Grosseto Calcio Notizie Grosseto Calcio

Serie “D”: il quindicesimo turno di campionato

Nella foto una fase di gioco del match di andata

GROSSETO. Finalmente questa settimana troviamo il Grosseto nella posizione che si merita: la prima. L’ultima volta era successo nel campionato di serie B 2008/2009 (quello che ci portò al famoso play off per la serie A), quando dopo la 15a giornata il Grosseto era capolista in solitario; ma questa è un’altra storia, ora, la realtà, ci dice che dopo una partenza, come si dice, col freno a mano tirato, il Grosseto sembra aver trovato il giusto ritmo di questo campionato. Però attenzione alle previsioni facili; è vero che domenica prossima a Grosseto (30) arriva il fanalino di coda Castiadas (6) in quello che è il più classico testa-coda, ma ami come questa volta dobbiamo stare attenti, per due validissimi motivi: il mercato aperto, e si è visto come le squadre sarde si siano già mosse per tempo per rinforzare le proprie rose (e tra queste non fa eccezione proprio il Castadas), ma anche perchè si è potuto notare come tante volte i pronostici possano essere smentiti; non voglio scomodare esempi eclatanti in cui squadre che all’apparenza non avevano più nulla da chedere ad un campionato, siano riuscite a ribaltare pronostici che sembravano già scritti (il Roma-Lecce di qualche lustro indietro ha fatto scuola), ma proprio in relazione a questo campionato, non più di un paio di settimane fa si pronosticava come da allora fino alla fine del girone di andata sia il Grosseto che l’Arzachena avessero in gran parte un tabellone simile tanto da far pensare che difficilmente ci sarebbero stati risultati diversi tra le due squadre, ed ecco che appena un paio di partite dopo siamo qui a constatare come il Grosseto abbia riacchiappato la capolista. anche per il Castiadas reperire notizie sul web non è cosa facile, il che fa pensare che la squadra sarda si sia affacciata ai vertici del dilettantismo da poco tempo, anche se proprio l’estate scorsa la stessa società è stata ripescata dopo la retrocessione dello scorso anno.
Il resto del programma vede l’altra capolista, l’Arzachena (30) impegnata in un altro testa-coda con l’Astrea (10) in un matche che, come quello dello Zecchini, sembra già scritto in favore della squadra di casa; anche la Viterbese (27), immediata inseguitrice della coppia di testa, è impegnata in un incontro che la oppone ad una squadra tra le ultime in classifica contro il Cynthia (17) e che non dovrebbe costituire un ostacolo molto difficile da superare; lo stesso dicasi per l’altra inseguitrice, il Rieti (27) che affronterà in casa il Budoni (13) che non dovrebbe opporre una grande resistenza; come si vede, almeno nelle previsioni, sembrerebbe una giornata interlocutoria.
Si prosegue con un’altra partita all’apparenza scontata tra Nuorese (25) e Flaminia (15), mentre un primo match equilibrato sarà quello tra Olbia (22) e Ostiamare (24); ovviamente, come già accennato, una discriminante potrà venire da eventuali variazioni di rose dovute al mercato aperto fino al 12/12 e se venissero confermate le voci che vedono l’Olbia al centro di numerosi ingaggi di giocatori ex serie A, allora potremmo vedere squadre che sembravano fuori dai giochi promozione, rientrare prepotentemente in lizza. La Torres (23) sarà impegnata nell’anticipo di sabato a Roma col Trastevere (18) in un match che potrebbe rivelarsi per i sardi più difficile di quanto non possa sembrare in apparenza, mentre per l’Albalonga (21), in calo nelle ultime partite dopo essere stata anche in testa, si preannuncia una trasferta irta di difficoltà nel fortino del Muravera (12). Chiude il Programma della 15a giornata del campionato di serie D Lanusei (20) San Cesareo (7) che potrebbe favorire i sardi in un rientro tra le posizioni di alta classifica. (AS)