Seconda Categoria

Seconda categoria girone F: presentazione della dodicesima giornata

Giornata di derby e di scontri diretti nel girone F. Una giornata, quindi, tutta da vivere e da studiare. Sì, studiare, perchè le combinazioni tra risultati potrebbero ribaltare gerarchie e portare a grandi cambiamenti in graduatoria. Non fa eccezione ad esempio il match tra Paganico e Vada. I maremmani, al terzo posto, ospiteranno gli amaranto che condividono la quarta piazza con il Salivoli e che sono distaccati dai bianconeri di solo un punto. Sarà una sfida determinante quindi per definire le posizioni valide per i playoff e per capire l’effettiva forza della squadra di Amedei. Il giovane mister potrà contare su un attacco stellare, il terzo del girone e su individualità di grande valore. Vacchiano, Tiberi, Angeli e Marzocchi sono coloro che stanno facendo la differenza in questa stagione e, in partite come queste, dovranno caricarsi la squadra sulle spalle, per ottenere una vittoria che potrebbe valere moltissimo. La partita più interessante della giornata vede coinvolte due maremmane che stanno vivendo un campionato completamente diverso che, però le divide in classifica di soli tre punti e inaspettatamente, le tiene entrambe così vicine in una zona importantissima della graduatoria. Il riferimento è chiaramente ad Alta Maremma e Follonica ed al derby che le vedrà protagoniste in questa dodicesima giornata. Da una parte l’Alta Maremma, squadra tra le migliori del girone, un mix devastante tra giovani e veterani, solida e compatta, ma con alcune, inspiegabli, uscite a vuoto. Dall’altra parte il Follonica, che dopo circa due mesi rimane una squadra difficile da capire. Una partenza lampo, poi una preoccupante flessione che la avvicinava alla zona playout, poi una clamorosa rimonta ed ecco la squadra catapultata vicino ai playoff. Questo match potrebbe rivelarsi determinante per collocare in modo chiaro le due squadre nella classifica e capire di che pasta sono realmente fatte. Altro derby molto accattivante è quello che si disputerà a Montieri, tra i biancoverdi ed il Roccastrada. Solo un punto divide le due squadre, con i padroni di casa che dopo una discesa impressionante si trovano ad un passo dalla zona playout, dove invece sono invischiati gli ospiti. Umori differenti anche in questo caso con, appunto, Cinci e compagni che stanno vivendo un incubo che dura da diverse giornate, che li ha portati dal secondo all’undicesimo posto in men che non si dica. I roccastradini invece, nononstante la classifica, si sono dimostrati a più riprese, squadra molto interessante, capace tra le altre cose di fermare il Pomarance nello scorso turno. Infine lo Scarlino che dopo la convincente vittoria dello scorso turno, firmata Ceccrini, disputeranno una partita importantissima nel campo del Riotorto. Una partita che geograficamente può essere considerata quasi un derby se si va a vedere la distanza che separa i due paesi, avvalorata dalla posizione di classifica delle due compagini. Quintultimo lo Scarlino, penultimo il Riotorto. Per la squadra di Visalli sarebbe un’occasione ottima per distaccarsi dai bassifondi.

 

Federico Cerboni

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *





































Loading…