Grifone, lunedì saranno annunciati diversi giocatori. Zotti nella lista?

Pietro "Pierino" Zotti

Grosseto. Pincione, Mirri e Giacomarro stanno bruciando i tempi anche nell’allestimento della squadra. Infatti, in vista dell’inizio del ritiro estivo, previsto per mercoledì prossimo, i tre sono già pronti ad annunciare diversi acquisti, uno dei quali potrebbe essere PietroPierinoZotti, centrocampista avanzato col fiuto del gol, un vero e proprio valore aggiunto nelle categorie che vanno dalla ex-C2, passando per la D fino a giungere all’Eccellenza. Il giocatore in questione, nato a Bari nel 1980, in carriera ha vestito tantissime maglie, lasciando sempre un gran segno. In tal senso, numeri incontestabili: 450 partite disputate e ben 207 reti realizzate, molte delle quali su punizione! Tra l’altro, Zotti (nelle ultime stagioni a Bisceglie) è già stato allenato da Giacomarro, che, evidentemente, potrebbe averlo convinto a seguirlo in questa esperienza grossetana dopo quelle piene di soddisfazioni vissute insieme al Potenza (dal 2003 al 2005) e alla Paganese (2005-2006). Chi, poi, tornerebbe volentieri a vestire il biancorosso è il nostro concittadino Emilio Dierna, lo scorso anno ad Ancona.

19 Comments
  1. Tifoso 4 anni ago
    Reply

    Tutti i vecchi, ma qualche notizia sugli under????

    • ser 4 anni ago
      Reply

      Aspettiamo lunedì! La società è stata creata ieri e fino a 7 giorni fa non c’erano né giovani né vecchi

  2. alessandro 4 anni ago
    Reply

    Secondo me faranno una buona squadra e torneremo a divertirci…ho buone sensazioni!!!!di sicuro tornerà l’entusiasmo che negli ultimi anni era andato perso…

  3. Avanti gr 4 anni ago
    Reply

    Mi raccomando e’ iniziamo subito a far polemica e a fare i discorsi a bischeri!!! Diamo tempo alla societa’,facciamoli lavorare ,abboniamoci e riempiamo lo stadio!!!!!

  4. Grifo1912 4 anni ago
    Reply

    Spero finalmente di vedere giocatori che non vengono a svernare in Maremma, che in campo mangiano l’erba con i piedi, che dimostrano di essere un tutt’uno con la maglia.
    Non come prima, gente in prestito con contratti di un anno- sei mesi, bravi prima di venire qui e dopo essere andati via da qui, assolutamente moribondi a Grosseto. Troppi cosi ne abbiamo visti. Gente che qui non ha dato niente e che una volta andata via ha giocato in coppa campioni o ha vinto classifiche cannonieri (vedi Donati, vedi Immobile). Stesso discorso per gli allenatori (vedi Allegri, vedi Sarri). Spero di vedere un allenatore capace che finisce il suo campionato come l’ha cominciato e magari ci resta pure l’anno dopo. Continuità, programmazione! Anche e soprattutto per il settore giovanile.

    • io sono il calcio 4 anni ago
      Reply

      Ciao Grifo1912 c’e’ ancora gente che non ricorda che da Grosseto sono passati fior di giocatori. Ma per loro erano tutti brenne. Barba,Antei,Crescenzi,come hai detto tu Donati e Immobile. Gente che e’ stata portata qui per non spendere soldi e poi andati via,guadagnandoci !!! Non siamo riusciti a tenere Sforzini e Sansovini, per non parlare di Piovaccari e che mi dici di Ronaldo che ora e’ a Empoli ? Per non parlare dei 40 allenatori. Ma del resto qualcuno disse che Sarri era un funzionario di banca e basta .
      Adesso speriamo di risalire la china .

      • Grifo1912 4 anni ago
        Reply

        Ciao Mauro, come al solito stessi pensieri. Vista la tua conoscenza del calcio e l’equilibrio dei giudizi non avevo dubbi. Il problema è sempre stato il clima locale. In primis i contratti brevissimi che non facevano certo innamorare ne i calciatori ne i tifosi e poi proprio i tifosi che mai hanno contestato e preteso di brutto impegno massimo in campo e serieta fuori. L’ambiente è fondamentale per far versare bava dalla bocca a chi deve correre e soffrire. A Donati ho visto fare di buono solo un cross su cui Sforzini fece gol e a Immobile, in 19 presenze, un solo gol all’Empoli, con una palla picchiata in testa per caso, e un solo tiro respinto da un altro portiere. Sembra di raccontare una barzelletta, ma cosi è stato per molti altri. Solo gente come Pinilla, Lazzari, Cordova e pochissimi altri, che dovevano recuperare e risalire la china dalla polvere, hanno spopolato. Ma perche avevano il fuoco del bisogno! Spero di vedere giocatori che giocano e non morti di sonno, da oggi in poi. Spero molto. Ed anche di vedere gente del settore giovanile che finalmente “mette il culo” in campo, anche solo per mezz’ora ogni tanto. Cosa praticamente mai vista in 15 anni. Cje siano stati tutti peggio di molte brenne importate che abbiamo visto?

        • Michele 4 anni ago
          Reply

          A Grosseto si usa SOLO fischiare ed insultare durante la partita, spesso anche appena alla seconda palla sbagliata, e questo non solo non serve a niente, ma peggiora la situazione, in quella partita e nelle successive.
          I propri giocatori vanno incitati sempre, per tutti i 90 minuti; se poi pascolano in campo, allora si aspettano davanti allo spogliatoio e si contestano allora, magari anche faccia a faccia.
          Certo che anche la consapevolezza di non restare a lungo, la politica dei prestiti fino a giugno, il tourbillon di allenatori, non aiutano, e tanto meno invogliano, il giocatore a impegnarsi al massimo; anche se questo dovrebbe essere scontato per un professionista che il suo stipendio lo riscuote regolarmente. Ma non è così.
          Per quanto riguarda il settore giovanile: i risultati che hanno ottenuto le varie squadre nelle varie categorie negli ultimi anni non è che siano stati tali da far pensare seriamente che ci potessero essere elementi “degni” di giocare fra i professionisti, a parte una o due “mosche bianche” Di certo sarà dipeso dalla scarsa importanza attribuita al settore dalla precedente proprietà, ma… sic stantibus rebus, non è che ci fosse da scialare, anzi!

          • Grifo1912 4 anni ago

            Beh io credo che qualcuno migliore di tanti che abbiamo visto in campo, senza un briciolo di grinta e di tecnica, ce lo avevamo di sicuro nel settore giovanile. O almeno alla pari. In ogni caso la politica di questo settore dovrebbe portare a mandare in panchina ed utilizzare sempre qualche giovane,in partite gia decise, magari solo nell’ultima parte di gara. Se non altro questo darebbe stimoli a tutti, nella convinzione di avere prima o poi qualche chance agonistica.

  5. Orgoglio maremmano 4 anni ago
    Reply

    Tutti sanno che la società ha buone disponibilità, e’ giusto che non trapeli nessuna trattativa perché è’ chiaro che per il motivo che ho detto all’inizio, automaticamente il prezzo sale. Ma dico un allenatore come Giacomarro viene a Grosseto se non per lottare per vincere il campionato. Pensiamo a fare il ns. , cioè ABBONAMENTI

  6. maremma64 4 anni ago
    Reply

    Ovvia iniziamo A raccontare le bischerate quello è vecchio quello si quello no al momento giusto vediamo..

    • Yuri Galgani 4 anni ago
      Reply

      A chi ti riferisci?

    • maremma64 4 anni ago
      Reply

      Mi riferisco al tifoso subito polemiche.
      Queste, caro tifoso, sono chiacchiere da barretto o era meglio quando c’era il ********?
      Diamo tempo al tempo, di pazienza ne abbiamo in abbondanza.

  7. Mazzolatore 4 anni ago
    Reply

    Senza fare un torto all’amico Mario Ceri, ma un Consonni in cabina di regia come lo vedreste? Anche alla sua età sarebbe ancora un valore aggiunto, sia per classe che per attaccamento alla maglia e alla città .

    • Grifo1912 4 anni ago
      Reply

      Mazzo, piacerebbe a tutti, ma lo scorrere degli anni contrasta inevitabilmente con i nostri desideri. Gigi se non sbaglio è vicino ai 40

      • Mazzolatore 4 anni ago
        Reply

        Anche Totti è vicino ai 40, Consonni in questa categoria a mio avviso può ancora dire molto.

        • Grifo1912 4 anni ago
          Reply

          Puo essere. Io purtroppo non posso dare giudizi compiuti perche non l’ho
          piu visto giocare da quando è andato via dal Grosseto

  8. ciao 4 anni ago
    Reply

    Il calvario x il Com (m)andante e’appena iniziato………2 papine e…..a casa!! Forza Ancona!…… (godo….)

    • Grifo1912 4 anni ago
      Reply

      Il calvario era gia cominciato da parecchi giorni ed è diventato una croce quando sono arrivati gli americani. Pare che sia già arrivato a mangiarsi la spalla, dopo il gomito.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW