Ripescaggio Gavorrano: adesso si può

L'ing. Luigi Mansi e il presidente del Gavorrano Paolo Balloni (a destra)

GAVORRANO – A sorpresa è arrivata la rinuncia del Borgo a Buggiano a presentare domanda di iscrizione alla Seconda Divisione e ciò spiana definitivamente la strada del ripescaggio in Lega Pro del Gavorrano, ancor prima che la Covisoc si esprima nel merito sulla legittimità delle iscrizioni presentate entro ieri sera. Il Borgo a Buggiano è la seconda squadra di Lega Pro 2 a lasciare, come la società pistoiese l’Andria Bat, appena retrocessa dalla Prima, non si è iscritta. Nel merito potrebbero venire respinte poi le richieste di Treviso e Campobasso (gli esisti saranno resi noti entro l’11 luglio) ma è già sufficiente la duplice rinuncia perchè formazione mineraria avanzi al propria candidatura. Il Gavorrano è la seconda squadra avente diritto al ripescaggio, dopo la Vecomp Verona, e dunque ci sono già tutte le condizioni affinché la società maremmana si presenti per la quarta volta al via di un campionato professionistico.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news