Calcio Coppa Passalacqua Settore Giovanile

Piombino-Nuova Grosseto: le pagelle

Piombino
Pantani 5,5: Svolge senza patemi l’ordinaria amministrazione, mostrandosi attento su un calcio piazzato di Naso. Ottima la respinta sul sinistro ravvicinato di Cavazza, ma sul gol della Nuova le sue responsabilità sono evidenti.
Tesi 6: Il terzino destro di Cinquemani si disimpegna bene in fase difensiva, ma non riesce a dare un contributo alla manovra offensiva.
Mangini 6,5: Grande capacità di corsa e un piede sinistro piuttosto educato: l’ex Gavorrano disputa una buona gara, uscendo sul punteggio di 1-0 per i suoi. (85′ Parodi S.V.)
Consiglio 6: Centrocampista centrale molto ordinato, si fa apprezzare per il suo lavoro di schermo davanti alla difesa.
Paini 6: Duelli interessanti con Cavazza prima e Galloni poi: il centrale livornese non si lascia mai sorprendere.
D’Acunto 6,5: Difensore centrale mancino che non disdegna sortite palla al piede: trova il gol con un perentorio stacco di testa.
Morle 7: Centrocampista dotato di un sinistro da leccarsi i baffi; tutte le palle ferme sono affidate a lui, ed il gol porta anche la sua firma.
Baccaro 5,5: Il più in ombra del centrocampo dei suoi, viene sostituito ad inizio ripresa. (57′ Campolmi 6: Entra nella mischia con lo spirito giusto lottando con caparbietà su tutti i palloni.)
Biondi 5,5: Molto movimento, tanta generosità ma il numero 9 non riesce mai a rendersi pericoloso.
Persico 6: Ha i numeri e la qualità per decidere la partita da un momento all’altro, ma non riesce ad essere continuo nell’arco della gara (71′ Ulivieri)
Sene 5,5: Grande fisico e potenzialità infinite, ma proprio come il suo compagno di reparto non incide. Sul punteggio di 1-0 non riesce a difendere la sfera per far salire i suoi.

Nuova Grosseto
Benocci 6.5: Incolpevole sul gol, si mostra attento sulle velenose parabole disegnate da Morle. Bene anche con i piedi.
Paglino 6,5: Svolge il ruolo di terzino destro badando alla concretezza: gli attaccanti avversari sono clienti ostici, ma il numero 2 se la cava alla grande.
Breggia 6: Proprio come il suo collega interpreta il ruolo di laterale esterno badando a contenere: missione compiuta.
Andolina 6,5: Soffre inizialmente il giro palla del Piombino, ma esce fuori alla distanza mettendo in mostra un gran fisico e un’ottima scelta di tempo sulle palle alte.
Damiani 6,5: Pochi fronzoli e tanta concentrazione: Sene e Biondi non pungono anche grazie alla sua positiva prestazione. (78′ Rossi S.V.)
Ferraro 6,5: Vedi sopra: i centrali della Nuova Grosseto annullano l’attacco livornese meritandosi l’ampia sufficienza.
Silvestri 6: Lavoro oscuro nella mediana dei grossetani: si guadagna la pagnotta con tanto sacrificio.
Bovenzi 6: Aiuta la difesa abbassandosi e offrendo protezione alla propria retroguardia.
Cavazza 6,5: Grande qualità e dinamismo a non finire. Sfiora il gol da cineteca dopo uno spunto da grandissimo giocatore, esce stremato. (68′ Nocerino 7: Entra e devasta gli equilibri della difesa in maglia gialla: due colpi di testa e un gol. Decisivo.)
Galloni 6: Ci mette tanta buona volontà ma da un giocatore come lui ci si aspetta qualcosina in più.
Naso 6,5: Piede sinistro in grado di rendersi pericoloso da un momento all’altro: suo il corner che consente a Nocerino di infilare il punto del pari.

In collaborazione con Grossetooggi.net
























Il CalcioMercato di Gs