Seconda Categoria

Scrivano resta all’Alta Maremma: “Al cuore non si comanda”

Nella foto l'Alta Maremma esulta dopo un gol

La sua permanenza all’Alta Maremma è stata in serio dubbio. Dopo una stagione da protagonista con i colori gialloneri, Marco Scrivano ha rischiato seriamente di lasciare la società del presidente Ilario Poli. Nelle scorse settimane infatti, successivamente agli arrivi di Fabio Falciani e Felici, la posizione di Scrivano all’interno della squadra sembrava in dubbio. Ma oggi, ci pensa proprio l’attaccante di Roselle a spazzare via i dubbi sulla sua permanenza nel team allenato da Riccardo Papini.
Dopo le voci che la volevano alle strette con l’ Alta Maremma, come è adesso la situazione?

“La situazione è che al cuor non si comanda. Ieri, dopo una telefonata con il presidente, non c’è stato bisogno neanche di pensare ancora, ho deciso assolutamente di rimanere”.

Con i numerosi arrivi di questa estate ci sarà molta concorrenza in attacco.

“Siamo in tanti è vero, questo ci spingerà a fare ancora meglio. Credo che per me sia un’ulteriore occasione di crescita, e forse non mi capiterà mai più di giocare nello stesso anno insieme a giocatori del calibro dei fratelli Falciani e di “Sandrino” Felici”.

Cosa è per lei l’Alta Maremma e cosa l’ha spinta a restare?

“Posso garantire che per me è come una vera e propria famiglia. Da 4 anni ho la fortuna di essere in questa società, della quale ho anche indossato la fascia da capitano, e posso dire che ho provato veramente un’emozione particolare. Qui ho trovato degli amici veri in questa squadra: ovviamente una menzione particolare va ai tre senatori che sono rimasti, Poli, Menghini e Lo Re”.

Le lasciamo spazio per un suo pensiero.

Il mio pensiero personale è espresso nell’inno che ci siamo scritti e che abbiamo cantato e inciso, e che a breve sarà pronto. Il resto proverò a esprimerlo dentro al campo, che credo sia la cosa migliore”

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Complimenti a questo ragazzo,che nonostante le suentante reti in questi ultimi anni,e nonche’ gli abbiano preso due compagni di reparto veramente bravi dichiara amore incondizionato alla sua squadra!! Bravo!






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: