Altri Sport Atletica e podismo

Podismo: venerdì in centro la “Staffetta di Canapone”

Nella foto di Mirco Nucci: un particolare dell'edizione 2013 della "Staffetta di Canapone"

GROSSETO. Si sono chiuse a 181 partecipanti le iscrizioni della “ Staffetta di Canapone”  in programma venerdì prossimo alle ore 21.40 in piazza Duomo a Grosseto.

Un record di adesioni che testimonia quanto sia sentita questa manifestazione, fiore all’occhiello della città di Grosseto. Una gara ideata e riproposta per la sesta volta dal Team Marathon Bike e da Avis Grosseto, patrocinata dal Comune di Grosseto e sostenuta dalla Camera di Commercio.  La manifestazione, unica nel suo genere in Italia in virtù di un regolamento che dà a tutti le stesse probabilità di arrivare primi e ultimi in eguale misura, verrà preceduta da una garetta di 60 metri per soli bambini da 1 a 10 anni, denominata “Una cronometro per Canapone”. I bimbi partiranno uno alla volta dalle ore 20.00 alle ore 21.15 con una maglietta (gialla per i bambini e rosa per le bambine) messa loro a disposizione. Al termine medaglia e premi ricordo per tutti i partecipanti. Tornando alla Staffetta, il tragitto che misura 3 chilometri e 650 metri,  sarà presidiato dal personale dell’organizzazione, per garantire il perfetto svolgimento della gara. In virtù di un centro storico “chiuso”, o meglio super segnalato dalle persone sul percorso, l’organizzazione, in collaborazione con la società Podistica Maremmana, proporrà la prima “Camminata per Canapone” un’iniziativa che offre la possibilità a tutti di camminare nel centro storico, sulle mura medicee illuminate, godendosi lo spettacolo di una Grosseto serale, all’insegna dello sport e dell’aggregazione. Il Marathon Bike e Avis si scusano ancora una volta con i residenti del centro storico per i disagi che si potranno verificare durante tutto l’arco della manifestazione. Maggiori informazioni si potranno apprendere consultando il sito www.teammarathonbike.it, dove è possibile visionare il filmato del percorso realizzato da Lorenzo Grazzini.
























Il CalcioMercato di Gs