Il Gruppo Vela LNI Follonica e gli altri circoli del golfo sono pronti per la grande vela giovanile

Golfo di Follonica

Follonica. Tutto pronto al Gruppo Vela LNI di Follonica per l’importante regata che si svolgerà nei giorni fra il 16-19 maggio. La regata è la seconda ed ultima delle due regate di selezione della classe Optimist e vi parteciperanno i migliori velisti selezionati nelle quattro selezioni interzonali per un totale di 130 partecipanti, cui si aggiungeranno altri 10 atleti scelti e attenzionati dalla Federazione Italiana Vela. Si tratta di una regata molto prestigiosa e molto sentita in quanto decisiva come prova di selezione a livello nazionale per i campionati Europei e Mondiali della classe, che si svolgeranno rispettivamente a Crozon-Morgat vicino a Brest in Francia ed ad Antigua. A livello organizzativo oltre a essere particolarmente impegnativa proprio per la peculiarità, (tutto dovrà essere ineccepibile) imponente è l’organizzazione prevista a mare tramite un ampio dispiegamento di mezzi e personale di assistenza, necessaria data la giovane età degli atleti in gara, variante fra i 9 e i quattordici anni. L’organizzazione di una manifestazione di tale portata è stata possibile grazie ad un sinergico sforzo preparatorio da parte dei tre circoli coinvolti tra Follonica (GVLNI, CNF) e Scarlino (CNS). È questa una prestigiosa occasione per il movimento velistico e per il turismo follonichese. Infatti, dopo anni finalmente grazie alla spiaggia concessa, la classe Optimist torna nel golfo di Follonica, luogo storicamente con una grande tradizione velistica e che ha prodotto negli anni campioni di fama internazionale, in questa classe, tra cui è doveroso citare Claudia Tosi, Gaia Luisini e Daniele Della Santa. Questo ritorno della grande vela giovanile si pone di buon auspicio per lo sviluppo della vela nel golfo, ma soprattutto per i componenti della squadra agonistica della classe OPTIMIST del Gruppo Vela che, anche se non da protagonisti (purtroppo nessuno si è selezionato per partecipare), avranno comunque modo di partecipare indirettamente da osservatori e confrontarsi imparare dagli altri piccoli atleti.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news