Seconda Categoria

Seconda categoria girone F: il punto dopo l’undicesima giornata

L’undicesima giornata del girone F non delude le aspettative e si rivela ricca di colpi di scena e di risultati sorprendenti. La squadra della settimana doveva essere l’Alta Maremma che nello scontro contro il Palazzi Monteverdi avrebbe potuto fare un passo importante verso le prime posizioni. Invece, come si è visto anche in altri momenti cruciali della stagione, i gialloneri non riescono a concretizzare le occasioni importanti che gli si pongono davanti, difettando di carattere di fronte a impegni ad alta tensione. Nella sfida esterna contro la compagine livornese, non bastano Falciani e Scrivano per portare a casa il risultato che, contro ogni pronostico, segna l’1 finale. Questa sconfitta, tanto inaspettata quanto sonora sancisce una brusca discesa nella graduatoria, fino al sesto posto. Una squadra solida e compatta come quella della Rocca però non preoccupa più di tanto a lungo termine, considerando anche che il primo posto dista solo 4 punti. Il big match di giornata andava in scena a Salivoli, dove i padroni di casa, che vantavano il terzo posto condiviso con l’Alta Maremma, ospitavano il Paganico. La squadra di Amedei, trascinata dal rigore dell’Evergreen Tiberi, ha strappato una vittoria assolutamente fondamentale. Con questo successo, infatti, Vacchiano e compagni salgono a quota 21 punti, che significano terzo posto solitario. Dopo questo risultato la squadra maremmana non può più nascondersi e, considerando che le dirette concorrenti, a turno, stanno gettando via ghiottissime occasioni, può candidarsi come outsider importante per la conquista del girone. Una partita assolutamente di cartello era rappresentato per il derby caldissimo tra Follonica e Montieri. Dopo le tante parole spese in settimana ed il chiasso scaturito dall’esonero di Comparini, in campo si è vissuta una sfida ad alto tasso emotivo. 3-1 il finale a favore dei bianco-azzurri di Follonica che con la doppietta di Bracciali e la perla di Tonelli, hanno rispedito al mittente le offensive avversarie. Per il Montieri un momento totalmente nero, probabilmente causato da qualche instabilità interna, che in questo momento preoccupa anche dal punto di vista della classifica. La squadra ha smarrito completamente la scia dei play-off ed ha dimostrato che le assenze di Borrelli e Cinci sono difficilmente rimpiazzabili. Sarà quindi una sfida assai complicata quella del nuovo mister montierino. Le sorprese e le notizie liete non riguardano soltanto la parte alta della classifica, anzi, a risaltare in questa giornata sono le due maremmane meno quotate in classifica ovvero Roccastrada e Scarlino. Dopo questo turno risultano appaiate entrambe a 11 punti ovvero coinvolte in piena zona playout, ma con un entusiasmo fuori dal comune. La squadra di Iannuzzi, con un’impresa che ha dell’eccezionale è riuscita a stoppare la cavalcata trionfale della capolista Pomarance, grazie alla rete di Conti ed ha colto tra le mura casalinghe un punto importantissimo. Il team di Visalli ha steso per 1-0 il Marciana Marina grazie alla rete di Ceccarini che, in terza categoria, rappresentava il fiore all’occhiello della formazione biancorossa.

PROTAGONISTI: Bracciali e Tonelli portano al Follonica tre punti fondamentali, come Ceccarini ed il suo Scarlino e Tiberi per il Paganico. Importantissima la rete di Conti per il Roccastrada.

Classifica momentanea delle maremmane: Paganico 21 pt. Alta Maremma 20 pt. Follonica 17 pt. Montieri 12 pt. Scarlino 11 pt. Roccastrada 11 pt.

 

Federico Cerboni

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *