Baseball: Difficoltà a Nettuno, IBL stravolta?

Il 2014 del baseball inizia tra novità ed incognite: da un lato i piani di rilancio per il Progetto Grosseto Baseball, dall’altro la crisi del Nettuno che sta esplodendo in tutto il suo fragore.

La storica squadra laziale, stando a voci che si rincorrono sul web, sarebbe sul punto di rinunciare al massimo campionato per ripartire dalla Serie A federale e ciò porterebbe allo stravolgimento della formula della Italian Baseball League. Niente più Due gironi separati, ma un unico raggruppamento composto da Sette squadre che si affronterebbero in Tre sfide per weekend.

Che il Nettuno sia in crisi è ormai un dato di fatto: i big si stanno accasando altrove, di sponsor non se ne parla, il nuovo tecnico non è stato annunciato e la dirigenza sembrerebbe intenzionata ad iscrivere la società all Serie A federale.
La Fibs non sta a guardare e sta tentando di coinvolgere il Nettuno Elite, una società diversa da quella storica, per mantenere ai massimi livelli il batti e corri in riva al Tirreno, ma la situazione sembra analoga a quella vissuta in passato a Grosseto e non è di facile soluzione.

A trarre vantaggio dalle disgrazie nettunesi potrebbe essere proprio la neonata franchigia grossetana che potrebbe ritrovare Riccardo De Santis sul monte di lancio ed Andrea Sgnaolin in campo interno. Queste sono le piste battute dal Direttore Sportivo Boni che punta a rinforzare il parco lanciatori anche con Oberto e Giovanni D’Amico. Non ci sarà Starnai, accasatosi al Jolly Roger Castiglione in A federale, mentre potrebbe arrivare da Bologna Panerati. L’impresa di riportare in Maremma lo sticcianese non è semplice, ma verrà tentata.

Dietro al piatto è stato confermato Sonnacchi e potrebbe rientrare Biscontri da Parma, in diamante Santaniello dovrebbe essere affiancato da Bischeri, Sgnaolin e Bindi, mentre in campo esterno potrebbe rivedersi in Maremma Rolexis Molina. Il popolare “Rolex” ha lasciato un buon ricordo all’ombra di Canapone ed i legami con i colori biancorossi non si sono affievoliti nella parentesi novarese. Piace anche Ermini ed è in dirittura di arrivo il ritorno in campo di Andrea De Santis. Dalle altre squadre della franchigia potrebbero salire Ferretti, Attriti, Maggio, Brandi, Marano, Pivirotto, Righeschi e Falini.

Per il ruolo di manager è ormai virtualmente fatta per Enrico Vecchi, affiancato da tecnici di sua fiducia, e la società sta sondando il terreno per un possibile riavvicinamento del fisioterapista Baldi e del preparatore Natale.

Il punto sul mercato di IBL:

Bologna: Preso il catcher Guillermo Rodriguez, da Reggio Emilia arriva il lanciatore Crepaldi. Piacciono il pitcher Jesus Yepez del Ronchi dei Legionari e l’ex reggiano Macaluso. Anche Ambrosino è nel taccuino della dirigenza fortitudina. In uscita il lanciatore Barbaresi, che interessa al San Marino, e Bischeri che piace al Grosseto. Non confermati Luque e Reyes.

Grosseto: Il manager dovrebbe essere Enrico Vecchi. Possibile ritorno per Giovanni D’Amico e per i fratelli De Santis, potrebbero rientrare anche Ferretti, Attriti, Maggio, Oberto, Bischeri, Bindi, Sgnaolin, Biscontri ed Ermini. Sfuma la pista Starnai. Alcune voci parlano di un interesse maremmano per Mazzanti ed Ambrosino del Nettuno. Confermati Marquez, Ularetti, Sonnacchi e Santaniello. Dal Junior Grosseto dovrebbero arrivare i giovani Zanobi, Piccini, Malentacchi, Brandi, Pancellini, Pivirotto, Brandi e Righeschi.

Godo: A Godo si punta sui giovani dopo le delusioni del 2013. Possibile partenza per Caradonna.

Nettuno: Difficoltà per la permanenza dei laziali in IBL, possibile una discesa nella Serie A federale: si tenta il salvataggio attraverso il Nettuno Elite. Nelle settimane scorse era stato contattato come manager Carlo Morville. Il lanciatore Antonio Romero tenta la carta USA e Valerio Simone passa al San Marino, in uscita anche Martone, Andreozzi, Ambrosino e Mazzanti.

Padova: Il manager sarà ancora Khelyn Smith. Confermato il gruppo del 2013, tranne l’esterno Campesato e l’interno Sartori che devono rinunciare per motivi personali. Si cercano Due lanciatori stranieri ed un pitching-coach.

Parma: Dal Crocetta arrivano il lanciatore Lorenzo Gradali e l’interno Alessandro Fanfoni. Preso il reggiano Tagliavini. Ugolotti deve interrompere l’attività per motivi di studio all’estero.

Rimini: Arrivano il lanciatore José Escalona, ex Nettuno, e lo slugger Oscar Salazar, nel 2006 a San Marino. Piacciono i nettunesi Mazzanti ed Andreozzi, interessa il lanciatore Anthony Capra. Confermati Alex Romero, Bertagnon, Zileri e Corradini.

San Marino: Preso l’ex reggiano Macaluso, da Nettuno arriva il lanciatore Valerio Simone e da Godo potrebbe giungere Mirco Caradonna. Interessano i nettunesi Luca Martone e Giuseppe Mazzanti. Sembra che Tiago Da Silva possa andare a giocare in Messico, a sostituirlo potrebbe essere il felsineo Barbaresi.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW