Calcio Promozione

Ribolla: lunedì il nome del nuovo tecnico. Molti gli allenatori in corsa

Nella foto il tecnico Picardi

RIBOLLA. Molti i tecnici in corsa per la panchina del Ribolla. Dopo l’esonero di mister Scheggi, avvenuta non senza polemiche, e il no per motivi di orario di allenamenti di Travison, il presidente Agostini ha sondato il campo per altri nomi.

Tre i nomi attualmente in voga: Francioli, Biliotti e Picardi. Il primo però pare aver respinto l’offerta della società bianconera e anche le strade per gli altri due non paiono essere così facili, vista la situazione disperata in classifica.

Tramontata del tutto l’ipotesi Benedetti che rimarrà alla guida della squadra juniores.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Commenti

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • in questi anni la società ha dimostrato di saper fare le scelte migliori e sicuramente sarà così anche questa volta.

  • in questi casi serve una persona che conosca il calcio e i giocatori e prepari la società al prossimo campionato di 1 categoria

  • Le scelte giuste negli anni scorsi furono fatte da persone che non ci sono più. Ricordavelo

    • penso di no.questo avviene quando una società pur di salvarsi prende molti giocatori che stipendia mensilmente, i casi sono stati molti penso al pitigliano e perchè no al castedelpiano il quale per 10 – 15
      è stato costretto a giocare considerato il passato calcistico e la forza economica del paese nei campionati amatoriali.il ribolla logicamente con quello che so, mipr di capire che hanno fatto il passo lungo quanto la gamba.

  • E poi scusate, ma un commentino dal diretto interessato, mister Scheggi, non si potrebbe avere?

  • Scusate, ma Biliotti e Picardi in questa stagione non sono già stati tesserati con il Grosseto?

  • Non vi viene un dubbio perché il Ribolla non trova l’allenatore, gli allenatori disponibili sul mercato se così si può definire sono davvero limitati questo grazie ai corsi allenatori che non possono effettuare la maggior parte dei giovani appassionati che vorrebbero provare ad allenare..ho si cerca un allenatore datato ma datato..ho la scelta diventa quasi impossibile .Purtroppo allenare non vuol dire lavorare questo è un principio che dovrebbero insegnare al corso allenatori specialmente nelle nostre realtà.

  • bell’assist di nando…io sono un giovane allenatore uno dei fortunati che ha potuto conseguire il patentino uefa b attualmente senza panchina e a ribolla ci andrei di corsa.Non succede spesso di fare un avventura in promozione,si ok stagione quasi compromessa ma in ogni caso lavorare per il presente e per il futuro prossimo deve essere l’imperativo di qualsiasi societa’.Inoltre credo che il lavoro che svolgono gli allenatori e le societa’ lo conoscano solo chi sta vicino a queste realta’ e purtroppo spesso gli ambienti ai nostri livelli sono pieni di cattivi propositi quali invidia discriminazione e interessi spesso di pochi,comunque,anche se non conosco bene le dinamiche non starei tanto a commentare ma a incoraggiare invece una societa’ che comunque e’ tra le poche che rappresenta il nostro territorio nel campionato di promozione.ciao a tutti grazie






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: