Calcio Seconda Categoria

Santa Fiora: esonerato Cencini, in arrivo Infantino

Nella foto il tecnico Infantino in azione

SANTA FIORA- Dante Cencini non è più l’allenatore dell’Intercomunale Santa Fiora. La società ha deciso di sollevare il tecnico nella settimana successiva al pesante ko nel derby contro il Castel del Piano. Il nuovo allenatore, a meno di clamorosi colpi di scena delle ultime ore, sarà Alessandro Infantino, cohe torna così in corsa dopo l’esperienza di Sant’Andrea.

Davide Sbrolli

Pubblicista, responsabile della Prima Categoria. Ha lavorato anche per il Corriere di Maremma.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    • Finalmente, ma ce ne avete messo del tempo. Da oggi l’Intercomunale sarà meno antipatica e per favore non fatelo allenare più che il calcio ci guadagna.

  • è vero da oggi sarete meno antipatici dopo le 4 pere anche il licenziamento.
    oltre a neania sauro e s.andrea anche il santa fiora lotterà per il titolo.

  • Se fosse vera la notizia dell’arrivo di mister Infantino, gli faccio un grosso in bocca al lupo , prima di essere allenatore ….. è una gran persona!!!

  • Non parliamo di antipatia, ne avete da vendere di boria…
    Noi andiamo avanti x la nostra strada, e a differenza di tanti non guardiamo quante squadre hanno i giocatori del posto, quanti soldi pigliano. spendiamo quello che abbiamo, poi se facciamo bene o male pace al cazzo!!!!!!

    • Con i soldi che avete speso ci si vince una promozione…….Ci sarà qualche problemino di dirigenza e gestione che dite…non vi viene il dubbio?mai un anno in testa o dietro le prime.giocatori stra pagati e non presi provvedimenti se nn rendono.che figure fate…contenti voi….i giocatori secondo voi vengono li per la maglia gloriosa del santafiora?????male perchè vivete per questa squadra e cio’ non è rispettoso

  • E’ di sicuro con sbigottimento e poi anche con parecchio dispiacere che mi tocca leggere che c’è chi scrive che la conclusione del rapporto con Dante Cencini potrà attirare solo simpatie all’Intercomunale Santa Fiora!
    Mi pare del tutto lapalissiano che la ricerca di nuovi simpatizzanti non abbia fatto parte delle ragioni che hanno mosso le decisioni della Dirigenza dell’Intercomunale, né che averne (semmai) conseguito qualcuno possa essere di alcun apprezzabile aiuto nella difficile trasferta di domenica ad Orbetello e poi nelle partite che seguiranno!
    Mi domando il perché di queste opinioni nei suoi confronti da parte di chi scrive.
    Dante, senz’altro, ha più o meno la metà dei miei difetti anche se, probabilmente, ha purtroppo quello di non essere riuscito, in qualche occasione durante la sua carriera, a trattenere le proprie incazzature a fine partita, a volte quando ne aveva pienamente motivo e a volte quando ne aveva molto meno ( come gli ho rimproverato a più riprese).
    Ma arrivare a dire “NON FATELO ALLENARE PIU’ CHE IL CALCIO CI GUADAGNA” ad un uomo che vive per il calcio tutta la settimana, che E’ SENZ’ALTRO L’ALLENATORE MENO VENALE CHE CI SIA IN CIRCOLAZIONE, che è una persona capace di aggregare anche i carciofi co le banane, che non sarà un raffinatissimo riguardo a tattiche e a diagonali, ma che è invece poi almeno allo stesso livello di parecchi di quelli che dicono di capirne, e parecchio, mi pare profondamente ingiusto.
    Dante è uno capace, e sul serio, di creare un gruppo e poi di gestirlo a dovere, dopo averlo preparato atleticamente come Cristo comanda. Una persona perbene, un amico che mai al mondo avrei pensato di vedere esonerato ieri, 5 dicembre dopo le premesse dell’estate, senno mai e poi mai avrei raccomandato a mio figlio di partecipare ad un’impresa che non ho mai immaginato come sicuramente vincente (nonostante la campagna acquisti), ma che vedevo certamente da play-off, nelle vicinanze dei quali, nonostante le disgrazie incorse, Dante Cencini lascia comunque la squadra: a -2 e con 19(!!!!!!!!) partite ancora da giocare.
    Incontri in cui, finalmente, potremo contare sui rientri di : Tiberi, Biagini e Modesti, sull’arrivo di uno come Coralli al posto di Cozzolino, che con Dante ha giocato per necessità solo tre o quattro partite da centrale difensivo, e su un altro paio di arrivi che il nuovo mister indicherà.
    Questa è una squadra per cui è arrivata davvero l’ora di mostrare sul serio gli attributi di cui dispone, dimostrando finalmente sul campo che, alla sfilza di nomi luccicanti che sulla carta ne farebbero un’ottima squadra di Prima, corrispondono anche doti fondamentali come: agonismo,voglia di lottare e impegno massimale, tutta roba che ho idea che potrebbe fare parecchio comodo perfino sui campi della Seconda Categoria grossetana….
    E questo andrebbe fatto soprattutto per dire un sentito “grazie” al lavoro, all’onestà, alla correttezza e all’impegno profusi in questi mesi da Dante Cencini per l’Intercomunale Santa Fiora!

    • Ma che bello, il cacciatore uccise il lupo cattivo e sull’Amiata vissero tutti felici e contenti. Ma che bella sviolinata: fino ad alcune settimane fa il Santa Fiora era messo male in campo, preparato male atleticamente, qualche personaggio sarebbe stato meglio in panchina. Ed il responsabile chi era? Il custode del campo? o l’allenatore. Rileggetevi i commenti del sig. Amiatensis. Oggi (dopo l’esonero ),Dante Cencini è un allenatore stupendo uno che vive per il calcio. L’allenatore viene chiamato Mister perchè deve essere un maestro; in tutti i sensi sia nell’insegnamento del calcio sia nei comportamenti. Evidentemente sig. Amiatensis non ha mai frequentato il Cencini in panchina. Complimenti ancora per la bella sviolinata.

      • Per tua informazione, “Spettatore che legge il futuro”, sappi che io non faccio né ho mai fatto in vita mia sviolinate a nessuno, avendo improntato in maniera completamente diversa la mia esistenza, moltissime volte pagandone il prezzo direttamente sulla mia pelle: spero che questo ti basti a capire quanto il termine “sviolinate” attribuito alla mia persona, e per giunta da un anonimo, mi abbia fatto e mi faccia tuttora e veramente tanto, girare i coglioni!.
        Tu, purtroppo, non sei un lettore attento e hai anche compiuto un errore madornale, confondendo, non so se volutamente o se per incompetenza, quella che era stata una sacrosanta critica costruttiva nei confronti di una disposizione tecnico- tattica in una-due-tre partite, con l’opinione generale che potevo avere riguardo alla conduzione tecnica dell’Intercomunale Santa Fiora.
        E’ poi veramente sgradevole che ESSENDO tu NIENTE ALTRO CHE UN PROVOCATORE intervenuto nella faccenda, ti permetta di parlare perfino della preparazione precampionato, ignorando totalmente come e da chi è stata gestita, autorizzata e condotta e quali frutti o danni possa aver prodotto.
        Questo è ormai un mondo, purtroppo, pieno di TUTTOLOGI come te che, disponendo a malapena di un’infarinatura riguardo a qualcosina rispetto al tutto, si sentono autorizzati invece a POTER ARGOMENTARE SU TUTTO DI TUTTO, dimenticandosi del “qualcosina” e purtroppo però, NON CAPENDO UNA BELLA SEGA RIGUARDO A NIENTE.
        E mi scuso con chi ha letto per la franchezza delle mie parole, nonché per la squisita impronta decisamente classicheggiante, anglosassone e oxfordiana di certi miei termini……

        • Sei un grande cafone. Purtroppo il Prof. Cassano è deceduto. Una seduta da lui non ti avrebbe fatto male ma se vuoi ne conosco altri di grande fama che potrebbero fare al caso tuo. Potresti così evitare manie di protagonismo e storie e particolari personali che a noi non interessano minimamente. Meno male che ci sei te che capisci tutto ma spesso personaggi del tuo calibro di mia conoscenza erano talmente intelligenti che spesso dimenticavano, dopo averla fatta, di tirare lo sciacquone, altri hanno arrecato gravi danni psicologici ai figli. Mi auguro non sia il tuo caso e tanti cari saluti.

          • Il gran cafone sei invece tu ,che sostieni di leggere il futuro, quando invece ti arroghi il diritto di leggere il presente al posto degli altri senza conoscerlo e attribuendo agli altri ciò che ti fa più comodo. Tu sei quello che scambia una critica costruttiva per una sentenza senza appello e sei sempre tu quello che scambia il riconoscimento dei meriti ad una persona che ha dato tutto se stesso per una causa, con il volgare desiderio di fare una sviolinata! E accusi me di volgarità!?! Lascia stare poi il Prof. Cassano e, soprattutto, i figli che non c’entrano niente con robette come queste ( ed è anche dal fatto di essere stato capace di evocare cose del genere, che si evince tutta la tua maturità.).Spero sinceramente che questo tristissimo contatto tra noi si chiuda qui.

  • A mio personalissimo parere, una squadra come l’intercomunale potrebbe essere allenato anche da Conte, non cambierebbe veramente un bel niente. Con una formazione che può vantare nomi di un certo timbro, i risultati sono stati veramente PENOSI. La causa del malcontento che vi è nella squadra è il risultato di una dirigenza superficiale e poco seria. Basti pensare a come è stato esonerato Dante Cencini: in paese corre voce che, infatti, sia stato avvertito della sua “cacciata” a poche ore dall’allenamento del venerdì, dopo aver fatto quello del mercoledì senza sapere, però, che la dirigenza aveva già contattato Infantino. Allenatore che probabilmente non ha mai visto giocare più di due, tre ragazzi che attualmente militano nell’ ISF. Sebbene Cencini non goda della mia più sincera simpatia, ritengo che mandarlo via con una “pedata nel culo” sia una bassezza che ben si addice a quasi tutte le persone che fanno parte della dirigenza del Santa Fiora, le quali hanno fatto della vigliaccheria è uno stile di vita! Volevo infine accodarmi alle parole di Amiatensis, perché dire che Cencini non abbia fatto niente per la squadra mi sembra una grossa cazzata.
    Faccio un grande in bocca al lupo a Mister Infantino, sperando che la squadra dia più retta a lui, che alla dirigenza.

  • Per Santafiorese Doc . prima di offendere le persone firmati e vieni a dirmelo davanti che sono un vigliacco. Dalle tue parole si capisce che sei proprio un ciaccia DOC tante parole contro tutti e tutto e niente fatti stattene al bar e in silenzio.

  • Prima firmati e poi ne parliamo perchè di persone che non hanno niente da fare la domenica per commentare ce ne sono molte…peró mi dispiace solo una cosa che in questo sito chi vuole puó dire tutto senza firmarsi…tutti bravi dietro ad uno schermo ma poi…
























Il CalcioMercato di Gs










%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: