Promozione, il punto sul campionato. San Donato stagione fallimentare, Albinia il problema non era De Masi.

Nella foto il tecnico Michele De Masi

Grosseto. Domenica nera per le squadre maremmane impegnate nel campionato di Promozione.
Il San Donato dice addio anche ai sogni play off. La squadra di Ripaldi viene annientata dal Centro Storico Lebowski con un Cubillos che si conferma ampiamente giocatore di categoria superiore. I padroni di casa invece confermano ai aver disputato un girone di ritorno con una media punti da ultima della classe.

Non va bene neanche all’Albinia di Frano Cameli. Se i problemi erano legati allo spogliatoio ed i rapporti con Michele De Masi, ex tecnico, si ha la conferma che la squadra non c’è e forse sono i valori tecnici o altre dinamiche che non stanno funzionando e che neanche un grande conoscitore dell’ambiente come Franco Cameli riesce a risolvere.

Battuta d’arresto per l’Aurora Pitigliano che viene fermata 5 a 0 sul campo della prima della classe, Pecciolese. Tante assenze ed un avversario che al momento è troppo superiore ai gialloblù. Adesso la salvezza si fa davvero duta.

Infine non sorride neanche il Monterotondo che nello scontro diretto viene fermato per 1 a 1 dal Venturina e non stacca all’ultimo posto proprio i livornesi che rimangono così in corsa.

Il dato che fa molto preoccupare è quello che ci saranno almeno tre squadre maremmane a disputare i play out, con la speranza che qualcuno non retroceda direttamente o eviti la post season, ma quest’ultimo caso è molto diffile. 

1 Comment
  1. Albiniese 8 mesi ago
    Reply

    IL problema non era De Masi??? E cessioni ed acquisti chi li ha avvallati!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW