Calcio Seconda Categoria Senza categoria

Seconda categoria, girone “F”: il punto sul campionato

Nella foto l'Alta Maremma esulta dopo un gol

Dopo la nona giornata, sembra essersi delineato quantomeno il campionato delle maremmane. Nelle posizioni di vertice dominano la speciale graduatoria della bassa Toscana, Alta Maremma e Paganico. Entrambe appaiate al terzo posto, hanno collezionato l’ennesima vittoria stagionale e, complici i passi falsi di Pomarance e Audace Isola D’Elba, vedono la vetta a solo un punto di distanza. Scrivano e compagni hanno steso nel derby un avversario ostico come il Montieri. La squadra di Ruggieri ha saputo reagire agli stop della settimana scorsa e si è riportata in piena corsa per la vetta. Salusti e l’intramontabile Falciani hanno messo la firma sul successo. Al Montieri invece non è bastato il goal di Malossi per espugnare il campo dell’Alta Maremma. Per i biancoverdi uno stop che comunque non incide troppo sulla classifica. L’attuale nono posto non preoccupa, considerando che la graduatoria rimane considerevolmente corta e che il quinto posto dista solo 5 punti. Il Paganico espugna l’Isola d’Elba, nello specifico Porto Azzurro, con un due a zero che non lascia spazio a dubbi. Il solito Vacchiano e bomber Tiberi chiudono la pratica con il cinismo che li contraddistingue. Una vittoria che, come detto, proietta i bianconeri in una posizione di assoluto rilievo. Il Porto Azzurro però non rappresentava un avversario temibile, considerando i soli due gol fatti in tutto il campionato e l’ultimo posto in solitaria. Si rialza, almeno parzialmente il Follonica che torna a fare punti in una sfida tutt’altro che semplice, contro un Marciana Marina che era appaiato a Paganico ed Alta Maremma al terzo posto. Al follonichese Barcelli, risponde Ferretti e la contesa termina 1-1. Passo importante per la fiducia e per il morale e risultato che, comunque, serve a distaccare le dirette concorrenti per la salvezza. Dopo un ottimo filone di risultati utili, torna a perdere il Roccastrada. In un campo difficile come quello di Salivoli, i biancorossi non riescono andare oltre ad una prestazione coriacea. Un secco 1-0 subito su punizione arresta la marcia della squadra di Iannuzzi. Per la classifica non è un passo falso così determinante, considerando l’andamento stagnante della zona salvezza. La grande sorpresa di giornata è rappresentata dallo Scarlino che, sbaragliando ogni pronostico, con una prestazione magistrale, riesce a fermare una lanciatissima Audace Isola D’Elba. Per la squadra di Visalli questo è un punto “d’oro”, che rilancia sia la classifica, sia le convinzioni.

PROTAGONISTI: Il protagonista di giornata è un bomber senza tempo come Gennai che si dimostra valido realizzatore ancora in qualsiasi categoria. Suo il goal che permette allo Scarlino di impattare con l’Audace, seconda forza del campionato. Meritano menzione sicuramente anche Falciani dell’Alta Maremma, Barcelli del Follonica, Vacchiano (attualmente capocannoniere con 9 centri in altrettante gare) e Tiberi del Paganico. Classifica momentanea delle maremmane: Paganico 17 pt. Alta Maremma 17 pt. Montieri 12 pt. Follonica 11 pt. Roccastrada 10 pt. Scarlino 6 pt.

 

Federico Cerboni

Redazione

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *















Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: