Prima Categoria: due incroci tra grossetane animano la 27° giornata di campionato

Nella foto, Ripaldi "in azione"

GROSSETO Dopo la sosta per le festività pasquali, parte l’utltima volata per il girone F di Prima Categoria, con la disputa della 27esima giornata. Quattro turni al termine, quindi, con ancora tutto da decidere. Due delicati incroci tra maremmane animano questa giornata, ovvero Fonteblanda-Argentario e Neania Casteldelpiano-Castiglionese. La squadra di Ripaldi, dopo essere rientrata in corsa per il titolo, non può più fallire per cercare di tenere la scia della capolista Chiantigiana, mentre l’Argentario, dopo gli ultimi positivi risultati, si è tirato fuori da una situazione pericolosa, ma non può ancora dirsi salvo. Una gara dagli obiettivi diametralmente opposti, proprio come quella tra Neania e Castiglionese: i giallorossi stanno disputando un campionato strepitoso, cullando ancora chances di playoff grazie a un’organizzazione collettiva che ha un po’ sorpreso tutti. Stupore in negativo, invece, per il cammino della Castiglionese, di cui in pochi potevano ipotizzare le difficoltà in questa stagione, con il baratro dei playout assolutamente da evitare. Altre due grossetane potrebbero fare indirettamente un favore al Fonteblanda: il Caldana affronta in trasferta la capolista Chiantigiana, una gara in cui i biancocelesti non hanno davvero niente da perdere, mentre il Castell’Azzara ospita il San Quirico cercando quei punti che certifecherebbero una salvezza ormai quasi matematica. Crocevia fondamentale anche quello per l’Alberese: il team del Parco ha visto complicarsi i piani dopo il ko di Staggia e ha bisogno di un risultato positivo con il Ponte d’Arbia per tenersi a distanza dalla zona rossa. Chiudono il quadro il derby tra Quercegrossa e Montalcino, con i biancoverdi che potrebbero approfittare del momento di appannamento dei padroni di casa, la sfida tra le ultime della classe Valdarbia e Staggia, in cui si deciderà probabilmente chi sarà la squadra a essere retrocessa direttamente e la gara tr Barberino e Valentino Mazzola, appaiate a 38 punti e che puntano a chiudere nel modo più dignitoso possibile un campionato in cui hanno già raggiunto il proprio obiettivo

Il programma: Alberese-Ponte d’Arbia (Lubrano di Piombino), Barberino-Valentino Mazzola (Pellegrini di Pisa), Castell’Azzara-San Quirico (Panagia di Arezzo), Chiantigiana-Caldana (Imbornone di Empoli), Fonteblanda-Argentario (Macripò di Siena), Neania Casteldelpiano-Castiglionese (Brocchi di Arezzo), Quercegrossa-Montalcino (Lysiak del Valdarno), Valdarbia-Staggia (Civitelli del Valdarno). Girone D: Venturina-Monterotondo (Oesini di Pisa).

GIRONE F

ALBERESE – PONTE D’ARBIA 1X

BARBERINO – VALENTINO MAZZOLA X

CASTELL’AZZARA – SAN QUIRICO X2

CHIANTIGIANA – CALDANA 1

FONTEBLANDA – ARGENTARIO 1X

NEANIA CASTELDELPIANO – CASTIGLIONESE X

QUERCEGROSSA – MONTALCINO X2

VALDARBIA – STAGGIA 1X

GIRONE D

VENTURINA – MONTEROTONDO 1X

2 Comments
  1. Special One 3 anni ago
    Reply

    Alberese – Ponte D’Arbia 1-1
    Barberino – Valentino Mazzola 1-1
    Castell’Azzara – San Quirico 1-2
    Chiantigiana – Caldana 1-0
    Fonteblanda – Argentario 2-1
    Neania Castel Del Piano – Castiglionese 1-1
    Quercegrossa – Montalcino 0-1
    Valdarbia – Staggia 0-0

    • Special two 3 anni ago
      Reply

      Special one ti sbagli sempre…comunque continua a darci sconfitti, che noi nel frattempo ci salviamo…porti bene!!….sei il nostro amuleto!!

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news