Altri Sport Atletica e podismo

Podismo, Joachim Nshimirimana regola Boscarini nella Castagna d’Oro

Duello stellare nella quindicesima edizione del trofeo Castagna d’Oro a Monterotondo Marittima. Alla fine, tra i due migliori runner attualmente in circolazione in Maremma, vince Joachim Nshimirimana, Atletica Casone Noceto, che precede di 16 secondi Jacopo Boscarini, Atletica Costa d’Argento. C’era attesa per vedere all’opera Jo e Jacopo, e i due corridori non hanno tradito le attese, imponendo alla corsa un ritmo forsennato fin dal via della gara che tra saliscendi piuttosto impegnativi ha attraversato il paese. A completare un podio di altissimo livello Gabriele Lubrano, compagno sia di Boscarini (tesserato per l’Atletica Costa d’Argento con la Uisp) che di Nshimirimana (con l’Atletica Casone Noceto per le gare Fidal). “E’ stata una bella corsa, selettiva e molto utile per allenarsi – afferma il vincitore – subito una discesa, poi una salita in cui ho fatto selezione. Boscarini è rientrato nel tratto sterrato, ma poi sono riuscito a spuntarla. C’erano anche altri corridori bravi, quando una gara è così competitiva è più bello”. Tra i corridori bravi anche una new entry, l’americano Alessandro Topini, visto e preso dal presidente del Marathon Bike, Maurizio Ciolfi durante una vacanza in Maremma: studente universitario a Houston, nel Texas, ha 18 anni ed è giunto quarto assoluto. Nei primi dieci anche Marco Rotelli, Ymca, Cristian Fois e Iacopo Viola, tandem dell’Atletica Grosseto Costa d’Argento, Giacomo Mugnai, Atletica Il Giglio, Parco Alpi Apuane e Daniele Galatolo, Atletica Costa d’Argento. Alla settima tappa del circuito Corri nella Maremma hanno partecipato 95 atleti. Tra le donne vince Marika Di Benedetto, Atletica Costa d’Argento, davanti al tandem del Quarto Stormo con Marika Di Benedetto e Maria Merola: per Marika è il bis a Monterotondo, dopo la vittoria centrata nel 2009. “Ho un bellissimo ricordo di quel successo perché avevo iniziato da poco a correre – sorride la vincitrice  – e sono particolarmente felice di essermi ripetuta. Ho sentito buone sensazioni nelle gambe e ho provato da subito a spingere. E’ andata bene”.

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *































Il CalcioMercato di Gs