Calcio Promozione

Promozione: risorge l’Albinia, pari per il San Donato. Si fermano Fonteblanda e Monterotondo

Il Monterotondo 2016-2017

SAN DONATO ACLI – FORCOLI VALDERA 1-1
SAN DONATO ACLI: Storai, Mancianti, La Spina, Toninelli, Lupi, Agnelli, Biancalani, Rigutini, Franci, Bigliazzi, Monaci. A disp.: Leye, Hrytsyuk, Majuri, Savini, Muzzi, Tamalio, Rispoli. All.: Corti Alberto
FORCOLI VALDERA: Bulleri, Marianelli, Salvini, Olivieri, Sciarabba, Di Sandro, Spinapolice, Mainardi, Dicko, Demi, Cavallini. A disp.: Olivari, Santerini, Favarin, Baldini, Salerno, Mibelli. All.: Marmugi
ARBITRO: FERA Davide di Gallarate.
RETI: 20′ Bigliazzi, 30′ Dicko.

SAN DONATO – Il San Donato ha, complice una leggerezza difensiva donatina. pareggiato al Burioni 1-1 con la capolista Forcoli Valdera un incontro che avrebbe potuto anche vincere. E’ stata una partita molto bella e ben giocata da due formazioni che non si sono chise e si sono affrontate mettendo in mostra un bel gioco, sia di squadra sia che individualmente. Il risultato lo sbloccava la squadra maremmana con un bel gol al limite dll’area piccola segnata Bigliazzi. Dieci minuti dopo erano gli ospiti a rimettere in equilibrio il risultato con Demi. Nella ripresa i bianco verdi di Corti avrebbero meritato i tre punti e in almeno due occasioni il gol è sfumato per poco ma la parità è rimasta fino al termine.

 

SAN QUIRICO D’ORCIA – FONTEBLANDA 1-0
SAN QUIRICO D’ORCIA: Borghi, Dionisi, Generali, Carli, Ligioni, Cruciani, Benaschi, De Bernardi M., Sani, Migliorini, Guidotti. A disp.: Di Donato, De Bernardi R., Sassetti, Maltese, Di Marco, Papini, D’Aniello. All.: Baroni Roberto.
FONTEBLANDA: Bartali, Pavin, Ricci, Gentili, Censini, Soumahoro, Troncarelli, Melchionda, Scozzafava, Angelini, Picchianti. A disp.: Arienti, Boni, Gallo, Benocci, Riitano, Mazzieri, Ingrossi. All.: Ripaldi.
ARBITRO: Giannelli del Valdarno.
RETE: 33′ Sani.

SAN QUIRICO D’ORCIA – Sconfitta evitabile quella che il Fontebannda ha subito in trasferta col S. Quirico d’Orcia che si è imposto per 1-0. Poco dopo la mezzora del primo tempo i due episodi decisivi: al 33’ la rete dei senesi siglata da Sani e due minuti dopo l’espulsione di Melchionda. Al riposo sotto di un gol e in dieci la squadra di Ripaldi, nella ripesa ha provato con grande coraggio di recuperare lo svantaggio, purtroppo non riuscendoci.

DONORATICO – ALBINIA 1-2
DONORATICO: Marrucci, Invernazzi, Nucci, Grassi, Vaglini, Carducci, Martelli, Degli Esposti, Mimini, Chimenti, Risaliti. A disp.: Pantani, Laudanna, Ceccanti, Spigoni, Sady, Ristori, Salvetti. All.: Bani Stefano
ALBINIA: Beligni, Cicerchia, Amorevoli, Amorfini, Conti, Rosati, Tuoni, Saloni, Costanzo, Pallassini, Marchi. A disp.: Minucci, Bigliazzi, Fuschi, Russo, Laurenzi, Fastelli. All.: Cinelli Michele
ARBITRO: Picardi Mario di Viareggio.
RETI: 4′ Mimini, 11′ Rosati, 50′ Costanzo.

DONORATICO – Primo successo, dopo le tre sconfitte iniziali, per l’Albinia che ha sconfitto per 2-1 in trasferta il Donoratico. I padroni di casa, su rigore, dopo 7 minuti, erano passati in vantaggio. Poco dopo per Amorfini a riportare la situazione in parità, che durava fino alla fine della prima frazione di gioco. Nella ripesa era Costanzo, alla sua seconda presenza i rossoblu, a segnare la bella rete, dal limite dell’area, che ha dato all’undici di Cinelli i tre punti.

MONTEROTONDO – PECCIOLESE 1936 2-3
MONTEROTONDO: Bugelli, Lorenzini, Arbulla, Berti, Ferretti, Romeo, Ferri, Pacini, Morelli, Ferretti, Martelloni. A disp.: Dini, Giommoni, Venuta, Ladu, Falzone, Morelli, Vezzi. All.: Ballerini Nicola
PECCIOLESE 1936: Cionini, Ceccarelli, Bono, Giordano, Meini, Rombolini, Bonini, Giudici, Grillo, Borselli, Guiggi. A disp.: Lazzerini, Bracci, Penco, Cecchi, Campus, Brugali, Merlini. All.: Natali Fabio
ARBITRO: Bertelli Matteo di Firenze.
RETI: 12′ Berti, 66′ Grillo, 87′ Ferretti A., 87′ Grillo, 90′ Grillo.

MONTEROTONDO – Partita stregata e sconfitta immeritata, la prima stagionale, quella del Monterotondo. I rossoverdi infatti hanno perso 3-2 in casa con la Pecciolese subendo la rimonta e i due gol decisivi all’87’ e al 90’. La squadra di Balerini era andata in vantaggio due volte, con Berti e Athos Ferretti, ma in entrambe le occasioni Grillo aveva pareggiato. Poi allo scadere, lo stesso giocatore ospite, andava nuovamente a segno consegnando ai suoi la vittoria firmando la personale tripletta.