Eccellenza: il nono turno di campionato

Grosseto. Non si è ancora spenta la parziale delusione per la mancata vittoria di Castelnuovo in Garfagnana, sfuggita come sappiamo al 93esimo, che il Grosseto (15) ha subito la possibilità di riprendere in pieno la propria corsa verso la vetta della classifica; al momento, infatti, la squadra biancorossa occupa la seconda posizione in condominio con Cuoiopelli e Poggibonsi, ma nel turno infrasettimanale che si gioca il 1° novembre alle ore 14,30, la squadra di Mister Consonni riceve allo Zecchini il Ponte Buggianese (11), squadra che viaggia ai margini della zona play off, ma che per una squadra ben attrezzata come quella del Grosseto non dovrebbe costituire un ostacolo molto pericoloso. Certo, come affermo io, ma come dice chiunque frequenti il mondo del calcio, le partite prima di vincerle vanno giocate e questa è la maggiore incognita, a prescindere dall’avversario; altro ostacolo potrebbe essere rappresentato dal dover giocare tante partite in pochi giorni da giocatori che comunque non sono professionisti e potrebbero risentire ogni altro modo della fatica accumulata, ma sappiamo come i Ceri abbiano voluto comunque strutturare la società come una società professionistica, per cui credo che, sotto questo punto di vista, i timori possano essere minori, anche se tutta una serie di infortuni, imputabili anche a questo, dimostrano che tutto non si può certo prevedere. Veramente poche le notizie storiche sulla società pistoiese ospite mercoledì allo Zecchini, segno che i biancorossi hanno sempre militato in categorie prossime a questa e comunque dilettanti, operando prevalentemente sul proprio territorio, con poche ambizioni sia di classifica che di categoria.
Il resto della giornata prevede Atletico Piombino (11) – San Marco Avenza (11) incontro che metterà in palio la supremazia in classifica generale tra due squadre che comunque viaggiano ai margini della zona play off; Atletico Cenaia (8) – Fucecchio (7), scontro dove i punti in palio cominciano a valere doppio in chiave salvezza; Cuoiopelli (15) – Castelnuovo in Garfagnana (11), scontro dove i padroni di casa cercheranno di mantenere il passo parte alta della classifica contro una squadra tosta che scenderà in campo primo per non prenderle.
Si prosegue con Gambassi (9) – Poggibonsi (15), dove gli ospiti, altra squadra appaiata al Grosseto, cercheranno di non perdere il treno della testa della classifica contro una squadra partita un po’ con il freno a mano tirato; Larcianese (8) – Urbino Taccola (4) incontro che può valere per la salvezza, anche se i padroni di casa dimostrano di attraversare un buon momento di forma e stanno risalendo la classifica per cercare addirittura di uscire dalla zona calda; Marina La Portuale (7) – Castelfiorentino (12), dove entrambe le squadre, ma per obbiettivi diversi, cercheranno di non perdere punti.
Chiude il programma della nona giornata Sangimignano (18) – San Miniato Basso (9), dove la rivelazione del campionato riceverà una squadra abbastanza tosta, ma che non sembrerebbe in grado di sbarrare la strada alla capolista; nel contempo la squadra di casa dovrà dimostrare di non essere un fuoco di paglia, ma di poter combattere per la testa della classifica fino in fondo alla stagione. (AS)

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW