quest’ultimo ha bisogno di un po’ di tempo – visto il fisico- per entrare in forma). Il problema – questo lo è- è che la squadra l’abbiamo fatta di nuovo a ridosso del campionato e trovare il giusto amalgama non è facile. Però non lo era neppure alleggerire un bilancio che in Lega Pro non ti potevi permettere…anche se io – che non me ne voglia nessuno- una squadra che retrocede l’avrei cambiata in blocco ad eccezione di Delvecchio (che è fortemente voluto rimanere, altrimenti sarebbe già altrove) e, appunto, di Obodo che nella mediocrità dell’anno passato ha dimostrato di avere voglia.

  9. Antonio Fiorini 6 anni ago
    Reply

    Non condivido personalmente l’opinione di Yuri – squadra interessante – perché gli elementi arrivati sono tutte seconde linee, gente che l’anno scorso non ha mai giocato titolare, con la sola eccezione, forse, di Di Cuonzo. La squadra, tranne exploit imprevisti, farà fatica a piazzarsi fra le prime nove. Nulla di sorprendente, è stato fatto quello che era stato preannunciato; semmai meraviglia che siano stati fatti anche contratti biennali, in contraddizione con l’intento dichiarato di vendere. Però mi sembra chiaro che, a questo punto, bisogna trarre le conseguenze di questa politica: cedere, in ogni modo, la società, con la massima trasparenza. Se non dovesse accadere, ci aspetta una situazione alla pratese, con Camilli al posto di Toccafondi

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news