Grifone, un anno trionfale confortato dai numeri. Record assoluto di punti in Eccellenza Toscana a 16 squadre

Gorelli, autore del gol del 2 a 0, viene festeggiato dai suoi compagni

Grosseto I numeri nel calcio spesso aiutano a leggere le situazioni, a capire l’andamento di un campionato, il rendimento di una squadra, insomma, sono utili. Per questo, a campionato di Eccellenza ormai concluso, abbiamo voluto vedere come e dove il Grosseto ha primeggiato oltre alla vittoria finale e alla conseguente promozione in D. Partiamo da una dato straordinario: i 73 punti conquistati dagli unionisti rappresentano il record nei campionati di Eccellenza Toscana a 16 squadre! In senso assoluto, invece, in 28 stagioni di Eccellenza, ovvero dal 1991-92 ad oggi, 81 è stato il punteggio più alto in assoluto raggiunto. La primatista, in tal senso, è la Pianese che, nel 2009-10, ha toccato 81 punti, ma in 34 partite. Analoga prestazione è stata fatta dal Livorno nel 1991-92, quando i labronici hanno vinto il campionato con 57 punti. In quella stagione, però, la vittoria valeva ancora 2 punti, pertanto, i 57 punti amaranto corrispondono agli 81 attuali. Dopo questi due club, nel 2011-12, il Lucca (insomma, la Lucchese) ha raggiunto 80 punti in 32 partite e la Virtus Grassina, proprio quest’anno, ha toccato quota 74, ma ha disputato anch’essa 32 gare rispetto alle 30 del Grosseto. Dunque, per i biancorossi, record assoluto dei campionati di Eccellenza regionale a 16 squadre e sesto miglior punteggio di sempre in 28 stagioni di tale categoria. In questa annata, i ragazzi di Magrini (e prima di Miano) hanno ottenuto il maggior numero di vittorie nel girone A, ben 23 su 30 partite e alla stessa maniera hanno primeggiato a livello casalingo ed esterno rispettivamente con 12 e 11 successi. Il Grifone è anche la squadra del girone che ha perso meno volte, 3 su 30. Ricordiamo che i biancorossi sono stati sconfitti solo alla 10a giornata dal Fucecchio (4 a 1), alla 15a (e ultima del girone di andata) allo Zecchini dalla Cuoio (0 a 1) e infine alla 17a dal Vorno (1 a 0) al Porta Elisa di Lucca. Il Grosseto ha anche avuto il miglior attacco del girone, con 61 reti realizzate e ha primeggiato come gol segnati sia in casa che fuori con 33 e 28 gol. Le reti subite, invece, sono state 19 (seconda difesa del campionato dietro quella del Fucecchio con 18), ma i grossetani hanno il record stagionale del minor numero di gol subiti in trasferta, appena 11 (curiosamente insieme alla Cuoio). A tutto ciò, va aggiunta la miglior striscia di risultati utili consecutivi, ben 13, inanellata dalla 18a alla 30a giornata. Infine, gli unionisti possono vantare anche il maggior numero di vittorie consecutive, 5, risultato ottenuto due volte (dalla 5a alla 9a giornata e dalla 21a alla 25a), contro la sola del Fucecchio (dalla 26a alla 30a). A proposito dei rivali fucecchiesi, va detto che con i loro 66 punti in molte altre stagioni avrebbero stravinto il campionato. Purtroppo per loro, però, hanno trovato una corazzata come il Grosseto che ha conquistato con merito la promozione in Serie D, tra l’altro rimanendo in testa dalla prima all’ultima giornata.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news