Altri Sport

Pallavolo Follonica, il nuovo responsabile delle squadre giovanili è Alberto Mangiantini

Nel Golfo la rivoluzione è servita. Nuovo allenatore della prima squadra (Rodolfo Gagliardi), colpi di mercato (Chiara Menichetti e Beatrice Bianchi) e adesso anche un nuovo allenatore delle squadre Under 16 e Under 14: è Alberto Mangiantini. Trentasette anni, di Vada, docente di italiano e storia, Mangiantini è un tecnico di terzo livello e ha allenato anche in Serie B e in Serie C. A Follonica sarà il responsabile di tutte le squadre giovanili. «Dopo esserci assicurati un allenatore importante per la prima squadra  – dice Germano Pasquinelli, direttore sportivo della Pallavolo Follonica – adesso ne abbiamo uno altrettanto importante per le giovanili. Puntiamo molto sulle nostre Under e Mangiantini è la persona giusta». Una scelta fortemente voluta dalla società azzurra. «Gagliardi è il miglior allenatore sulla piazza – dice il presidente Fausto Negrini – e lo stesso vale per Mangiantini.  Ha allenato a Cecina e a Rosignano: ha deciso di venire a Follonica per un motivo ben preciso. Ha esperienza, insegna a scuola e questo è un fattore da non sottovalutare perché in palestra il metodo è importante. Ha accolto in fretta la nostra proposta e con lui rinasce il nostro settore giovanile, sempre in stretta collaborazione con l’allenatore della prima squadra. E’ un progetto triennale». E la nuova stagione si apre con tante novità. «Nella storia della nostra società – ricorda ancora il presidente Negrini – è la prima volta che ci ritroviamo a vivere così tanti cambiamenti importanti in prima squadra e nelle giovanili. Abbiamo deciso di rinnovare i nostri allenatori e stiamo mettendo a segno tanti colpi anche in rosa. Lavoriamo da mesi, abbiamo imparato dai nostri errori e ora ci sono tutti i presupposti per fare bene con il contributo di tutti: atleti, allenatori, dirigenti, genitori. Quest’anno a livello umano non manca nulla, abbiamo scelto persone mature che portano avanti un programma e lavorano sodo: hanno la nostra totale fiducia. Porteranno un cambiamento: ci aspettiamo una stagione diversa». La parola al nuovo tecnico. «Alleno da 15 anni – dice Alberto Mangiantini – e mi piace parlare sul campo, non fuori. Per me sarebbe stato facile restare a Cecina, dopo sei anni, ma ho scelto di venire a Follonica per fare un’esperienza nuova e rimettermi in discussione. Qui c’è passione, voglia di far crescere la squadra: io ho sempre lavorato con i giovani e l’obiettivo è proprio quello di crescere giovani per la prima squadra, che speriamo possa conquistare la promozione. Non vivo a Follonica, ma sarò sempre a disposizione per chi avrà bisogno di me: io lavoro tanto in palestra, sull’individuo ma soprattutto sul gruppo, con la stessa attenzione per tutti e con un rapporto diretto con le atlete. Ci sarà da sudare, ma sono convinto che i risultati arriveranno: nella mia carriera ho sempre formato giocatori per le categorie superiori».

Redazione

Aggiungi commento

Clicca qui per commentare

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *
























Il CalcioMercato di Gs