Grosseto: nessun colpo di fine mercato.

GROSSETO. Nessun colpo di fine mercato come ci aveva abituati il patron Camilli negli anni passati. Da registrare la cessione del difensore Tedeschi all’Albinoleffe e l’affare Gioè che sfuma con il Viareggio. Poi calma piatta.
Gli accorgimenti ed i rinforzi erano già arrivati con i vari Perini, Marotta e Ferretti. Il Grosseto dunque a livello di rosa non avrà stravolgimenti.
Una squadra che dovrà lottare fino all’ultima giornata per entrare nei play off, mentre le altre formazioni si rafforzano i biancorossi scelgono la strada della continuità, staremo a vedere se la strategia pagherà.

Adesso parte il volatone e ci sarà da sbagliare poco o niente soprattutto al “Carlo Zecchini” dove quest’anno i maremmani hanno deluso in più di un occasione.

6 Comments
  1. sologrosseto 6 anni ago
    Reply

    Mercato buono all’inizio con gli innesti di Ferretti,Marotta,e Perini.Ci aspettavamo altri colpi,anche alla luce delle dichiarazioni fatte anche nelle ultime ore.Certo credo sia difficile fare mercato quando la società cerca giocatori con contratti fino a giugno.Rischiamo di rimanere col cerino acceso in mano,e poi ti bruci.Sarà ancora più difficile,fare il miracolo,che tale era anche se ci fossimo rinforzati notevolmente,perchè Lecce,Benevento,Perugia,Salernitana e Frosinone non mi sembra hanno lesinato risorse.Cosa che purtroppo facciamo noi ormai da molti anni.Ovviamente parere personale.

  2. buttero 70 6 anni ago
    Reply

    …che posso solo condividere….

  3. gigi 52 6 anni ago
    Reply

    mi auguro di no,ma tra poco le colpe saranno dell’allenatore e quindi nuovo cambio.

  4. fabrizio fabbrini 6 anni ago
    Reply

    I conti si fanno sempre alla fine. Pertanto mi astengo di fare commenti. La speranza rimane sempre quella di centrare i play off.—– ma se, come ho sempre sostenuto, abbiamo undici squadre davanti, una ragione ci sarà o no? Una cosa è certa: non possiamo competere, al momento, con squadre come Perugia, Frosinone, Benevento, Lecce. I miracoli possono sempre avverarsi, ma quello che dovrebbe beneficiare il Grosseto appare grande grande. Un’ultima considerazione, sulla base dei fatti: Camilli e Magalini sono andati a Milano solo per vendere e fare cassa……. se avessero voluto acquistare qualcuno lo avrebbero di certo fatto.

  5. Maremmano 6 anni ago
    Reply

    Con i soldi della benzina e dell’albergo,tanto Milano che c’è andato a fa’, ci poteva paga’ il gas al campo del casalone,che le squadre giovanili tra poco andranno ad allenarsi al parco di via Giotto.!!!!!

  6. E se il migliore acquisto fosse Acori? Considerato gli pseudo allenatori che l’hanno preceduto non mi meraviglierei.

Leave a Comment

Your email address will not be published.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

In the news
Gs

GRATIS
VIEW