Calcio Scuola Calcio Settore Giovanile

Settore giovanile: accordo tra Casotto Marina e Fortis Grosseto 2011, per crescere insieme

C.Buso E.Orlandini M. Silvestro

Prosegue senza sosta il lavoro della dirigenza dell’U.s.d. Casotto Marina per sviluppare il settore giovanile. Proprio in questi giorni, è stato stretto un accordo importantissimo con l’A.s.d. Fortis Grosseto 2011. La società marinese, ormai divenuta nel corso degli ultimi anni una delle realtà più importanti e significative nel panorama calcistico cittadino e provinciale nel settore giovanile, ha ritenuto di allargare gli orizzonti. Per questo è andata alla ricerca di un partner con cui stringere accordi tecnico-professionali per gettare le basi per un ulteriore salto di qualità. Dopo un’attenta analisi del panorama delle scuole calcio presenti, ha individuato nella Fortis il soggetto migliore. Le due società, dopo essersi incontrate per parlare dei possibili progetti, hanno stretto un accordo che consentirà di proseguire nel lavoro intrapreso e rafforzare la loro presenza nel tessuto calcistico cittadino. La A.s.d. Fortis Grosseto 2011 anche se di recente costituzione, ha saputo ritagliarsi un’importante presenza nel settore delle scuole calcio della città, grazie al lavoro serio e professionale. La stessa, ha già un’importante collaborazione con l’U.s.Grosseto e diversi ragazzi sono arrivati a vestire la casacca biancorossa. Consapevole della necessità di allargare le proprie sinergie, ha ritenuto di raccogliere la proposta presentata dall’U.s.d. Casottomarina, ritenendola strategica per il consolidamento della propria attività.
Per capire meglio i termini dell’accordo, ne abbiamo parlato con la prof.ssa Eleonora Orlandini, dirigente della Fortis Grosseto 2011, che abbiamo incontrato al Campo ” Cherubini” in loc. Il Cristo, ospite del Casottomarina durante la giornata di test fisici ed atletici degli Allievi.

Allora Eleonora, a seguito dell’accordo di collaborazione che avete raggiunto, oggi sei ospite del Casottomarina, invitata dalla dirigenza, per seguire i test fisico atletici previsti per la preparazione degli Allievi.

<<Sì, l’occasione era quella di vedere al lavoro il fisioterapista Matteo D’Angella, oltre ai due tecnici Claudio Buso e Massimo Silvestro, che stanno preparando le due formazioni Allievi che saranno ai nastri di partenza del prossimo campionato>>.

Voi, come Fortis Grosseto, vi occupate di scuola calcio, quindi dei ragazzi dal 2009, categoria Piccoli Amici, fino agli Esordienti a 11 del 2002. Ci vuoi parlare dell’accordo che avete raggiunto con il Casottomarina?

<<Certamente. Quando abbiamo ricevuto la proposta dalla dirigenza del Casotto, ne siamo rimasti piacevolmente colpiti. Primo perchè riteniamo che la stessa negli ultimi anni abbia dimostrato di sapere lavorare senza clamore, ma con buoni risultati sui ragazzi. Personalmente e tutta la nostra dirigenza, ha profonda stima sia della dirigenza che dei tecnici del Casotto. Queste sono le basi che ci hanno portato ad accettare la proposta, a prescindere da tutto il resto. Noi, come hai illustrato, ci occupiamo solo di scuola calcio. Il nostro lavoro termina con gli Esordienti. Mentre il Casotto Marina, non segue la scuola calcio, ma svolge un ottimo lavoro sui Giovanissimi, Allievi e Juniores. Ci è sembrata una scelta che può dare continuità naturale ai nostri ragazzi. Quindi quando termineranno il loro percorso con noi, se vorranno, potranno proseguire naturalmente con il Casotto. Rimane naturale, che qualora il Grosseto volesse con sé, come fatto in questi anni, alcuni dei nostri ragazzi, avrà la priorità, ma la maggior parte avrà davanti a sé una società serie che è pronta ad accoglierli>>.

L’accordo prevede anche le strutture, che il Casotto vi metterà a disposizione.

<<Esatto, la carenza di strutture è ormai cosa nota, e con l’accordo raggiunto il Casotto ci consente di poter giocare le nostre partite casalinghe del campionato Esordienti a 11 al “Cherubini”. Per noi una sinergia importantissima che ci consentirà di poter affrontare con assoluta serenità un campionato impegnativo, a pochi chilometri da casa. In questo modo gli stessi ragazzi e le loro famiglie potranno toccare con mano la disponibilità e la professionalità della società che ci ospita e che nell’anno successivo li potrà accogliere nelle proprie rappresentative>>.

L’accordo vi consentirà anche di poter estendere ai vostri tesserati il lavoro di Matteo D’Angella, che, come fisioterapista, segue già i ragazzi del Casotto.

<<Questa è veramente una cosa importante. Per noi, poter offrire alle famiglie la possibilità di seguire i ragazzi anche sotto questo aspetto è un importante salto di qualità. Vederlo oggi all’opera è stata l’occasione per rendersi conto dell’importanza dell’accordo raggiunto. Abbiamo già fissato con il fioterapista di incontrarci e pianificare il lavoro da fare con i nostri ragazzi e le loro famiglie>>.

Luca Ginanneschi

Giornalista pubblicista, per Gs si è occupato principalmente di settore giovanile e ha seguito, come collaboratore, anche la Lega Pro. Ha collaborato, per il calcio, con la testata Dubidoo.it, primo giornale on line per ragazzi ed inoltre ha collaborato con le testate on-line Vivigrossetosport.it, Tuttob.it, PianetaB.com. Ha altresì collaborato col sito ufficiale (usgrosseto1912.it) dell'Us Grosseto ai tempi di Camilli.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs