Promozione

Promozione: ride Guidi, piange Renaioli

Nella foto il San Donato in azione (Di W.Scopetoni-maremmapress.it)

ASTA TAVERNE-SAN DONATO 0-1

Marcatori: 15° st. Rispoli

ASTA: Masi, Del Prato, Caselli, Diokh, Dini, Burresi, Piccardo, Casucci, Casini, Borgheresi, Merka. A disp.: Betti, Cerretani, Zullino, Brogi, Mari, Mensini, Saracini. All. Santini

S.DONATO: Curti, Vigni, Cardelli, Conti G., Rosi, Agnelli, Amorevoli, Rigutini, Rispoli F., Negrini A. Contri P. A disp.: Ricci, Amorevoli G., Martinacci, Riccardo, Pira, Savini. All. Guidi

Arbitro: Sig. Cubino sez. Aia di Pisa

Espulsi: Burresi e A.Negrini per reciproche scorrettezze.

Preziosissima vittoria per il San Donato di Guidi che espugna il campo di Asta Taverne per 1 a 0 grazie alla rete che arriva al 15° del primo tempo con Rispoli. Partita delicata dove le due compagini si giocano una buona fetta di salvezza. Il campo in sintetico è molto veloce a causa della pioggia caduta per tutto l’incontro.
Match non esaltante nei primi quarantacinque minuti che viene sbloccato al 15° con un tap-in di Rispoli. L’Asta non produce una reazione che mette in difficoltà i ragazzi di Guidi che anzi riescono bene a controllare.
Nella ripresa gli animi si scaldano e ne fanno le spese al 52° Burresti e Negrini, quest’ultimo per fallo di reazione. La partita si incattivisce, l’Asta cerca il pareggio, ma i maremmani resistono e portano a casa tre preziosissimi punti per la classifica.

QUERCEGROSSA-MANCIANO 2-0

QUERCEGROSSA: Cinquegrana, Bagnacci, Mariotti, Amore, Lorenzini, Viani, Colonnese, Magliozzi, Pinna, Giacomini, Attuoni. A disp.: Luschi, Caldarola, Machetti, Bardelli, Ademi, Khemiri, De Pau. All. Zanelli

MANCIANO: Sabatini, Mobili, Biribichci, Margiacchi, Lupo, Laghi, Carletti, Berna, Schiano, Giustacori, Manini A disp.:Fanteria, Terenzi, Galli, Menci, Raffaelli, Torresi, Contini. All. Renaioli

Arbitro: Celardo di Pontedera

Marcatori: 53° Pinna, 90° Lorenzini rig.

Vittoria sofferta ma meritata per il Quercegrossa di mister Zanelli che batte a domicilio il Manciano di Renaioli al termine di una gara maschia ma corretta, disputata a causa del maltempo su un campo molto pesante che ha ovviamente condizionato il fraseggio delle due squadre. La partita è stata molto combattuta e nella prima frazione di gioco dopo un periodo di studio il primo affondo è dei padroni di casa al 10′ una conclusione di Giacomini in area termina fuori. Al 25′ si fa vivo anche il Manciano con una bella azione di Schiano sulla sinistra conclusa poi da Carletti con un tiro fuori. Al 36′ ancora l’attaccante ospite impegna Cinquegrana che para facilmente. Nella ripresa la gara si sblocca al 53′; splendida azione di Pinna sulla fascia che salta un paio di giocatori avversari e batte imparabilmente Sabatini. Un gol davvero bello quello dell’attaccante valdelsano. La gara sale ovviamente di tono con gli ospiti che spingono subito alla ricerca del pari. Al 60′ ancora Carletti pericoloso ma Cinquegrana salva il risultato. Al 68′ invece i locali in contropiede potrebbero chiudere i conti ma prima Sabatini fa un miracolo sulla conclusione di Attuoni e poi DePau calcia fuori da buona posizione. La gara resta avvincente e vibrante; Subentrano Bardelli,DePau e Machetti per i locali e Terenzi e Menci per il Manciano. Due minuti più tardi ancora Manciano alla ricerca disperata del gol del pareggio con Menci ma ancora Cinquegrana si supera e salva il risultato. Al 78′ ci prova anche Schiano per gli ospiti ma il suo colpo di testa termina fuori. Nei minuti di recupero ancora Pinna scatenato si procura un rigore con conseguente espulsione di Laghi che Lorenzini realizza per il due a zero che sancisce la fine della gara. Con questi tre punti importantissimi i rossoblu si collocano a metà classifica proseguendo nella striscia positiva oltretutto senza prendere reti da due gare in attesa della delicatissima trasferta di domenica prossima in quel di Certaldo.

mm

Fabio Lombardi

Giornalista pubblicista dal 2010, è uno degli editori/fondatori della testata giornalistica on-line Grossetosport, all’interno della quale ricopre il ruolo di direttore responsabile. E’ altresì il responsabile dei campionati di Promozione e Seconda Categoria, nonché un esperto di calciomercato.

1 Comment

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

  • Si svegli sig.r lombardi
    Ha titolato la formazione del San Dany con quella S.andrea ….. Domani a striscia lo striscione






















%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: