Juniores nazionali: un punto a Scandicci per il Grosseto, sconfitta per il Gavorrano

Nella foto Loffredo esulta dopo una rete

di Gabriele Palmieri

Strappa un bel 1-1 il Grosseto impegnato in trasferta contro lo Scandicci che perde così la prima posizione a vantaggio del Poggibonsi che umilia con un clamoroso 9-1il Città di Castello. Grazie al successo del Gubbio con il Gualdo Casacastalda, il club fiorentino scivola clamorosamente al terzo posto.

A fare la partita è il Grosseto che si porta presto in avanti ed al quinto minuto va in vantaggio grazie al rigore fischiato per atterramento di Benocci e trasformato da Loffredo. Senza nulla togliere agli altri, quando il gioiellino di casa biancorossa è in campo si vede la differenza ed i torellini rischiano di portarsi persino sul 2-0 con Bartalucci che spreca una ghiotta occasione al quindicesimo.

Che non sia una giornata troppo fortunata per i ragazzi di Luzzetti si intuisce ancor più chiaramente nel finale di primo tempo quando Tuoni non riesce a concretizzare prima di testa e poi con una bella bordata dal limite dell’area.

Quello che conta è che il Grosseto c’è ed è vivo. I padroni di casa sentono la pressione di dover recuperare lo svantaggio e si fanno vedere a metà del secondo tempo, ma Minucci è bravo a metterci una pezza.

La beffa per i biancorossi arriva a dieci minuti dalla conclusione quando Gianassi riesce a trovare il gol del pareggio. Poteva concludersi in maniera migliore questa trasferta per il Grosseto, ma si tratta comunque di un punto importante che testimonia il valore di una squadra che sta crescendo in maniera costante e continua sotto la guida del tecnico Luzzetti e del suo staff.

Non va bene, invece, al Gavorrano la trasferta di Piancastagnaio. I bianconeri si portano in vantaggio con Capone, poi realizzano il 2-0 e condannano al ko la squadra mineraria che scivola in quartultima posizione in classifica quando mancano due sole giornate al termine.

Al di là del risultato non positivo per il Gavorrano, però, è bene ricordare che la classifica conta fino ad un certo punto quando si parla di settore giovanile. Ciò che conta di più è riuscire a formare giovani che possano entrare poi nel giro della prima squadra. In questo, ne siamo convinti, sia Cacitti che Luzzetti sono maestri ed il loro campionato crediamo che lo abbiano vinto più di quanto indichi la pura e sempre graduatoria.

Scandicci-Grosseto 1-1

Scandicci: Toffoletti, Frullini, De Muynck (40° Gianassi), Fedele (70° Berti), Beragnoli, Marchi, Manzani, Innocenti, Torrini (57° Alivernini), Pratesi, Saccardi. A disp. Danese, Vegni, Amoddio, Venturi, Mangani. All. Rocchini

Grosseto: Minucci, Grotti, Bartalucci, Montani, Majuri, Tostelli, Benocci, Tuoni, Loffredo (85° Signorini), G. Russo (57° De Frenza), De Luca (87° Branca). A disp. Bucci. All. Luzzetti

Arbitro: Camoni di Pistoia
Assistenti: Rossellini di Pontedera e Janniello di Prato

Marcatori: 5° Loffredo (rigore), 80° Gianassi
Ammoniti: Tostelli
Espulsi: 75° Manzani e Majuri

Pianese-Gavorrano 2-0

4 Comments
  1. Doc55 3 anni ago
    Reply

    Luzzetti é un ottimo allenatore. Guai a lasciarselo scappare: chi ha orecchi per ascoltare, recepisca il messaggio!!!!

  2. Gigi 52 3 anni ago
    Reply

    Bravi ragazzi, ancora una volta avete dato dimostrazione di grande carattere e forza di volontà alla faccia di chi sta seduto in segreteria che continuamente cerca di mettervi i bastoni fra le ruote e vi rema contro.

    • Osservatore 3 anni ago
      Reply

      Scusa Gigi ma avete fatto carte false per RI-entrare nel Grosseto …ed ora tutta questa rabbia nei confronti della società …ma ve lo aveva ordinato il dottore???

  3. GIGI 52 3 anni ago
    Reply

    X osservatore :certo che la verità VI FA MALE!!!!!!!!!!comunque il nome io lo metto!!!!!!!e se sei un uomo mi devi rispondere.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news