Calcio Promozione

Roselle conserva il vantaggio, Manciano non perde la fiducia, duello San Donato-Volterra

Torna alla vittoria il Roselle conservando sei punti di vantaggio sul Cecina che vince soffrendo in quel di Manciano. Non è stata una vittoria semplicissima per la squadra di De Masi che ha dovuto fare i conti con un Perignano mai domo capace di resistere per oltre un’ora agli assalti di Angelini e soci.

Dopo la rete di Serdino la partita si è messa bene per i termali che hanno archiviato la pratica dieci minuti più tardi con il raddoppio messo a segno da Angelini (sempre più capocannoniere del girone). A quel punto il pur generoso Perignano ha alzato bandiera bianca e non ha riposto nel cassetto ogni velleità di far punti contro i maremmani.

Soltanto un episodio ha regalato il successo al Cecina contro il Manciano, altra bella realtà del campionato. Gli uomini di Renaioli avrebbero potuto conquistare, con un pizzico di buona sorte in più, almeno un punto contro i livornesi ed hanno disputato un match di spessore che fa ben sperare per il futuro. La sensazione è che, soprattutto con i nuovi innesti annunciati nei giorni scorsi dalla dirigenza la rosa mancianese possa essere ancor più competitiva e capace di togliersi interessanti soddisfazioni.

In coda il duello tra San Donato e Volterra per evitare l’ultimo posto ha vissuto un nuovo capitolo non positivo per la squadra biancoverde che ha conquistato un punto importante contro l’Asta, ma si è vista sopravanzare in classifica dalla compagine alabastrina che ha battuto il Gracciano 1-0.

Al danno, comunque rimediabile, si è aggiunta la beffa rappresentata dagli infortuni di Morasca e Rigutini. Gli ultimi di una lunga serie che da inizio stagione sta condizionando il cammino dell’undici diretto da Cinelli.

Nulla è ancora perduto in chiave-salvezza, ma non può essere lasciato per strada nemmeno un punto da Amorevoli e compagni chiamati già nel prossimo turno nella trasferta di Perignano a compiere l’impresa. Ogni partita sarà una finale ed il San Donato non ha la minima intenzione di arrendersi.

Risultati

Certaldo-A. Picchi 1-3
Donoratico-Pecciolese 2-0
Geotermica-San Miniato Basso 0-0
Gracciano-A. Volterra 0-1
Manciano-Cecina 0-1
Pro Livorno-Rosignano 0-3
Roselle-Perignano 2-0
Acli San Donato-Asta 1-1

Classifica

Roselle 34
Cecina 28
Rosignano, A. Picchi, Pro Livorno 23
Donoratico 21
San Miniato Basso 20
Manciano 19
Asta 17
Geotermica 15
Certaldo, Perignano 12
Gracciano 11
Pecciolese 10
A. Volterra 8
Acli San Donato 7

Marcatori

Angelini (Roselle) 13
Vento (Roselle) 10
Tempini (A. Picchi), Ceccarelli (San Miniato Basso) 8

Giulio De Paola

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Ovvio che quando si perde e’ sempre doloroso, ma lasciare l’intera posta in palio x una madornale svista della terna arbitrale e’ ancor piu’ duran a digerirsi.
    non voglio dire che, purtroppo, in queste categorie imperversi la mala fede, non voglio dire che chi alla vigilia sia accreditato fra le favorite abbia poi, durante la stagione, degli aiutini in piu’; non voglio dire che cecina e roselle siano due bellissime squadre pero’ faccio una riflessione: contro il roselle, il loro primo gol viziato da un fuorigioco che avrebbe visto persino un cieco, e nella ripresa ci e’ stato negato un rigore clamoroso……… contro il cecina il gol ospite e’ nato da una vistosissima carica sul nostro portiere; ovviamente non vista da chi di dovere…………. (mi sarei meravigliato del contrario!!) non x qualcosa, ma sicuramente queste due compagini avrebbero comunque vinto contro di noi, anche perché giocano veramente un buon calcio, pero’ chissa’ se magari il regolamento fosse stato applicato a dovere, dando a cesare quel che e’ di cesare, forse forse oggi non parleremo di 2 sconfitte contro queste corazzate ma di 2 piu’ equi, ed obiettivi, pareggi.
    AI POSTERI IL GIUDIZIO, O L’ARDUA SENTENZA………………





































Loading…















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: