Calcio Seconda Categoria

Seconda categoria: i risultati di giornata. Castel del Piano vola in vetta

Nella foto in azione Miraldo Sabatini

CASTELL’AZZARA-ORBETELLO 0-0

CASTELL’AZZARA: Delli Campi, Giglioni, Scapigliati, Bertecchi, Magini, Crociani, Vagnoli, Cocar, Coppi, Crociani, Guidotti A disp.: Sarti, Burcetti, Scapigliati L., Di Fiore, Fortunati, Bagno, Papalini ALl. Baffetti

ORBETELLO: Fanteria, Masillo, Roncucci, Ferrigato, Maggiolini, Somma, Di Chiara, Porta, Tagli, Scarano A disp.: Calchetti, Lampredi, Mimiri, Gori, Venanzi, Murri All. Di Chiara

ARBITRO: Marchi Sez. Aia di Arezzo
NOTE: espulso al 15° st. Fanteria per fallo da ultimo uomo

CINIGIANO-AMIATA 1-1

CINIGIANO: Pobega (25’st Marasà), Coppi, Fanfani, Idrizzi, Ferrini S., Oneto, Panfi, Arzillo, Pallanti (30’st Golisciani), Ferrini T., Casha (19’st Lopez) A disposizione: Piccioni, Valentini, Sclano, Fabiani. All. Toniotti.

AMIATA: Nanneti, Viti, Sacchi, Caccamo, De Muru, Magini, Romani, Ciarini, Lazzerelli (14’st Ubaldi), Leporini, Sabatini (40’st Rappuoli). A disposizione: Pierguidi, Andreoni, Ponuzili, Scapigliati, Giglioni. All. Savelli.

Arbitro: Salvadori di Arezzo.

Marcatori: 26’st Leporini, 40’st Golisciani.

MONTIANO-A.PITIGLIANO 1-2

MONTIANO-PITIGLIANO 1-2 MONTIANO: Bartolini, Artiaco, Sforzi L., Marconi (26’st Tortoli), Riccardi, Manzella (36’st Galli), Malossi, Sforzi A., Pandolfi (21’st Di Franco), Mazzinelli, Machetti. All. Cipriani.

AURORA PITIGLIANO: Macchioni, Pizzinelli, Reali, Manetti, Biribicchi F., Micci, Belani (35’st Celata), Cini, Peparello, Gamberoni, Formiconi (23’st Biribicchi F.). All. Larini.

Arbitro: Giordano di Grosseto.

Marcatori: 31′ Belani, 41′ Pandolfi, 22’st Peparello.

MONTORGIALI-SAURORISPESCIA 1-1

MONTORGIALI: Falciani, Lanziano, Belardi (36’st Negri), Mena Oliva, Nerozzi, Tonini (25’st Criscuolo), Torti, Agliano (25’st Martellini), Vento, Alessandrini, Avanzati. All. Lenzi.

SAURORISPESCIA: Ginanneschi, Vichi, Aurilio, Crea, Capitani, Betti, Garofalo, Ricci G. (47’st tenerini), Diaconu (26’st Ricci M.), Briaschi (15’st Andreini), Ville. All. Papa.

Arbitro: Demi di Piombino.

Marcatori: 30′ autorete Tonini, 35’st (rig) Vento.

NEANIA CASTEL DEL PIANO-NUOVA RADICOFANI 3-0

NEANIA CASTELDELPIANO: Magini, Turay, Goanta, Corsini N., Corsini M., Corsini L. (1’st Fazzi C.), Bisconti, Rossi, Innocenti (30’st Fazzi A.), Vacchiano (20’st Angeli), Guscelli. A disposizione: Badini, Arilli, Fazzi A., Fazzi C., Piacentini, Serravalle. All. Guscelli.

NUOVA RADICOFANI: Belli, Massai, Tettamanti, Taormina A., Mangiavacchi, Taormina F., Giuliacci (29’st Giglioni S.), Giglioni A. (1’st Battaglini), Lombardi (21’st Scapigliati), Gamberi, Mucciarelli. All. Guerrieri. Arbitro: Cucciniello di Arezzo. Marcatori: 24′ Innocenti, 40’st e 44′ st Angeli.

Note: espulsi al 23’st Gamberi e 26’st Taormina

A.PORTO ERCOLE-MARSILIANA 0-1

PORTO ERCOLE: Magarotto, Troncarelli, Pucci, Sinibaldi, Prati, Schiano, Sabatini M., Sabatini F., Servidei, Salvini, Lorenzini. A disposizione: Sabatini A., Fidanzi, Fanciulli, Costagliola, Buratti, Stagnaro. All. Guidi.

MARSILIANA: Teti, Rocconi, Brugi, Carrucola, Murri, Faro, Checcacci, Domenichelli, Nuitarelli, Stella, Fanteria. A disposizione: Balocchi, Checcacci, Coli, Celata, Giannini, Prani. All. Anselmi.

Arbitro: Capuano di Grosseto.

Marcatori: 30′ (rig) Stella.

S.ANDREA-I.S.FIORA 1-0

SANT’ANDREA:Ricci, Incordino, Zauli F. (40′ Scotto), Rosi, Galantini, Lupo, Cappelloni M., Sordini (43’st Dionisi), Amoroso, Cappelloni A., Musarra (30’st Castriconi). A disposizione: Calcagno, Santi, Zauli E., Bellumori. All. Berni.

INTERCOMUNALE SANTA FIORA: Severini, Demuru D., Demuru N. (43′ Moscarini), Ciavattini, La Rosa, Cozzolino, Tiberi (15’st De Santis), Cencini (20’st Notari), Pedroni, Biagini, Modesti. A disposizione: Marchi, Martellini, Cortini, Lorenzoni. All. Cencini.

Arbitro: Eramo di Piombino.

Marcatori: 15′ Cappelloni

A.TORBIERA-MAGLIANESE 1-3

 

TORBIERA: Amaddi, Terramoccia (15’ Folli), Rossi, Gia. Innocenti (10’ st Contini), Scarponi, Ale. Pellegrini, Francavilla, Alb. Pellegrini, Sabbatini, Lupinetti (15’ st Cardarelli), Porcarelli. A disposizione: Andreini, Lucentini, Bartalucci, Giu. Innocenti. All. F. e M. Murri.

MAGLIANESE: Cucca, Steccati, De Felice, Barzellotti, Angori, C. Venturini, Berardi (40’ st Sgherri), Brasini (30’ st Ercoli), Bini, Pugliese, Corridori. A disposizione: A. Venturini, Darini. All. Boni.

ARBITRO: Solito di Piombino.

RETI: 20’ Barzellotti, 30’ Alb. Pellegrini, 10’ st (rig.) Berardi, 30’ st Steccati.

NOTE: al 20’ st espulso Sabbatini per proteste.

GIRONE “F”

MONTIERI-A.ISOLA D’ELBA 2-3

MONTIERI: Bruciani, Serusi, Malossi, Casaccia, De Maria (1’st Benini), Vittozzi, Giacomini, Cinci, Bottoni, Berardi (23’st Pellecchia G.). All. Citi.

AUDACE ISOLA D’ELBA: Moreschi, Meloni, Giannini G., Salandria, Bracali S., Behaj, Bracali M., Badia (1’st Lori), Giannini M. (10’st Anselmi), Candrian, Carducci. All. Barsellini.

Arbitro: Bruttini di Siena.

Marcatori: 5′ Giannini M., 29’st Bracali M., 1’st Candrian, 13’st Vittozzi, 30’st (rig) Cinci.

Note: espulso al 32′ Bracali S., al 30’st Moreschi, al 35’st Vittozzi, al 42’st Carducci.

ESTRUSCA VETULONIA-PALAZZI 1-1

ETRUSCA VETULONIA: Vergari, Ciolli, Boldorini, Campana, Panfilo, Marri, Fedolfi, Lucarelli, Galeotti, Poli, Sgaragli. A disposizione: Somma, Fanfani, Voddo. All. Galeotti-Criscuolo.

PALAZZI: Mortelli, Ascani, Ferretti, Bargione, Romiti, Lippi, Cuglielli, Pellegrini, Fontanelli, Bandinelli, Torchio. A disposizione: Locci, Macchioni, Baldacchieri, Bucalossi, Nicontra, Martinelli. All. Lorenzi.

Arbitro: Villani di Pisa.

Marcatori: 15′ Bandinelli, 35’st Poli.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • SANT’ANDREA – INTERCOMUNALE SANTA FIORA= 1-0

    Franca, meritata e indiscutibile vittoria del Sant’Andrea, che nel caso non suonasse da subito come un inequivocabile campanello di allarme alle orecchie di Dante Cencini e della sua truppa, ho idea che questo ci fornirebbe, invece che un’ annata foriera di grandi successi, nell’occasione invece per ritrovarsi a nominare il Nome di Dio invano parecchie e parecchie volte, da qui alla fine di aprile….
    Sulla partita c’è poco da dire : dopo un discreto inizio degli ospiti , il Sant’Andrea ha trovato il gol con un colpo di testa sotto misura di Cappelloni su una palla da calcio d’angolo.
    La reazione del Santa Fiora praticamente non c’è stata perché la scarsa o nulla velocità nelle esecuzioni, le inspiegabili lentezze nelle ripartenze, i palloni per aria a dismisura invece che giocati rasoterra e gli errori di misura a gogo’ , hanno reso in pratica impossibile portare una qualsiasi forma di insidia dalle parti di Ricci.
    Nel secondo tempo ( in cui anche il cane da guardia del podere dietro al campo sono sicuro che si aspettasse una reazione seria da parte degli ospiti) addirittura l’Intercomunale non è riuscita ad impegnare il portiere locale NEANCHE PER UNA VOLTA ( con buona pace per i panieri del “presunto” Saint Flower…) mentre Severini doveva sfoggiare almeno un intervento coi piedi e un paio con le mani davvero ragguardevoli e senz’altro decisivi ai fini di limitare il passivo!
    Il Sant’Andrea ( di cui ho avuto il piacere di conoscere il simpaticissimo tecnico Berni, prima della partita) mi è parso una squadra di quelle “che non mollano mai” e ( purtroppo) anche loro, come già il Castell’Azzara domenica passata, mi hanno dato la netta sensazione di stare atleticamente assai meglio del Santa Fiora (ma perché!??!??).
    Una squadra che lotta su ogni pallone, che è messa assai bene in campo, a cui solo gli interventi di Severini e due o tre grossi errori sotto porta ( di cui uno dopo pochissimi minuti e che poteva sbloccare il risultato quasi subito) hanno impedito di arrotondare ulteriormente il punteggio e di cui il numero 8 Sordini, uscito stremato e spremuto come un limone poco prima della fine, mi è sembrato incarnare perfettamente lo spirito ed la voglia di dare tutto in campo.
    Nel Santa Fiora farei fatica a trovare il migliore ( anche se il portiere Severini, Ciavattini e tutti i ragazzi subentrati , mi sembra che abbiano messo, quantomeno, cuore e animus).
    Esiste, nell’Intercomunale, un evidentissimo approccio del tutto inadeguato alle partite che lascia lo spettatore nell’amletico ed irrisolto dubbio se ciò che vede sia frutto di un’assai approssimativa condizione fisica o se invece il tutto dipenda da un’ idea totalmente fallace sul come affrontare questo Campionato: il risultato, comunque è, in ogni caso, una lentissima circolazione della palla, ritmi da spiaggia tahitiana specialmente a centrocampo, scarsissime vere verticalizzazioni alla ricerca delle punte, rarissimo utilizzo delle fasce laterali per arrivare al cross, poche o nulle tracce di quell’intensità, di quell’ “animus necandi”, di quel nerbo che deve invece rappresentare il pane quotidiano, se si vuol tentare di primeggiare a queste latitudini.
    Starà a Dante Cencini capire se ci sarà da lavorare sui muscoli o se invece nelle teste dei propri giocatori. O se su tutte e due ( come anche a me, oltre che ad altri, parrebbe…).
    I miei personali complimenti al Sant’Andrea, al suo allenatore (che saluto solo ora e che non sono riuscito a salutare alla fine, e con cui solo il tempo tiranno, prima del match, mi ha impedito di approfondire adeguatamente tutti i necessari risvolti del calcio senese-aretino) e ai suoi sostenitori con cui abbiamo diviso assai volentieri la tribuna passando un assolato e accaldato, ma davvero civilissimo e gradevole pomeriggio.
    Buona settimana a tutti.

    • In parole povere Amiatensis, con un lungo giro di parole, avrebbe già liquidato il Cencini che si è presentato con una squadra fuori condizione, lenta e senza un gioco. Ma si può sapere a Santafiora chi è l’allenatore? il Cencini o il Santi.

      • Io non ho liquidato nessuno( ci mancherebbe!), ma ho semplicemente esposto quelli che IERI mi sono sembrati i limiti evidenziati dalla squadra in campo.
        Che ci sia poi ancora molto da lavorare l’avevo scritto anche domenica scorsa e ieri se n’è avuta conferma davanti ad una squadra tosta, ben preparata e ben messa in campo.
        L’allenatore del Santa Fiora è Dante Cencini e Mirco Santi si occupa della parte tattica.

  • Lo scorso anno avevate il roselle nel mirino, quest’anno il santa fiora.. Certo che l’invidia è una brutta bestia…

    • Ma quale invidia. Le partite vanno vinte. Ricorda che sei già dietro alla Marsiliana che è stata ripescata in Agosto , al Saurorispescia con tutti ragazzi al Montorgiali . E dire che con le altre sorelle vicine dovevate ammazzare il campionato. E con due allenatori perchè uno è troppo poco.

  • Sono passate due giornate è inutile che parli ora, ne riparleremo poi…

    • Ok riparliamone fra qualche tempo. Però devi sapere che da sempre( documentato dai giornali),le ultime quattro in classifica dopo le prime due giornate generalmente vanno ai play out così come fra le prime in classifica c’è la vincente del campionato. E mi sembra che l’inizio non sia andato tanto bene nonostante i proclami di grandezza. Oltretutto quest’anno avete un osservatore attento e competente ( Amiatensis) che non vi perdonerà alcun errore e come “Peppino” ha già detto tutto. E poi quel gruppo di grossetani nello spogliatoio potrebbe creare qualche problema se le cose non andassero più che bene. In bocca al lupo..
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: