Volley femminile, Prima Divisione: “Vigilesse” alla ricerca della continuità contro il Cus Pisa

Vigili del Fuoco Grosseto

Grosseto. Tutto procede bene in casa della Prima Divisione dei Vigili del Fuoco di Grosseto. La squadra si è allenata come sempre. La gara vinta contro il Cascina non ha condizionato più di tanto, le biancorosse che vogliono dare continuità ai loro successi. A partire dal secondo appuntamento casalingo consecutivo che vede le maremmane ricevere nella palestra di Via Carnicelli alle ore 20,30 la visita del Cus Pisa, avversario inferiore tecnicamente al Cascina, ma non da sottovalutare. È una di quelle gare che possono nascondere diverse insidie. Il campionato è molto equilibrato ed aperto ad ogni risultato e regala ogni settimana diverse sorprese. A parte le prime cinque squadre del girone che fanno un campionato a parte, bisogna sempre stare molto attenti a quelle che inseguono. Purtroppo la squadra grossetana nel corso della stagione ha perso punti pesanti contro squadre che forse sono state sottovalutate. Cavaliere e compagne devono continuare a giocare come hanno fatto vedere nelle ultime due partite, ma non si devono rilassare mentalmente, mantenendo sempre la stessa concentrazione. Il successo sulla seconda in classifica Pallavolo Cascina della scorsa settimana, se da una parte ha portato tanto entusiasmo e risollevato il morale della squadra allenata da coach Simone Canapicchi, dall’altra l’ha anche caricata di tante responsabilità. Le biancorosse, infatti sono diventate improvvisamente la squadra da battere. Anche la situazione di classifica impone alle padrone di casa di fare risultato. Le maremmane partono favorite rispetto alle avversarie potendo contare su una migliore posizione che le vede ben salde al quinto posto con trentadue punti, contro il sesto delle pisane che inseguono lontane con otto punti di differenza. Le grossetane si ricordano bene il del match dell’andata che si concluse con un netto tre set a zero in loro favore e scenderanno in campo cercando di fare il possibile per ripetere lo stesso risultato.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news