Calcio Gavorrano Calcio Primo piano

Gavorrano, contro il Sangimignano in emergenza con tre assenti pesanti

Gavorrano. «Dovremo essere più uniti, far quadrato e dare qualcosa in più per andare avanti e per fare qualche risultato positivo». Il mister Marco Cacitti, che lascerà il timone in panchina a Giulio Biagetti  a causa di una squalifica di tre turni, indica la strada che dovrà seguire il Gavorrano per le prossime settimane, in attesa di avere buone notizie, all’inizio della prossima settimana, dal ricorso d’urgenza. Senza Bruni, Berardi e Conti, squalificati dal giudice sportivo, i rossoblù sono impegnati domenica alle 14,30 sul campo del San Gimignano, penultimo nella classifica del girone E di serie D con 15 punti.

«Al di là delle squalifiche – prosegue Cacitti – è una trasferta insidiosa: i senesi devono far punti per arrivare ai playout e giocarsi la salvezza». All’andata nel debutto di Atos Rigucci sulla panchina maremmana il Gavorrano s’è imposto per 3-0 grazie alle reti di Conti  al 39′ del primo tempo;  Gomes (rig.) al 4′ e Kwabena al 26′ della ripresa.Stavolta sarà diverso, se non altro per la necessità di sostituire tre colonne della formazione titolare, due delle quali in mezzo al campo. Cacitti ha anticipato solo che verrà data una maglia di titolare a Giulio Grifoni, per il resto verrà deciso all’ultimo l’undici da mandare in campo, in base anche alle condizioni di Capozzi, che sembra sulla strada della completa guarigione. Favoriti per una maglia a centrocampo sono comunque Cerretelli (che ha giocato tutto il secondo tempo con il Tuttocuoio) e Leonardo Costanzo.  Dalla Juniores è arrivatto il difensore Balloni.

La squadra nell’ultima uscita è apparsa comunque in salute ed è stata condannata solo da un episodio contro un avversario che lotta per la promozione diretta in serie C e l’auspicio è che i nuovi entrati diano il massimo anche per vendicare le ingiuste squalifiche che oltre ai tre giocatori hanno colpito il direttore generale Vetrini, il preparatore dei portieri e il mister.

«Non pensavo sinceramente di essere squalificato – aggiunge Cacitti – figuriamoci se immaginavo di essere fermato per tre turni. La squadra, comunque, si è allenata bene, ha disputato un’ottima partitella contro il Piombino. Mi auguro che i ragazzi sfoghino la loro rabbia per il verdetto del giudice con una prestazione sopra le righe».

La lista dei convocati

Portieri: Martelli, Salvalaggio.

Difensori: Placido, Ferrante, Capozzi,  Bracciali, Mastino, Scognamiglio, Balloni.

Centrocampisti: Koci, Grifoni, Pardera, Costanzo, Fontana, Cerretelli.

Attaccanti: Carlotti, Gomes, Lamioni, Jukic, Brunacci.

Il programma del 25° turno: Cannara-Viareggio, Ponsacco-Ghivizzano Borgoamozzano, Prato-Massese, Querceta-Bastia, San Donato Tavarnelle-Aglianese, San Gimignano-Gavorrano (arbitro Emanuele Tartarone di Frosinone), Sangiovannese-Pianese, Sinalunghese-Seravezza Pozzi, Trestina-Scandicci, Tuttocuoio-Montevarchi.

La classifica: Ghivizzano e Tuttocuoio 45; Ponsacco e Pianese 44;  San Donato 41; Seravezza Pozzi 39; Montevarchi 38; Trestina 36; Gavorrano, Sangiovannese 34; Viareggio 33; Cannara 31; Real Forte Querceta 28; Prato 27; Aglianese 26;  Bastia 24; Sinalunghese 23; Scandicci 22; San Gimignano 15; Massese 12.