Terza Categoria

Terza: il punto sul campionato. Punta Ala cinico e in fuga. Passi falsi per le “grossetane”

Nella foto l'Invicta in azione

Turno super favorevole, quello che è appena andato in archivio, per il Punta Ala. La formazione di Rosselli ha preso il largo, faticando, ma con merito ed approfittando di alcuni imprevisti rallentamenti delle inseguitrici. Se in apparenza domenica non sembrava una giornata particolare, i novanta minuti scorsi hanno raccontato tutt’altro. Steccano Orbetello Scalo e Torbiera, mentre per Nuova Grosseto e Massa Valpiana si può parlare di mezzo passo falso. I ragazzi di Castiglione della Pescaia, vincendo all’ultimo tuffo contro il Montemerano, hanno dato continuità ai propri risultati, allungato di sei punti sulla seconda in classifica, e dato prova di carattere e voglia di vincere. Il gol di Cambri allontana le inseguitrici. Prima fra tutti, il Massa Valpiana che, pur rinforzata con gli arrivi dei due Pellecchia, si è fatta sorprendere dal Campagnatico. Il team del ds Volpe si è dimostrato in partita fin dai primi minuti ed ha ceduto solamente nel finale. Un gruppo condito da tanto entusiasmo che se riuscisse a tenere alta la concentrazione durante tutto l’anno, potrebbe infastidire anche le big. Bene, anzi, benissimo il Castiglione che risorge dopo due mesi opachi e strappa una vittoria incredibile dalle mani dell’Orbetello Scalo. Il 3-2 finale premia la grinta del team castiglionese che torna a respirare dopo aver passato domeniche terribili avare di soddisfazioni. Toccherà adesso a Loffredo capire i limiti della propria formazione e tappare alcune lacune tattiche e mentali. Grande successo anche per l’Aldobrandesca che ruggisce sul campo di Capalbio con un 2-0 inatteso. Il team di Coppi, fuori dalla coppa, ha ancora grosse opportunità per rientrare in zona playoff, ma dovrà limare qualche limite caratteriale che hanno portato a troppi cartellini. Brutta giornata invece per le “grossetane”, fermate sul pari da due formazioni ostiche come Atletico Arcille e Casottomarina. La Nuova Grosseto spreca ancora occasioni di rimonta alle prime due posizioni, dimostrando scarsa continuità di risultati. Mentre l’Invicta rallenta contro un Casottomarina duro a cedere. Tre punti importanti anche per il Braccagni che risale nel suo sali-scendi di campionato. Lenzini, Ferrari e Violi stendono un Civitella che dopo un’ottima partenza, adesso sta arrancando, mentre un punto importante per lo Sticciano che nel derby col Ribolla muove la propria classifica.