Calcio Seconda Categoria

Sant’Andrea: salutano i fratelli Cappelloni, su di loro molte richieste

Alessio CAppelloni

Sant’Andrea. Salutano Sant’Andrea i due fratelli Cappelloni. Lo fanno o almeno uno dei due, Alessio, sul proprio profilo facebook con un lungo post in cui spiega le sue motivazioni e soprattutto il suo amore per i colori della squadra del Sant’Andrea.
Ci dovrebbero essere molti cambiamenti per la squadra di Luciano Tommasi, che spera in un ripescaggio in Prima Categoria.

“Poi Chiamatelo solo un gioco!!
In questi anni, per questa maglia sono andato oltre i soldi, oltre le categorie… per me è stato molto di più, ogni volta che indossavo questa maglia mi sentivo vicino ad una persona speciale: mio Nonno.
l’unico modo per provare queste sensazioni era indossare quei colori e fare quello che amava e per quello che ha costruito, perché per chi non lo sapesse è partito tutto da LUI…purtroppo finisce così, io non lo avrei mai voluto e tu nemmeno, ne sono sicuro..Io ho giocato con il cuore! Io ho giocato X te!! Ho conosciuto persone splendide negli anni, condiviso tante battaglie, sofferenze ma soprattutto gioie..Sono caduto mille volte, ma proprio per questi ragazzi mi sono rialzato..ci sono state discussioni, consigli, ma soprattutto tanti abbracci!!.. non dimenticherò niente..solo la fine..Perché la fine è sempre la cosa più brutta, altrimenti non finirebbe mai nulla…qualcuno sarà contento, ma qualcuno sicuramente no..da oggi le nostre strade si dividono, una nuova sfida ci aspetta X entrambi e poi chissà se un giorno potremmo riabbracciarci, vedremo, io ci sarò sempre, tiferò X voi e proverò sempre rabbia quando qualcuno si approfitterà di questa società X i propri interessi, ma proverò gioia se sarà nelle posizioni che merita!! Sarò il primo tifoso, e rimarrai sempre CASA MIA..nessuno, nemmeno con chi viene e sventola soldi o mette bocca potrà cambiarlo perché io ho origini di Sant’Andrea , mio nonno ha fondato Il Sant’Andrea e soprattutto la mia data di nascita corrisponde proprio ad un santo, si Sant’Andrea!!sfido a fare di meglio X essere attaccati più di me a questa società, a questo posto…VI VOGLIO BENE!! Grazie SANTANDER!!…GOODBYE MY LOVE!!!
P.S. Non posso taggare tutti, perché ci sarebbero 100.000 persone da taggare.”

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *