Altri Sport Varie

Pallamano Follonica vince ancora: espugnato Firenze 28-40!

di Carlo Vellutini

PONTASSIEVE (Fi). Vince ancora la Pallamano Follonica, che nella partita valida per il campionato di Serie B, ha espugnato il campo del Firenze La Torre con un netto 28-40.

I ragazzi di mister Massimiliano Gabrielli hanno dominato in lungo e in largo il campo Balducci di Pontassieve, mettendo al tappeto dopo soli 8 minuti i padroni di casa con un parziale di 3-9 grazie alla spinta di Frank, Alonso e Maiella. La sfida è stata controllata molto bene dai follonichesi, tanto che coach Gabrielli ha potuto far giocare i giovani della rosa: i fratelli Carli, Boschi junior e Totti, capace di un’ottima prova con 2 marcature. La difesa locale ha provato a fare di tutto per arginare l’onda d’urto follonichese non riuscendoci e spesso ritrovandosi in inferiorità numerica a causa dei molti falli fatti. Solo nel primo tempo i ragazzi del Golfo si sono procurati ben 6 rigori concludendo il tempo per 16-21. Il secondo tempo è stato dominato ancora dai follonichesi che hanno chiuso il match sul 28-40. Nonostante fosse una partita importante e chiusa solo dopo pochi minuti, c’è stato molto fair play da entrambe le parti e l’ottima direzione di gara ha permesso di assistere ad una bella partita di pallamano. Uomo fondamentale per la gara l’argentino Nicolas Frank con i suoi 22 gol è sicuramente il migliore realizzatore di questo campionato. Ottima prestazione del centrale Esteban Alonso, che ha guidato la squadra con grande capacità. Acclamazione per Alfonso Maiella, tornato ad effettuare prestazioni da Nazionale. Soddisfatto Gabrielli per l’andamento della gara. “I ragazzi hanno giocato molto bene, sono sempre stati concentrati, ma ora pensiamo alla prossima gara che sarà a Massa Marittima subito dopo le feste (11 gennaio ore 18) non sarà facile, è un campo difficile e l’Olimpic è una bella squadra. Noi andremo lì per vincere”.

Formazione: Giovani, Orioli, Alonso, Boschi J., Esposito, Maiella, Totti, Guidoni, Carli A., Carli S., Boschi A., Botarelli, Caruso, Frank.