Altri Sport

Risultati eccellenti per gli arcieri maremmani che puntano in alto

Un mese di maggio da incorniciare per la Compagnia Maremmana Arcieri, sia sotto il profilo dei risultati sportivi ottenuti, sia per la valenza dell’aspetto organizzativo. Dopo le ottime prove fornite nella gara interregionale di qualifica ai campionati Italiani, i giovani atleti maremmani, accompagnati dagli istruttori Giancarlo Gelso e Leo Santella, hanno partecipato al trofeo Doni di Livorno, riservato alle classi giovanili. La regione Toscana si è scontrata con Emilia Romagna, Liguria, Friuli Venezia Giulia, Piemonte e Lombardia, ottenendo alla fine un meritato secondo posto dietro la rappresentativa piemontese. Fra gli arcieri grossetani si sono distinti Matteo Bilisari con l’oro, Federica Gelso con l’argento, Anthea Baldi con il bronzo. Inoltre sono arrivati un ottimo quinto posto per Ginevra Landi e Lorenzo Corraro, mentre Giulia Baldi è stata protagonista di un buon debutto sulla distanza dei 60 metri. 
Gli atleti grossetani si sono messi in luce anche nel trofeo Pinocchio, che si è svolto a Empoli, dove Anthea Baldi si era qualificata alla fase finale con il primo posto. Sul campo di tiro Ginevra Landi ha ottenuto l’oro, Dario Giammatei il bronzo, mentre buoni piazzamenti sono arrivati per Samuele Rosso e Giovanni Dragoni.
 
Anche gli istruttori della Compagnia Maremmana Arcieri sono stati protagonisti, prendendo parte al raduno dei gruppi regionali compound. Sotto la guida di Stefano Mazzi e Andrea Falcinelli, gli atleti toscani si sono allenati e perfezionati nell’appuntamento che si è tenuto a Grosseto, sul campo Lucio Parigi di via Lago di Varano. Dopo il discorso introduttivo del consigliere regionale Fitarco Michele Pompily, gli atleti si sono sfidati sotto lo sguardo attento dei due istruttori maremmani. Altri due istruttori, Fabio Giomi e Sergio Buglieri, hanno invece partecipato alla manifestazione organizzata dalla onlus “Oggi per domani”. In piazza Dante è stato allestito uno spazio in cui più di 400 interessati, a partire da bambini di 4 anni, hanno provato la disciplina del tiro con l’arco. L’incasso, con un’offerta minima di 50 centesimi, è stato totalmente devoluto in beneficenza. Un’iniziativa che si affianca all’impegno costante della Compagnia Maremmana Arcieri nelle scuole, dato quest’anno che alcune classi dell’istituto Fossombroni, hanno fatto esperienza diretta con il tiro con l’arco. Adesso la Compagnia Maremmana Arcieri è già impegnata sul prossimo appuntamento, quello dell’11 giugno in programma proprio a Grosseto. Sul campo Lucio Parigi si terrà l’importante gara interregionale valevole come altra tappa di qualificazione ai prossimi campionati italiani.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *































Il CalcioMercato di Gs