Calcio Promozione

Ribolla-Albinia: l’analisi del giorno dopo

Nella foto il rigore realizzato da Fabbri (di F.Linicchi Maremmapress.it)

GROSSETO. Ribolla e Albinia escono dalla sfida di Coppa Toscana con umori completamtente diversi.

QUI RIBOLLA. I ragazzi di Scheggi fanno il loro esordio nella categoria superiore con un bel successo e con una buona prova anche se il fattore caldo ed afa è stato il vero protagonista sul campo di Roselle.
Buoni gli spunti e la condizione atletica raggiunti dai bianconeri che hanno avuto tra i migliori in campo il centrocampista Caruso e Fabbri.
Proprio l’ex Albinia ha mostrato una buona personalità e di saper far reparto anche da solo. Insomma le prime indicazioni della stagione sono positive, ma andranno confermate.

QUI ALBINIA. L’Albinia sembra ancora un grande cantiere, dove i giovani si devono ancora ben amalgamare con i senatori del gruppo, che rappresentano i perni da dove far ripartire il progetto dei rossoblù.
Forse nella giornata di ieri sono proprio i giovanissimi che hanno deluso e che hanno fatto mancare il loro apporto fondamentale. Mister Luciano Tommasi dovrà lavorare sotto questo aspetto se vuol trascorrere una tranquilla stagione.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all'interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E' altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs