Altri Sport Atletica e podismo

Podismo. Festa Aipamm Run, Nshimirimana bissa il successo dello scorso anno

Una grande festa di sport e di solidarietà quella andata in scena al parco di via Giotto con l’Aipamm Run. La terza edizione della gara podistica, da quest’anno inserita anche nel circuito Uisp Corri nella Maremma, ha visto correre 184 atleti nella prova agonistica, ai quali vanno aggiunti altri 90 camminatori che hanno preso parte alla non competitiva: davvero un successo. Tra loro c’era anche l’olimpionico Stefano La Rosa, che ha sfruttato la bella mattina di sole per allenarsi scortando l’amico Joachim Nshimirimana una facile vittoria nella quindicesima tappa del Corri nella Maremma: per lui è il 14esimo trionfo su questo percorso (dal 1979 al 2013 la gara si chiamava Gp Forti e Veloci Città di Grosseto). Al secondo posto Marco Rotelli, Ymca Runners, a completare il podio Matteo Di Marzo del Team Marathon Bike. Non soltanto maremmani in gara, come dimostrano i primi dieci assoluti: dal quarto in poi si sono piazzati Alessio Mazzi, Team Marathon Bike, Massimiliano Bracciali, La Chianina Running, Francesco Iacomelli, Atletica Costa d’Argento, Filippo Goli, Gp Parco Alpi Apuane, Leonardo Cialini, La Chianina Running, Paolo Merlini, Team Marathon Bike, Iacopo Viola, Atletica Costa d’Argento.

 

“Mi sono divertito con Stefano vicino, anche il tempo è stato migliore dello scorso anno – spiega Nshimirimana – è stato bello vedere così tanta gente a questa gara importante, che speriamo possa crescere ancora. Adesso mi aspettano altri due appuntamenti per chiudere al meglio questo 2017″. Significativa la presenza di La Rosa a questa gara che aveva come scopo quello di aiutare l’associazione Aipamm e farne conoscere le finalità. “E’ davvero obbligatorio partecipare a una bella giornata come questa, per aiutare chi ha bisogno – sorride l’olimpionico – mi ha fatto piacere fare una sgambata con Joachim, trovare tanta gente di Grosseto qui fa bene allo sport ma anche alla vita, perché lo sport è vita e l’atletica è uno sport semplice, bastano un paio di scarpe per praticarlo. Sto cercando continuità negli allenamenti, ho avuto tanti intoppi fisici nel 2017, ma il lavoro fatto non è mai perso, il prossimo anno voglio riprendermi quello che è andato storto negli ultimi mesi, vediamo di lavorare al meglio per correre una buona maratona nel 2018”.

Tra le donne conferma il suo straordinario momento di forma Antonella Ottobrino del Quarto Stormo, al suo terzo successo nel 2017, davanti all’infaticabile Angela Mazzoli dell’Atletica Costa d’Argento (15esima gara su 15 dominata nella categoria under 15) e a Micaela Brusa del Team Marathon Bike. “Per me è un bellissimo momento di forma, devo ringraziare soprattutto il mio allenatore che mi segue sempre – spiega Ottobrino – e con il quale sto preparando al meglio la mezza maratona di Brescia della prossima settimana. Vinco per la terza volta a Grosseto e sono felice perché questa è una gara davvero bella e che ha finalità nobili”.

A fine giornata esausto ma felice il presidente provinciale dell’Aipamm, Federico Loffredo, autentico deus ex machina di questo evento. “Una bella festa dello sport, non solo dell’atletica, perché tante associazioni hanno voluto essere presenti – afferma – non mi resta che ringraziare tutti quelli che ci hanno aiutato a far sì che questa giornata potesse esserci e potesse essere così. E’ stata una manifestazione a supporto della nostra associazione per la ricerca delle malattie mieloproliferative, malattie del sangue, rare e croniche, che hanno bisogno di essere conosciute per poi trovare una cura. Diciamo che abbiamo raggiunto l’obiettivo con un anno di lavoro, ma vogliamo crescere ancora, vogliamo che questo parco si riempia di persone nell’Aipamm Day”.

Andrea Capitani

Responsabile Terza categoria e Altri sport

Email: a.capitani@hotmail.it

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *