Calcio Uisp Uisp - Csen

Tutti i risultati dai campi di calcio a 5 e 8 Uisp

COPPA PROVINCIALE GROSSETO

Tre le gare disputate per la coppa provinciale, tutte appartenenti al tabellone dei professionisti. La Clementinese riceve il via libera a tavolino contro i Colchoneros, mentre la grande sorpresa della manifestazione è l’Agriturismo La Bartolina, squadra di C che si garantisce la semifinale battendo 11 a 6 il Portone. La tripletta di Ferrara illude il team di Landi, ma un grande Pascucci, coadiuvato da Serpi, Romagnoli e Casu, produce lo strappo a favore dei ragazzi di Ribolla, che ora se la vedranno con il Crystal Palace. Ceri e compagni danno vita a una gara equilibratissima con la Superal (Piromalli 4) che ha il suo epilogo nei calcio di rigori; gli inglesi sono più precisi dal dischetto e si impongono 14 a 13, dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi sul 9 a 9.

SERIE A SERIE B ARGENTARIO POLVEROSA MAGLIANO

Il 5 a 5 tra Fc Mojito e Benetton chiude la seconda fase della serie A del torneo di Argentario Polverosa Magliano: un punto ciacuno che permette a Ruggeri e compagni di chiudere al primo posto, mentre il team di Stoppacciaro centra l’ingresso nei playoff. Playoff che però risultano amari per il Mojito, eliminato dall’Agip Orbetello con il punteggio di 10 a 3. Un match condotto sempre dagli orbetellani, con Corso e Nava Gori sugli scudi. Superano il primo turno degli spareggi anche i Metrostars di Porto Santo Stefano: le doppiette di Perrone, Orsini e Fanciulli risultano fatali al Lista Sport, battuto 8 a 2.
Anche in serie B si completa il quadro del campionato con il successo per 6 a 3 del Cs La Rosa sull’Atletico Salsiccia, con Di Guardo e Podestà che permettono alla propria squadra di chiudere al comando. Nei playoff, i Boh approfittano della mancata presentazione dell’Atletico Barzotto per passare il turno, seguiti anche dalla Robur Gladio che vince per 11 a 7 sulla Bottega del Pane. Bottini e Poccia non riescono a contrastare una Robur molto ispirata in attacco con i vari Conte, D’Alessandro, Biondi e Nocella.

COPPA PROVINCIALE ARGENTARIO POLVEROSA MAGLIANO

Sarà Alimentari da Ciccio-Agip Orbetello la finale della coppa provinciale di Argentario Polverosa Magliano, un derby tutto orbetellano per uno degli appuntamenti più attesi della stagione. Barbini e Gamberoni sono gli uomini in più dell’Alimentari Da Ciccio nel 6 a 4 rifilato all’Atletico Barzotto, a cui non basta Moriani. Più largo il successo dell’Agip Orbetello sul Lista Sport, superato per 13 a 5. Ballerano conquista la palma di migliore in campo con sette gol, seguito a ruota da Nava Gori, che mette a segno una tripletta. Lubrano e Maggliolini siglano una doppietta a testa, ma non basta.

SERIE A FOLLONICA

L’Aloha Beach, che aveva già brindato alla vittoria del campionato e in vista degli impegni nel torneo regionale, viene superato da un torrenziale 17 a 5 dal Centro Revisioni La Calenda: protagonista assoluto Totti con nove reti, ma anche Barcelli, con una triplettà, da il suo contributo. L’Idea Uomo rafforza la propria piazza d’onore con il 4 a 0 rifilato alla Pasticceria Spinetti; di Gori e Simonelli le doppiette decisive. Nel match di cartello tra Deportivo Chattanooga e Sales sono i primi ad avere la meglio, garantendosi quanto meno la terza posizione: per i massetani la tripletta di Gori non basta, e il Deportivo vince per 5 a 3 (Maestrini 2). Larga affermazione anche per il Caffè Banda, che piega il Massa Marittima Tre Archi grazie alle sortite offensive di Serri, Stefanelli e Pagnini, mentre la Pizzeria Tre Archi, trascinata da Biagini, sorprende il Muppet, che si inchina per 5 a 3: Taviani è l’ultimo a mollare. Tanti gol e spettacolo nell’11 a 10 tra Caffè Manzoni e Africa Utd: Bogdan, Radu e Mboup monopolizzano il tabellino dei marcatori. Grande equilibrio e difese in forma nel 4 a 4 tra Tartana e Aloha Restaurant, mentre le tre reti di Nunzi lanciano l’Atletico Tiburon nel successo per 5 a 3 proprio contro il Tartana di Baldaccheri.

MEMORIAL BALLINI ARGENTARIO

Prima settimana di uno dei tornei più sentiti nella zona dell’Argnetario, ovvero il Memorial Ballini, giunto alla 11° edizione. Nei primi incontri, nel girone A si è messo in evidenza l’Atletico Barzotto, a punteggio pieno dopo due gare: nella prima gara Bausani e Moriani risultano decisivi nel 9 a 2 ai Real Colizzati (Sclano 2), mentre la gara con il Cs La Rosa rappresentava l’incontro che probabilmente deciderà la leadership del girone: nel festival di gol finale, l’Atletico Barzotto si impone per 11 a 7. Il Cs La Rosa si rifà con la vittoria per 10 a 2 sugli Amatori Argentario: l’accoppiata Alocci-Bottini è letale in attacco. Amatori e Real Colizzati si spartiscono poi la post in palio, pareggiando 7 a 7 nel terzo incontro.
Nel girone B, grande impatto per il Discount Sc, trascinata dai giovani Chiatto e Alocci: il Seurolandia (Ferrante 2) è battuto 10 a 4; buona la prima anche per i Metrostars, che regolano il Motomar 8 a 5 grazie ai soliti Solari, Perrone e Atzori.

SERIE B GROSSETO

Al termine di un incontro incredibile e con continui colpi di scena, il Menaldi si aggiudica la finale dei playoff di serie B e conquista la promozione nel massimo campionato di Grosseto. Il Blue Cafè, in vantaggio per gran parte dell’incontro, non riesce a gestire il risultato nei minuti finali, venendo superato per 6 a 5 e dovendo ora attendere lo spareggio con il Bar Nerazzurro per giocarsi le ultime chances di promozione. Una grande soddisfazione, invece, per i ragazzi di Batignano, che dopo alcuni anni riabbracciano la serie A.

IMPRESA EDILE MENALDI: Siveri, Lenzi (1), Migliorini, Mattioli, Rabai, Torti, Corti, Camilletti (3), Peruzzi (2). All. Bellini, dirigente Guidarini.

BLUE CAFE’: Oneto, Carmellini, Sciarra, Pennatini (2), Mulas, Anselmi, Liberali (2), Cavalletto (1), Carnevali.

SERIE C GROSSETO

Finale playoff girone A

Sono serviti i calci di rigore per proclamare l’Istia Longobarda vincitrice dei playoff del girone A: Gara estremamente equilibrata e ricca di reti quella con il Tikitaka, che si è visto superare solo ai calci di rigore, momento in cui è venuta fuori la maggiore esperienza e freddezza dei ragazzi di Istia. I tempi regolamentari si erano chiusi sull’8 a 8, grazie alla rete di Andreucci nei secondi finali.

ISTIA LONGOBARDA: Manganelli, Milli (1), Andreucci (1), Postiferi, Piccoli, Minelli (2), Burioni (3), Chelli (1).

TIKITAKA: Bai, Bartolini (1), F. Marchione (1), Chelini (1), Testini, Anghileri (5), Marignoni, L. Marchione. All. Ciummei, dirigente Maule.

Finale playoff girone B

Nel girone B trionfa il Bivio di Ravi, squadra che ha avuto una escalation nel 2014, dopo una partenza un po’ al rallentatore. Il team di Cerri ha spazzato via con autorevolezza (8-3) il Red Baron, squadra che comunque può dirsi soddisfatta per l’ottima stagione disputata. Le giocate offensive di Biagioni, Storai e Marini hanno però fatto la differenza.

BIVIO RAVI: Martelli, Ceri, Nesi (1), Marini (2), Biagioni (3), Marata, Storai (2), Ferrari (2).

RED BARON BAR: Chimenti, Bucci (1), Dondoli, Giovacchini, Bruno, Pietrini (2), Pieraccini.

Finale playoff girone C

Gara molto chiusa e filata via sui binari dell’equilibrio quella tra Svicat e Fiorista Patriza, che ha visto prevalere i primi per 3 a 2. Difese ermetiche, superate solo dai lampi di Sborchia, Lucchetti e Buzzichelli, con Giulietti e compagni che possono così brindare al passaggio di categoria.

SVICAT: Goracci, Colantuoni, Moroni, Morra, Fastelli, Clemente, Lucchetti (1), Sborchia (2), Tilli, Giulietti. All. Fabiani.

FIORISTA PATRIZIA: Miracco, Ferreira, Fiornovelli, Capitani, Giannini, Buzzichelli (2).

Torneo prime classificate

Sarà Jester’s Cap-Sporting Maremma la finale tra le prime classificate dei gironi di serie C: lo scontro più atteso, viste le medie punti delle varie formazioni ma, comunque, il Jester’s ha dovuto sudare le cosiddette sette camicie per piegare la resistenza del Gruppo Sfuso, portatosi in vantaggio nel primo tempo, ma che poi si è dovuto inchinare alla maggiore freschezza atletica degli avversari e alle giocate di Terracciano, decisivo con una tripletta. Punteggio finale 5 a 4. Più divario, invece, tra Sporting Maremma e A Tutta Pizza, con l’ex Cantalino e Manue Ottobrino letteralmente devastanti in zona gol, con il risultato finale che premia lo Sporting Maremma per 15 a 5; inutile la tripletta di Fiori per il team di Ribolla.

Torneo Grifone d’Argento

La finale tra le seconde squadre classificate nei gironi di C sarà invece Pasta Fresca Gori-Montenero. Il Pasta Fresca Gori elimina i Vigili del Fuoco solo dopo una serie interminabile di calci di rigore, dopo che la gara si era chiusa sul 3 a 3: reti segnate da Giovannini, Cipriani e Mazzinelli da una parte e Rosini, Riccardi e Seggiani dall’altra. Senza storia invece la sfida tra Montenero e Real Grifone, con i grigiorossi che si sono imposti per 9 a 1 grazie alle realizzazioni di Pacenti, Cecchini e Tiberi.

Playoff gironi D e E

Nel girone D, il Savoia Cavalleria conquista la finale battendo per 11 a 6 il Granducato del Sasso: Latina e Arena fanno la differenza, calando un poker a testa; si troveranno di fronte l’Ecista, capace di superare 7 a 4 l’Angolo Pratiche: la tripletta di Belli non basta di fronte alle giocate di Bicocchi e Avitabile. Nel gruppo E, l’Ac Campetto regola senza particolari problemi l’ Immobiliare Borgo Antico Pari: nel 9 a 1 finale, spiccano le prestazioni di Saletti e Lippi. I castiglionesi incroceranno l’Etruria Data che, con un secondo tempo particolarmente incisivo, schianta la resistenza dell’Ingrati Elettronica: 12 a 5 il finale, con Mari, Nicosia e Rossi che producono lo strappo decisivo.

TORNEO FESTA DELLO SPORT

E’ il Calcio Samba il protagonista indiscusso di questo primo scorcio di Torneo Festa dello Sport: un’altra torrenziale vittoria per il team di Verni, capace di stendere il Santa Lucia per 14 a 3, con Avanzati e Andreini che in avanti fanno faville. La tripletta di Priori permette invece al Teleciancico di centrare la prima vittoria, 7 a 4 sul Qpr. Nel girone B è invece il Sicar Gas a mantenersi a punteggio pieno: la squadra di Vegni batte 6 a 4 l’Istia Campini (Batelli 3) grazie alle azioni di Carcagni e Giacomi. La doppietta di Maccarucci, invece, lancia l’Atletico Mozambico nella vittoria di misura (4-3) sul Ghibli. Nel gruppo C, giornata caratterizzta dai pareggi: Alba e Real Atlantic fanno 6 a 6, migliori marcatori Harizaj e Jakupi da una parte e Lanziano e Grieco dall’altra. Bushido e Bmw F.lli Gori impattano invece per 8 a 8, da segnalare le prestazioni di D’Ascoli (5 gol) e Rustici (4).

TORNEO PRIMAVERA

Prima settimana del Torneo Primavera, manifestazione che ormai è solita aprire il programma dei tornei estivi. Quest’anno il torneo prevede, nella fase preliminare, quattro gironi composti da quattro squadre.
Il girone A sembra essere quello più qualitativo e incerto, con il Mambo che conquista subito tre punti con il 3 a 2 ai danni del Rollo Rollo: la tripletta di Galli annichilisce la doppietta di Kribek; pareggio per 5 a 5, invece, tra Ival e Savoia Cavalleria, con Raia, Rotundo e Latina tra i maggiori protagonisti.
Nel gruppo B, buona partenza per il Ristorante Barbagianni, che regola 9 a 7 l’Altletico Sassone: Righi è scatenato, mettendo a referto una cinquina, ma anche il Dal Bau alla Zeta si issa al primo posto: decisiva la doppietta di Landi nel 4 a 2 contro il Crazy Food.
Nel girone C, gli Sbocciatori si ritagliano subito un ruolo da protagonista, con il 10 a 4 contro il Vagagame, con Iazzetta e Terribile che fanno la differenza; la prestazione da urlo di Belli (sei reti per lui) permette all’Angolo Pratiche di conquistare la prima vittoria: 8 a 6 contro il Red Baron (Bruno 3). Una sola gara disputata nel girone D, quella tra Tikitaka e Caldana: partita molto combattuta e equilibrata, la spuntano i primi per 4 a 2 grazie ai due gol di Vivarelli.

CALCIO A 8 GROSSETO SERIE A SERIE B COPPA PROVINCIALE

I due recuperi di campionato per la serie A delineano il quadro degli accoppiamenti di playoff e playout: l’Avis Grosseto, con il pareggio per 1 a 1 ottenuto con l’Insolito Cafè, si qualifica ai playoff. Le reti dell’incontro sono di Amorfini e Barontini; sciagurata sconfitta per l’Iperbimbo, che così è costretta a disputare i playout: il Bar Allegro passa in vantaggio a pochi minuti dal termine e, nell’ultimo minuto, il team di Sbrolli fallisce il rigore che avrebbe voluto dire salvezza: l’incontro finisce così 1 a 0 per Torrini e compagni.
In serie B, nel primo turno di playoff, Liceo Chelli e Paradise Cafè impattano per 0 a 0, con i primi che superano il turno in virtù della miglior classifica. Gli Sbocciatori sono invece la prima finalista dei playoff, grazie al 4 a 1 inflitto al Panificio Arzilli: le doppiette di Riviello e Medaglini fanno la differenza.
Per quanto riguarda la coppa, Luiss e Caldana sono le prime semifinaliste del tabellone dilettanti: il Luiss si impone per 1 a 0 sul Terranova grazie al sigillo di Bongiorno, mentre la doppietta di Continenza permette a Il Fornaio Caldana di piegare la resistenza del Liceo Chelli per 2 a 1.

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs